Vai al contenuto
valefa

Regolamento Contrattuale e Tabelle Millesimali

Buongiorno a tutto il Forum,

 

chiedo nuovamente a voi iscritti, delle delucidazioni in merito al Regolamento Contrattuale e Tabelle Mill.

 

Ho acquistato un appartamento in un complesso di nuova costruzione, con ancora degli appartamenti invenduti; al rogito veniva indicato e scritto quanto segue:

 

La parte compratrice conferisce apposito mandato con rappresentanza a favore della parte venditrice, affinché la stessa, possa:

 

" - depositare atti di rettifica al regolamento di condominio, alle tabelle millesimali e planimetrie ad esso allegate, come se la parte venditrice fosse ancora unica proprietaria di tutto il complesso immobiliare al quale il regolamento si riferisce, limitatamente all'ipotesi che ciò si rendesse necessario per procedere alla rettifica di eventuali errori materiali e/o formali contenuti nel suddetto Regolamento e allegati;

- apportare tanto al Regolamento di Condominio, quanto alle tabelle millesimali e planimetrie e/o alla consistenza delle parti comuni, ogni modifica in dipendenza dell'eventuale cambio di destinazione e/o frazionamento, regolarmente autorizzato, dei beni facenti parte del condominio, senza peraltro che in nessun modo vengano pregiudicati i diritti dei singoli proprietari. L'esercizio di tale diritto non potrà mai dare luogo a corrispettivo alcuno in favore di chicchessia e sarà svolto nei limiti consentiti dalle vigenti leggi in materia;"

 

L'amministratore di condominio, ha indetto riunione ordinaria, in cui è presente il seguente ODG:

 

" INFORMATIVA IN ORDINE ALLE MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E RELATIVE TABELLE

MILLESIMALI ;"

 

E' corretto tale punto, nel senso, non si dovrebbe discutere comunque in assemblea le modifiche del Regolamento e delle Tabelle ?

Non sarebbe stato opportuno inviare prima una copia a tutti i condomini ?

E' corretta la scrittura notarile o è una clausola vessatoria ?

Non devono consegnarci le nuove modifiche anche in relazione delle spese che saranno cambiate con le nuove Tabelle?

 

Spero possiate darmi delle informazioni utili a dissipare ogni dubbio,

 

grazie

La parte venditrice può agire sempre o fino a quando venderà l'ultimo immobile?

Piacerebbe anche a me sapere se il "mandato" è, come avviene per la "delega", revocabile da ogni condomino.

Se fosse come scritto nell'atto, non sarebbe nemmeno necessaria l'assemblea perché è solo la parte venditrice che decide .

L'odg è comunque coerente perché parla di "informativa".

Effettivamente mi sembra un po' strano.

Non è la prima,nè saral l'ultima volta che il costruttore,si riserva azioni che oserei dire discutibili.

E presumo che l'amminsitratore sii stato scelto dallo stsso.

Alla fine il regolamento condominiale non si rifa' altro che al codice civile,al quale si deve attenere.

Resta invero ,il punto sui cambi di destinazione e rigiri a favore dellla parte venditrice,ma in tutta onesta' non vedo in quanto scritto nulla di illegale o scorretto.

Cmq sarebbe ed è un vostro diritto:avere copia del regolamento e delle tabelle,proprio per considerarle o farle visionare,volendo da tecnico o persona qualificata di fiducia.

Sinceramente,a meno di errori grossolani,non vedo perchè dobbiate modificare il regolamento od altro.

Ciao

da rogito, finchè non avrà venduto l'ultimo immobile potrà apportare delle modifiche.

 

Si l'amministratore è stato nominato dal costruttore.

 

Ma le Tabelle Millesimali, non devono essere comunque modificate solo con l'Unanimità' di tutti i proprietari ?

Se rogito e regolamento contiene la possibilità di modifiche edilizie, ovvio che queste possono comportare variazioni degli assetti millesimali. In ogni caso, avete il diritto di controllare le variazioni (al limite di sottoporle a un tecnico di vostra nomina) e l'amministratore del costruttore comanda fino a un certo punto, anche perchè potete cambiarlo. In ogni caso è materia spinosa, perchè ad esempio sarebbe discutibile attribuire a un singolo una porzione di giardino che era comune.

 

Visto che si parla di variazioni autorizzate, ne chiederei visione.

Scusate ancora una richiesta:

 

ma tanto il Regolamento quanto le Tabelle, se modificate, non devono comunque essere consegnate di diritto a tutti i condomini ?

 

Come faccio a verificare che la ripartizione è corretta senza avere le Tabelle ?

 

grazie

Richiedile all'amministratore e controlla. E' questa una prassi che ho visto in altri rogiti e non mi sembra scorretta. In pratica il costruttore si riserva delle variazioni nei millesimi non per danneggiare i condomini ai quali ha già venduto, ma per poter eventualmente fare delle variazioni per le nuove prossime vendite. Potrebbe per esempio raggruppare due box in uno per soddisfare una particolare richiesta o cose di questo genere. Con i tempi che corrono non andrei tanto a rompere le scatole al costruttore.

Ciao.

Richiedile all'amministratore e controlla. E' questa una prassi che ho visto in altri rogiti e non mi sembra scorretta. In pratica il costruttore si riserva delle variazioni nei millesimi non per danneggiare i condomini ai quali ha già venduto, ma per poter eventualmente fare delle variazioni per le nuove prossime vendite. Potrebbe per esempio raggruppare due box in uno per soddisfare una particolare richiesta o cose di questo genere. Con i tempi che corrono non andrei tanto a rompere le scatole al costruttore.

Ciao.

Come, "coi tempi che corrono"?

Se c'è un'assemblea con quel punto all'odg, casomai può chiedere copia all'amm.re prima dell'assemblea ed è un suo diritto averle. Sennò come ad esprimere il suo voto?

×