Vai al contenuto
Tintagel

Registrazione assemblea

Domanda che ho già visto fatta ma, non volendo "tirar su" argomenti vecchi visto che non è corretto, la rifaccio.

Vorrei registrare una assemblea del mio condominio. Ho alcune perplessità.

Il garante ha disposto il consenso informato per la videoregistrazione, che certamente è molto più invasiva della semplice fonoregistrazione.

In un caso specifico il Tribunale (civile? questo purtroppo non lo so) ha disposto che occorre l'autorizzazione del presidente (qualifica che di solito ho io alle assemblee) anche eventualmente (importante questo eventualmente) disponendo l'acquisizione al verbale. Immagino per una sorta di par condicio ovvero dare a tutti la stessa possibilità di verificare il verbale e eventualmente impugnarlo. Quindi in ambito prettamente civilistico.

Ma io la registrazione vorrei farla per utilizzarla in ambito penale nel caso (possibile) in cui io venga fatto oggetto di pesanti offese. Ora in ambito penale la registrazione "di nascosto" è sempre ammessa da parte dell'avente titolo ovvero colui che partecipa alla conversazione, in quanto aiuto alla memoria. Mi chiedo, chiedendo anche sentenze per chi le conosce:

- se registro di nascosto l'assemblea posso utilizzare il risultato come prova di un reato?

- in caso negativo, se sarò presidente, potrò disporre la registrazione senza allegazione al verbale (essendo io che decido?

Ho sempre detto che il problema non è la registrazione, ma la diffussione.

Altri, che si considerano esperti, negano tutto ciò.

Ho anche postato in merito un contributo di Polizia.it, ma .......niente, si offendono i contrari a ciò che dice la Cassazione, la Corte Costituzionale e invocano la differenza tra il C.P. ed il Garante della Privacy, che a sua volta prevede che le registrazioni ad uso personale, o a memoria storica, senza la diffussione, non richiedono permesso dei partecipanti, se si è presenti o ammessi a partecipare.

Si è invocata la " privacy", anche a chi urla in casa, per farsi sentire da terzi.

Finalmente un intervento chiaro e competente.

Non c'è speranza Giani, non ci arriverai mai a comprendere cosa scriviamo. Ma l'hai letto cosa ha riportato Gallucci o continui ad andare avanti con le tue fantasiose elucubrazioni sulla divulgazione dimostrando di non aver compreso gli interventi di altri utenti del Forum?. E chi l'avrebbe scritto che non è consentito registrare una conversazione a cui si partecipa?. Se ti riferisci allo scrivente me lo puoi postare?. Oppure non trovi nemmeno questo.......

 

p.s. ricordati che essere ammessi o partecipare ad una assemblea di condominio non significa essere semplicemente presenti....

L' Avv. Gallucci ha riportato una sentenza e un parere, con i quali concordo in pieno.

 

p.s. ricordati che essere ammessi o partecipare ad una assemblea di condominio non significa essere semplicemente presenti....

 

MA essere presenti o ammessi a partecipare non conta nulla?.

L' Avv. Gallucci ha riportato una sentenza e un parere, con i quali concordo in pieno.
Allora siamo d'accordo, condivido pure io.

L'avvocato Alessandro Gallucci ha consigliato di allegare la registrazione al verbale

In ogni caso sconsiglio la registrazione ufficiale non allegata al verbale.
Cosa che avevo da tempo detto.

Ti ricordi la sentenza di Foggia che avevo postato qualche anno fa, oppure no?

 

... Ma, qualora, la richiesta di registrazione dei “lavori” dell’assemblea condominiale sia relativa alla semplice registrazione fonografica, su nastro magnetico o su “compact disc” , la questione giuridica cambia, e l’autorizzazione al tale richiesta di “riproduzione vocale su nastro o cd”, effettuata da un condomino partecipante all’assemblea, non può essere respinta, immotivatamente, dal presidente dell’assemblea, pena l’impugnazione del verbale di assemblea per vizio del procedimento assembleare, ai sensi e per gli effetti previsti dall’art. 1137 del codice civile.

E’ quanto deciso da una recente sentenza del Tribunale di Foggia che, richiamando l’unica precedente pronuncia giurisprudenziale in materia (Tribunale di Bologna, 25 marzo 1999, n. 596), ha affermato che “ …per analogia fra la normativa condominiale e quella societaria, deve ritenersi applicabile l’art. 2371 del Codice civile, secondo cui l’assemblea è presieduta dalla persona indicata nell’atto costitutivo o in mancanza da quella designata dai convenuti; pertanto, l’autorizzazione alla registrazione fonografica dell’assemblea deve essere data dal presidente, sia pure alla condizione, per esempio, che la registrazione su nastro magnetico o compact disc venga allegata al verbale e trascritta al termine dell’assemblea. ....

L'Avvocato ha scritto che sconsiglia non allegare la registrazione ufficiale al verbale.

Così ha scritto.

La sentenza postata ed il parere, nulla ha a che vedere con Foggia che parla di altro.

Legga il primo topic e l'intevento dell'Avv. Gallucci, e, ovviamente leggere ciò che è stato postato dallo stesso.

L'Avvocato ha scritto che sconsiglia non allegare la registrazione ufficiale al verbale.

Così ha scritto.

La sentenza postata ed il parere, nulla ha a che vedere con Foggia che parla di altro.

Legga il primo topic e l'intevento dell'Avv. Gallucci, e, ovviamente leggere ciò che è stato postato dallo stesso.

Non cambiare il senso alle parole, l'avvocato Alessandro Gallucci sconsiglia di non allegare (quindi consiglia di allegare), mentre la Sentenza di Foggia afferma che il Presidente può fornire l'autorizzazione a patto che la registrazione sia allegata.

E' la stessa identica cosa, in ambedue i casi il registrato verrà allegato, - 1° perchè l'avvocato lo consiglia, - 2° perchè il Presidente d'assemblea lo chiede,

Oppure ora non sei più d'accordo con l'avv. Alessandro Gallucci?

MA essere presenti o ammessi a partecipare non conta nulla?.

Essere ammessi ad una assemblea condominiale senza essere un condomino prevede una procedura che dovresti conoscere, stante che sei un assiduo frequentatore di questo Forum. Le disquisizioni sulle registrazioni delle assemblee condominiali vertevano proprio su quello: può registrare chi non è ammesso all'assemblea nelle forme previste ed è solo presente?. Secondo me no, perché non è ammesso a partecipare alla discussione, indipendentemente che divulghi o meno la registrazione.

C'è poi un nuovo aspetto che ho evidenziato in un'altra discussione e che potrebbe comportare osservazioni interessanti sul Forum. Se all'assemblea partecipa l'Amministratore (o ad esempio un tecnico), per la sua attività professionale, occorre anche la sua specifica autorizzazione stante che si registra chi stà lavorando?. Ricordiamoci che ci sono già sentenze che ribadiscono come non si può registrare chi stà lavorando (per tale fine) senza il suo consenso.

Non cambiare il senso alle parole, l'avvocato Alessandro Gallucci sconsiglia di non allegare (quindi consiglia di allegare), mentre la Sentenza di Foggia afferma che il Presidente può fornire l'autorizzazione a patto che la registrazione sia allegata.

E' la stessa identica cosa.

 

Siamo messi male:

l'Avv. Gallucci ha scritto

" In ogni caso sconsiglio la registrazione ufficiale non allegata al verbale ".

Ha dimenticato " ufficiale ".

Ma non fa prima a leggere. per esteso, la sentenza postata dall'Avvocato?.

Non cambiare il senso alle parole, l'avvocato Alessandro Gallucci sconsiglia di non allegare (quindi consiglia di allegare), mentre la Sentenza di Foggia afferma che il Presidente può fornire l'autorizzazione a patto che la registrazione sia allegata.

E' la stessa identica cosa.

 

Siamo messi male:

l'Avv. Gallucci ha scritto

" In ogni caso sconsiglio la registrazione ufficiale non allegata al verbale ".

Ha dimenticato " ufficiale ".

Ma non fa prima a leggere. per esteso, la sentenza postata dall'Avvocato?.

Ho capito tu desideri registrare non ufficialmente, ovvero di nascosto. Per cui non dire che concordi con l'avvocato Alessandro Gallucci, per favore

Amico ma se uno è presente è perchè è titolare, delegato o ammesso a parteciparvi.

La sentenza 10444 della Cassazione da Lei postata è inerente alla procedura posta in essere dai vare Tribunali:

Di grazia se la riunione è fatta in casa mia, senza il " lavoratore-amministratore" dove è il luogo di lavoro?. In casa Mia?.

[ QUOTE=Meri;540224]Essere ammessi ad una assemblea condominiale senza essere un condomino prevede una procedura che dovresti conoscere, stante che sei un assiduo frequentatore di questo Forum. Le disquisizioni sulle registrazioni delle assemblee condominiali vertevano proprio su quello: può registrare chi non è ammesso all'assemblea nelle forme previste ed è solo presente?. Secondo me no, perché non è ammesso a partecipare alla discussione, indipendentemente che divulghi o meno la registrazione.

C'è poi un nuovo aspetto che ho evidenziato in un'altra discussione e che potrebbe comportare osservazioni interessanti sul Forum. Se all'assemblea partecipa l'Amministratore (o ad esempio un tecnico), per la sua attività professionale, occorre anche la sua specifica autorizzazione stante che si registra chi stà lavorando?. Ricordiamoci che ci sono già sentenze che ribadiscono come non si può registrare chi stà lavorando (per tale fine) senza il suo consenso.

Le indicazioni date dall'Avv. Gallucci non vietano quanto richiesto nel primo post.

Leggere per capire.

 

Ho capito tu desideri registrare non ufficialmente, ovvero di nascosto. Per cui non dire che concordi con l'avvocato Alessandro Gallucci, per favore
Le indicazioni date dall'Avv. Gallucci non vietano quanto richiesto nel primo post.

Leggere per capire.

Il primo post non l'ho scritto io, ed io non ho fatto nessun rifermento al quel post, tra le altre cose neppure la sentenza del Tribunale di Foggia vieta la registrazione.
Amico ma se uno è presente è perchè è titolare, delegato o ammesso a parteciparvi.

La sentenza 10444 della Cassazione da Lei postata è inerente alla procedura posta in essere dai vare Tribunali:

Di grazia se la riunione è fatta in casa mia, senza il " lavoratore-amministratore" dove è il luogo di lavoro?. In casa Mia?.

 

Ho evidenziato che le passate discussioni vertevano sulla possibilità di registrare da parte di un soggetto, non condomino e quindi da parte di un soggetto che deve ricevere il consenso a partecipare. O ritieni che ad una assemblea possa partecipare o assistere un non condomino senza consenso alcuno?.

Se non c'è nessuno che esercita attività professionale il problema che ho esposto non sussiste. Ma praticamente alla gran parte delle riunioni di condominio partecipa l'amministratore, e si tengono nel suo studio..... Io ho posto il problema e mi piacerebbe sapere cosa ne pensano gli altri frequentatori del forum.

E allora cosa và cercando: il nulla

 

Il primo post non l'ho scritto io, ed io non ho fatto nessun rifermento al quel post, tra le altre cose neppure la sentenza del Tribunale di Foggia vieta la registrazione.
E allora cosa và cercando: il nulla
Sto dicendo che ti sei contraddetto, eri d'accordo con l'avvocato Alessandro Gallucci quando ha detto che è consigliabile allegare la registrazione al verbale, (SI o NO?) e lo sono anch'io perchè la Sentenza di Foggia afferma lo stesso concetto, ora a te non ti va più bene.

Mi domando cosa vai cercando tu?

Lasci perdere,

Ha proposito, il tecnino informativco della mia ex ditta ha trovato il post dei poliziotti che avevo postato, del quale non si ricorda, anche se aveva partecipato.

Adesso tocca a Paolino, tux,tuxx, tuxxx, Tullio Trs.

 

Amico ma se uno è presente è perchè è titolare, delegato o ammesso a parteciparvi.

La sentenza 10444 della Cassazione da Lei postata è inerente alla procedura posta in essere dai vare Tribunali:

Di grazia se la riunione è fatta in casa mia, senza il " lavoratore-amministratore" dove è il luogo di lavoro?. In casa Mia?.

 

Ho evidenziato che le passate discussioni vertevano sulla possibilità di registrare da parte di un soggetto, non condomino e quindi da parte di un soggetto che deve ricevere il consenso a partecipare. O ritieni che ad una assemblea possa partecipare o assistere un non condomino senza consenso alcuno?.

Se non c'è nessuno che esercita attività professionale il problema che ho esposto non sussiste. Ma praticamente alla gran parte delle riunioni di condominio partecipa l'amministratore, e si tengono nel suo studio..... Io ho posto il problema e mi piacerebbe sapere cosa ne pensano gli altri frequentatori del forum.

- - - Aggiornato - - -

 

Sono daccordo sui concetti, ma se la registrazione è a mio uso è consumo non allego niente.

Adesso tocca a ME RI.

Sto dicendo che ti sei contraddetto, eri d'accordo con l'avvocato Alessandro Gallucci quando ha detto che è consigliabile allegare la registrazione al verbale, (SI o NO?) e lo sono anch'io perchè la Sentenza di Foggia afferma lo stesso concetto, ora a te non ti va più bene.

Mi domando cosa vai cercando tu?

Sono daccordo sui concetti, ma se la registrazione è a mio uso è consumo non allego niente.

Adesso tocca a ME RI.

Il Presidente non ti darà l'autorizzazione (dice la sentenza) se non lasci la registrazione allegata al verbale, come ha consigliato l'avv. Alessandro Gallucci e tu eri d'accordo, cambi pensiero per così poco?
Lasci perdere,

Ha proposito, il tecnino informativco della mia ex ditta ha trovato il post dei poliziotti che avevo postato, del quale non si ricorda, anche se aveva partecipato.

Adesso tocca a Paolino, tux,tuxx, tuxxx, Tullio Trs.

 

???????? E cosa significa tutto ciò?. Poliziotti?

Trovato il post di che?. Riportalo per favore. E' un testo e lo puoi copiare ma in originale, non cambiarlo..... Altrimenti dammi gli estremi dell'intervento che me lo cerco da solo. Vediamo, sono proprio curioso di cosa stai trattando.

Il problema Giani è che "parti in quarta" accusando, dichiarando ciò che non puoi dimostrare, prendendo "fischi per fiaschi" e finisci inevitabilmente "affondato", come in questo caso.

 

p.s. A proposito.....

Non sono Tullio Ts.

Trovato il post di che?. Riportalo per favore. E' un testo e lo puoi copiare ma in originale, non cambiarlo.....

Il post è del 09/02/2012, che è troppo lungo per essere trascritto.

In esso vi è pure, inenente l'argomento, un intervento di un forum di poliziotti.it,.

I forumisti interressati leggeranno e confronteranno con quanto postato dall'Avv. Gallucci in merito.

 

Lasci perdere,

Ha proposito, il tecnino informativco della mia ex ditta ha trovato il post dei poliziotti che avevo postato, del quale non si ricorda, anche se aveva partecipato.

Adesso tocca a Paolino, tux,tuxx, tuxxx, Tullio Trs.

 

???????? E cosa significa tutto ciò?. Poliziotti?

Trovato il post di che?. Riportalo per favore. E' un testo e lo puoi copiare ma in originale, non cambiarlo..... Altrimenti dammi gli estremi dell'intervento che me lo cerco da solo. Vediamo, sono proprio curioso di cosa stai trattando.

Il problema Giani è che "parti in quarta" accusando, dichiarando ciò che non puoi dimostrare, prendendo "fischi per fiaschi" e finisci inevitabilmente "affondato", come in questo caso.

 

p.s. A proposito.....

Il post è del 09/02/2012, che è troppo lungo per essere trascritto.

In esso vi è pure, inenente l'argomento, un intervento di un forum di poliziotti.it,.

I forumisti interressati leggeranno e confronteranno con quanto postato dall'Avv. Gallucci in merito.

Basta che copi l'indirizzo della pagina e chiunque lo può aprire altrimenti con i soli dati che hai fornito è praticamente introvabile (o inesistente....). Se riesci ad aprire con il tuo computer una pagina Internet, con lo stesso indirizzo anche altri l'apriranno. Perché non indichi tale collocazione ?.

 

p.s. Conosco bene i forum in materia di Polizia e sono pareri, niente altro che pareri, come su questo Forum.

Se posso permettermi:

1 - l'Avv. Gallucci al mio post iniziale non ha assolutamente consigliato di allegare la registrazione al verbale ma mi ha sconsigliato (a me che alla riunione sarò presidente) di registrare in modo palese senza allegazione al verbale. In base agli altri link posso senza problemi registrare di nascosto (almeno a fini penali).

2 - secondo me non è assolutamente vero che la sentenza di Foggia prescrive la allegazione. La frase mi sembra chiarissima "l’autorizzazione alla registrazione fonografica dell’assemblea deve essere data dal presidente, sia pure alla condizione, per esempio, che la registrazione su nastro magnetico o compact disc venga allegata al verbale e trascritta al termine dell’assemblea. ...."

Il per esempio vuol dire che il presidente può (non deve) subordinare la registrazione alla allegazione nel verbale. E sono due cose diverse.

Detto per inciso faccio fatica a trovare la base normativa per sostenere che se io mi porto un registratore poi debba lasciare un bene di mia proprietà all'ammniistratore per l'allegazione al verbale.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×