Vai al contenuto
contact

Recesso anticipato contratto con preavviso inferiore ai 6 mesi

ciao

sono titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo, in qualità di locatore, della durata 4+4;

ho ricevuto lo scorso 01 agosto raccomandata AR dal locatario con rilascio dell'appartamento dal 01 ottobre pv;

il contratto, prevede che la disdetta debba essere comunicata con un preavviso di almeno 6 mesi;

il locatario intende consegnarmi le chiavi lo 02 ottobre pv;

fino ad oggi il locatario ha sempre versato il canone e le spese d'affitto

alcune domande:

- ritirando le chiavi perdo qualche mio diritto?

- come posso farmi versare i 4 mesi di canone non versato, visto che il preavviso di 6 mesi non è stato rispettato?

 

al posto del deposito cauzionale, mi è stata consegnata una fidejussione assicurativa dell'importo pari a 3 mensilità, da restituire entro 30 giorni dalla data di cessazione del contratto; tale fidejussione non copre i canoni di locazione e le spese condominiali;

domande:

- la data di cessazione del contratto è da intendersi al momento del rilascio oppure trascorsi i 6 mesi dal momento della comunicazione del recesso?

- ho qualche diritto e possibilità di trattenere la fidejussione ed usufruirne?

 

vi chiedo gentilmente di farmi chiarezza riguardo la mia posizione e darmi tutti i suggerimenti possibili...

 

grazie, ciao

- ritirando le chiavi perdo qualche mio diritto? no, a meno che tu espressamente liberi l'inquilino dai suoi obblighi contrattuali

- come posso farmi versare i 4 mesi di canone non versato, visto che il preavviso di 6 mesi non è stato rispettato? devi fare causa all'inquilino per il recupero della somma dovuta

 

al posto del deposito cauzionale, mi è stata consegnata una fidejussione assicurativa dell'importo pari a 3 mensilità, da restituire entro 30 giorni dalla data di cessazione del contratto; tale fidejussione non copre i canoni di locazione e le spese condominiali;

domande:

- la data di cessazione del contratto è da intendersi al momento del rilascio oppure trascorsi i 6 mesi dal momento della comunicazione del recesso? la data di recesso è quella indicata a contratto, cioè sei mesi a partire dalla data di comunicazione

- ho qualche diritto e possibilità di trattenere la fidejussione ed usufruirne? il diritto te lo deve dare un giudice dopo che avrai intrapreso azione legale per rientrare in possesso di quanto ti è dovuto

In poche parole per avere ciò che è tuo diritto avere devi anticipare soldi per un'azione legale il cui esito non è MAI scontato.

scusatemi se intervengo..ma nel caso la fidejussione copra i canoni di locazione, cosa devo fare se l'inquilino non rispetta il preavviso dei sei mesi...devo sempre andare per via legale o basta che mi rivolga alla finanziaria (assicurazione)dov è stata stipulata?grazie molte!!

Devi leggere esattamente i termini indicati nella fidejussione per sapere come comportarti

Quella in cui si descrive la procedura necessaria per aver ottenere l'escussione (cioè per avere i soldi), fondamentale inoltre il fatto che questa sia a prima richiesta.

La maggior parte prevedono l'obbligo della pratica di sfratto come prova dello stato di morosità dell'inquilino. Alcune fissano un limite massimo entro il quale avviare la pratica di sfratto, superato il quale si perde ogni diritto di rimborso.

nella copia che mi è stata consegnata a me all'inquilino non cè scritto nulla sull'escussione..ho cercato bene...non cè scritto nulla nemmeno se è a prima richiesta...ci sono solamnete una sequenza di articoli che richiamano i codice civile..io mi ero affidata ad una agenzia immobiliare per trovare l'inquilino..

×