Vai al contenuto
DanielaS

Regolamento piscina condominiale - divieto di accesso ai minori di 12 anni non accompagnati

Innanzitutto buongiorno a tutti e complimenti per la professionalità che mettete a disposizione di alcuni di noi un pò...."profani"!!!

Ho cercato la risposta al mio dubbio sul forum :confused:vma non sono riuscita a trovarla e spero di non creare una domanda ridondante.

Vivo in un condominio formato da 20 famiglie con piscina condominiale in provincia di Napoli. Come ogni anno stiamo provvedendo alla stipula di contratto con una società che si occupi sia del servizio di assistenza bagnanti che della manutenzione della piscina (apertura/chiusura, disinfezione e pulizia, ecc.).

 

Alcuni condomini ritengono di poter apportare modifiche al regolamento della piscina relativamente al divieto, per i bambini al di sotto dei 12 anni non accompagnati dai genitori, di fare accesso alla piscina.

 

E' legale fare entrare i bambini al di sotto dei 12 anni da soli? Chi si assumerebbe la loro responsabilità in tal caso?

 

Se si chiedesse alla società di assistenza bagnanti e manutenzione di fornirci anche un servizio di sorveglianza bambini, è giusto che il costo di tale "servizio aggiuntivo" vada a gravare su tutti i condomini o sarebbe giusto venga suddiviso tra le famiglie che hanno tale esigenza? Ed in tal caso la responsabilità dei bambini è completamente in capo alla società?

 

Grazie a tutti in anticipo:)

 

Daniela

Da quel che so, esiste una normativa statale che vieta la balneazione ai bambini di età inferiore ai 12 anni se non accompagnati.

Chi li accompagni credo sia indifferente, ma se ad accompagnarli è la società che vi fornisce il servizio dovrà essere ben retribuita e normata.

...ed i costi di tale servizio "aggiuntivo"? Vanno divisi necessariamente tra tutti i condomini? E la responsabilità dei minori?

i costi saranno a carico dei genitori dei bimbi . la responsabilita' sara' degli operatori della societa' .

×