Vai al contenuto
Giovanni Pietro Orrù

Regolamento condominiale assembleare carente circa l'utilizzo delle cose comuni

Propongo un quesito che potrebbe interessare molto. Nel mio condominio esiste sin dal lontano 1990 un regolamento condominiale approvato all'unanimità che, a mio avviso, è carente sotto l'aspetto dell'utilizzo delle cose comuni e gli atti che possono turbare la tranquillità dei condòmini; inoltre, non è neppure prevista la possibilità dell'applicazione di una sanzione pecuniaria in caso di inosservanza delle norme. Detto ciò, si è verificato che un condomino ha l'abitudine di lavare nel parco le proprie auto perlomeno una volta a settimana. Uno dei proprietari ha contestato tutto ciò poiché - a suo dire - lavare le auto nel parco comporterebbe non solo fastidio ma, anche danno al tappetino bituminoso da poco ripristinato e, pertanto, chiede all'amministratore di intervenire affinché faccia cessare tale attività. L'amministratore, ha richiamato il condòmino pregandolo di non continuare in questa sua attività ma, il condòmino ha obiettato che nessuna norma gli vieta di lavare l'auto e che pertanto continuerà a farlo. E' possibile contestare ad un condomino una simile attività- non disciplinata da alcuna norma -od, esiste una norma più generale che lo vieta?

Attendo risposta esaustiva

Nulla toglie che non possa essere modificato il vostro regolamento per disciplinare la fattispecie in questione.

Inoltre, si potrebbe dare un'occhiata al regolamento comunale per capire se contempli il divieto di usare l'acqua potabile (uso umano) per lavare auto o innaffiare o che altro..

Propongo un quesito che potrebbe interessare molto. Nel mio condominio esiste sin dal lontano 1990 un regolamento condominiale approvato all'unanimità che, a mio avviso, è carente sotto l'aspetto dell'utilizzo delle cose comuni e gli atti che possono turbare la tranquillità dei condòmini; inoltre, non è neppure prevista la possibilità dell'applicazione di una sanzione pecuniaria in caso di inosservanza delle norme. Detto ciò, si è verificato che un condomino ha l'abitudine di lavare nel parco le proprie auto perlomeno una volta a settimana. Uno dei proprietari ha contestato tutto ciò poiché - a suo dire - lavare le auto nel parco comporterebbe non solo fastidio ma, anche danno al tappetino bituminoso da poco ripristinato e, pertanto, chiede all'amministratore di intervenire affinché faccia cessare tale attività. L'amministratore, ha richiamato il condòmino pregandolo di non continuare in questa sua attività ma, il condòmino ha obiettato che nessuna norma gli vieta di lavare l'auto e che pertanto continuerà a farlo. E' possibile contestare ad un condomino una simile attività- non disciplinata da alcuna norma -od, esiste una norma più generale che lo vieta?

Attendo risposta esaustiva

non ricorso la normativa specifica ,ma lavare l'auto in luogo diverso dai lavaggi autorizzati puo' comportare conseguenze anche penali .(mi sembra che il divieto e' legato a qualche norma sulla tutela dell'ambiente)

Art. 1102 "Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purchè non ne alteri la destinazione e..." Il vostro parco comune è parco e non lavaggio di auto, quindi la destinazione è alterata. Se ti impunti e l'amministratore ti sostiene potete ottenere una ingiunzione dal Giudice ma.. Conviene inserire nel regolamento qualche norma più severa e soprattutto aggiungere nel regolamento le nuove sanzioni. Per essere applicate devono essere inserite nel Regolamento. Fino a 200 € ed in caso di recidiva fino ad € 800. Vedrai che smetterà.

Art. 1102 "Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purchè non ne alteri la destinazione e..." Il vostro parco comune è parco e non lavaggio di auto, quindi la destinazione è alterata. Se ti impunti e l'amministratore ti sostiene potete ottenere una ingiunzione dal Giudice ma.. Conviene inserire nel regolamento qualche norma più severa e soprattutto aggiungere nel regolamento le nuove sanzioni. Per essere applicate devono essere inserite nel Regolamento. Fino a 200 € ed in caso di recidiva fino ad € 800. Vedrai che smetterà.
: Condivido pienamente il tuo parere che ho suggerito all'amministratore; Quindi ti ringrazio.
×