Vai al contenuto
Ivana1994

Registro anagrafe condominiale - incontro il condominio

Solo a gennaio del 2017 è venuto in mente al nostro capo condomine di compilare il registro anagrafe condominiale ched è invece diventato obbligatorio dal 18 giugno del 2013 secondo la legge 220/12.

La mia domanda è la seguente: se qualcuno (es. Finanza) si fosse accorto che il registro non è mai stato creato fino ad oggi a cosa sarebbe andato incontro il condominio? Multe?

 

Grazie a tutti.

Non sono previste multe o sanzioni per questo, il rischio per l'amministratore è la revoca dall'incarico, o dall'assemblea oppure su ricorso al Giudice, ma nel secondo caso deciderà il Giudice e non si può anticipare la sentenza.

Probabilmente si è svegliato perchè l'Agenzia delle Entrate ha richiesto la comunicazione di tutta una serie di dati che puoi fare solo se hai il registro compilato. Se avete in piedi o dovete fare una pratica per detrazioni edilizie la ragione è quella.

Solo a gennaio del 2017 è venuto in mente al nostro capo condomine di compilare il registro anagrafe condominiale...

Cosa intendi per "CAPO CONDOMINE"?

E' una figura che non esiste.

O l'assemblea ha regolarmente nominato un "AMMINISTRATORE" oppure non avete l'amministratore ed il condominio si autogestisce ed uno dei condòmini (che voi chiamate capo condòmine) si prende il fastidio di raccogliere i soldi e far fronte alle spese condominiali.

 

Se non c'è AMMINISTRATORE non c'è obbligo di registro anagrafica.

×