Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
chicco05

Regolamento contrattuale valido?

Buonasera,

a seguito di una causa intentata da alcuni condomini contro il condominio, il giudice ha stabilito che il regolamento contrattuale vigente non è opponibile a uno dei condomini in quanto non richiamato nel rogito e non depositato. La sentenza d'Appello ha confermato quella di primo grado. La mia domanda è la seguente:

è da considerarsi valido un regolamento contrattuale inapplicabile a uno dei condomini?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il regolamento contrattuale non essendo stato trascritto col primo rogito, non è opponibile ai successivi acquirenti.

Tuttavia, essendo stato richiamato nel primo rogito e in tutti i rogiti successivi, è stato accettato per contratto dagli acquirenti, quindi è valido per i condomini che l’hanno sottoscritto.

Invece, è inapplicabile per il condomino se nell’atto di compravendita non è stato esplicitamente richiamato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi resta valido per chi l'ha richiamato nel rogito, ma non per il singolo condomino nel cui rogito non è stato richiamato. Corretto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi resta valido per chi l'ha richiamato nel rogito, ma non per il singolo condomino nel cui rogito non è stato richiamato. Corretto?

esatto, bisognerebbe capire perché non è stato riportato nel rogito di un solo condomino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

evidentemente il notaio ha dimenticato di inserire nel rogito il passaggio sul regolamento.

Il notaio era stato scelto dall'acquirente, così come per gli altri appartamenti messi in vendita dalla famiglia originaria proprietaria dell'immobile. I rogiti sono di notai diversi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E’ corretto perché lo affermano le sentenze cui fai riferimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
E’ corretto perché lo affermano le sentenze cui fai riferimento.

Adesso mi è chiaro! Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
evidentemente il notaio ha dimenticato di inserire nel rogito il passaggio sul regolamento.

Il notaio era stato scelto dall'acquirente, così come per gli altri appartamenti messi in vendita dalla famiglia originaria proprietaria dell'immobile. I rogiti sono di notai diversi.

Visto che il RdC non era stato trascritto e registrato era necessario che il venditore lo faccia presente all'atto delle trattative e che lo faccia allegare al rogito dal notaio, altrimenti come poteva sapere il notaio dell'esistenza di un RdC Contrattuale firmato da tutti i condomini eccetto ovviamente dall'acquirente (in pratica una scrittura privata)?

Il notaio anche se controllava ai Pubblici Registi Immobiliari (ora AdE) non trovava traccia.

Per cui quel RdC non è opponibile al nuovo condomino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Visto che il RdC non era stato trascritto e registrato era necessario che il venditore lo faccia presente all'atto delle trattative e che lo faccia allegare al rogito dal notaio, altrimenti come poteva sapere il notaio dell'esistenza di un RdC Contrattuale firmato da tutti i condomini eccetto ovviamente dall'acquirente (in pratica una scrittura privata)?

Il notaio anche se controllava ai Pubblici Registi Immobiliari (ora AdE) non trovava traccia.

Per cui quel RdC non è opponibile al nuovo condomino.

se ho capito bene, per un errore del notaio, il regolamento non è stato riportato nell'atto di acquisto di un solo condomino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se ho capito bene, soltanto per un condomino non è stato riportato nell'atto di acquisto per un errore del notaio.
chicco05 dice;
Buonasera,

a seguito di una causa intentata da alcuni condomini contro il condominio, il giudice ha stabilito che il regolamento contrattuale vigente non è opponibile a uno dei condomini in quanto non richiamato nel rogito e non depositato. ...

Per cui immagino intenda non trascritto e registrato ai P.R.I. per cui per forza di cose se il notaio non era stato avvisato e nel preliminare non c'era, non poteva allegarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
chicco05 dice; Per cui immagino intenda non trascritto e registrato ai P.R.I. per cui per forza di cose se il notaio non era stato avvisato, non poteva allegarlo.

mi sono venuti i dubbi perché al post 5 chicco05 riferendosi ad un solo condomino dice :

il notaio ha dimenticato di inserire nel rogito il passaggio sul regolamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
mi sono venuti i dubbi perché al post 5 chicco05 dice :

il notaio ha dimenticato di inserire nel rogito il passaggio sul regolamento.

Se è così ed il Giudice in questo caso ha confermato che il RdC Contrattuale non è opponibile per l'acquirente/nuovo condominio, allora la cosa è proprio come avevo detto molte altre volte, ovvero che se il notaio "dimentica" di allegare al rogito un RdC Contrattuale pur trascritto e registrato, questo non vale per il nuovo condomino, mentre altri forumisti affermavano che era l'acquirente che doveva controllare ai P.R.I.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se è così ed il Giudice in questo caso ha confermato che il RdC Contrattuale non è opponibile per l'acquirente/nuovo condominio, allora la cosa è proprio come avevo detto molte altre volte, ovvero che se il notaio "dimentica" di allegare al rogito un RdC Contrattuale pur trascritto e registrato, questo non vale per il nuovo condomino, mentre altri forumisti affermavano che era l'acquirente che doveva controllare ai P.R.I.

è anche vero che per uno sbaglio del notaio devono rimetterci gli altri condomini, d'altra parte anche io non sono d'accordo che l'acquirente doveva controllare ai P.R.I., quindi confermo la tua tesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
è anche vero che per uno sbaglio del notaio devono rimetterci gli altri condomini, d'altra parte anche io non sono d'accordo che l'acquirente doveva controllare ai P.R.I., quindi confermo la tua tesi
Nelle passate discussioni dove si trattava il caso del notaio che "dimenticava" quantomeno di citare l'esistenza di un RdC contrattuale nel rogito, pur trascritto e registrato ai P.R.I., avevo sostenuto che l'acquirente poteva eventualmente far annullare l'atto di compravendita, appunto ad evitare discriminazioni di trattamento tra condomini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Nelle passate discussioni dove si trattava il caso del notaio che "dimenticava" quantomeno di citare l'esistenza di un RdC contrattuale nel rogito, pur trascritto e registrato ai P.R.I., avevo sostenuto che l'acquirente poteva eventualmente far annullare l'atto di compravendita, appunto ad evitare discriminazioni di trattamento tra condomini.

concordo con te sull'annullamento dell'atto di compravendita, anche perché se così non fosse, potrebbero essere penalizzati gli altri condomini. D'altra parte se il notaio ha sbagliato deve provvedere a sanare l'errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
concordo con te sull'annullamento dell'atto di compravendita, anche perché se così non fosse, potrebbero essere penalizzati gli altri condomini. D'altra parte se il notaio ha sbagliato deve provvedere a sanare l'errore.
Infatti a me sembrava una cosa più che logica il fatto di poter annullare il rogito, ma non erano d'accordo molti altri forumisti, dove sostenevano che anche se c'era la dimenticanza un RdC Contrattuale nel rogito, trascritto e registrato era sempre opponibile ai futuri acquirenti, però dimenticavano che il penalizzato a questo punto sarebbe stato l'acquirente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti a me sembrava una cosa più che logica il fatto di poter annullare il rogito, ma non erano d'accordo molti altri forumisti, dove sostenevano che anche se c'era la dimenticanza un RdC Contrattuale trascritto e registrato era sempre opponibile ai futuri acquirenti, però dimenticavano che il penalizzato a questo punto sarebbe stato l'acquirente.

infatti, la vedo esattamente come te, nel condominio nessuno può essere penalizzato rispetto agli altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×