Vai al contenuto
Jakmin

Recesso anticipato dl contratto di locazione

Buonasera a tutti, vorrei esporre la mia situazione e sapere un vostro parere, ho un appartamento in affitto, l'inquilino contestualmente al pagamento del canone d'affitto del mese corrente mi comunica che a il 31 marzo lascia l'appartamento, li per li spiazzato non dico nulla.

Leggendo il contratto scopro che per il recesso anticipato mi doveva comunicare per raccomandata 6 mesi prima la sua volontà di lasciarmi l'appartamento, vado dai lui a fargli presente la cosa e mi dice che non ci sono problemi per lui mi manda la raccomandata che da qui a sei mesi termina il contratto ma minaccia di non pagarmi l'affitto per questi altri mesi.

Davanti a questa sua minaccia, rimango sorpreso e allo stesso tempo vorrei cautelarmi, non vorrei che avendogli messo la pulce nell'orecchio cambi idea e rimanga ma non mi paghi l'affitto e quindi mi toccherebbe poi andare dal legale per risolvere il tutto, ne farei tranquillamente a meno.

Voglio sapere se per cautelarmi posso mandargli una raccoamndata in cui dico di accettare la sua proposta verbale di recedere dal contratto anticipatamente nella data da lui detta?

Ringrazio anticipatamemte per le risposte.

Se ti sta bene che se ne vada il 31 marzo, nessuna raccomandata ma contatto diretto.

 

1) Serve provvedere ad una scrittura privata dalla quale risulti chiaramente che avete concordato di comune accordo la chiusura anticipata al 31/3/2014 del contratto di locazione in essere, senza rispetto del periodo di preavviso contrattualmente previsto e senza alcuna penale a carico di nessuna delle parti.

Data, firma, una copia a testa da conservare in allegato al contratto di locazione.

2) Versamento F23 di recesso anticipato (da suddividere al 50%) con una copia consegnata ad AdE. Il versamento è suddiviso al 50% perché la scrittura privata attesta che il recesso anticipato è concordato di comune accordo.

3) Verbale di riconsegna e definizione degli oneri accessori in sospeso.

4) Il 31 marzo lui se ne va ! L'1 aprile puoi rimettere la u.i. sul mercato.

 

Saluti 🙂

Leggendo il contratto scopro che per il recesso anticipato mi doveva comunicare per raccomandata 6 mesi prima la sua volontà di lasciarmi l'appartamento, vado dai lui a fargli presente la cosa e mi dice che non ci sono problemi per lui mi manda la raccomandata che da qui a sei mesi termina il contratto ma minaccia di non pagarmi l'affitto per questi altri mesi.

E' il classico ricatto di fine contratto.

Se ha uno stipendio da poter pignorare e puoi permetterti di anticipare i costi legali allora puoi considerare di andare in causa altrimenti accetta la sua disdetta e ringrazia di essertene liberato.

Saluti, jerry

×