Vai al contenuto
virginia.yes

Rate condominiali dopo decesso dell'usufruttuario. chi paga e fino a quanto ?

buongiorno.

usufruttuaria di immobile è deceduta e la notizia è stata comunicata all'amm. di condominio (le rate erano tutte saldate, fino alla data del decesso). la nuda proprietaria (figlia della deceduta) vuole procedere alla vendita dell'immobile, ora vuoto ed appena messo in vendita. la domanda, sinteticamente, è questa: perverranno altre rate condominiali che dovranno essere saldate relativamente al condominio per la manutenzione degli spazi comuni (es ascensore, scale, pulizia cortile e giardino) nonostante l'appartamento in oggetto sia ora sfitto e sgombero di persone e/c cose e, in caso di risposta affermativa, al momento della vendita, nel contratto andrà scritto che dal momento della vendita tutte quelle spese (rate condominiali) saranno trasferite da alienante (nudo proprietario) ad acquirente ?

 

grazie, saluti.

buongiorno.

usufruttuaria di immobile è deceduta e la notizia è stata comunicata all'amm. di condominio (le rate erano tutte saldate, fino alla data del decesso). la nuda proprietaria (figlia della deceduta) vuole procedere alla vendita dell'immobile, ora vuoto ed appena messo in vendita. la domanda, sinteticamente, è questa: perverranno altre rate condominiali che dovranno essere saldate relativamente al condominio per la manutenzione degli spazi comuni (es ascensore, scale, pulizia cortile e giardino) nonostante l'appartamento in oggetto sia ora sfitto e sgombero di persone e/c cose e, in caso di risposta affermativa, al momento della vendita, nel contratto andrà scritto che dal momento della vendita tutte quelle spese (rate condominiali) saranno trasferite da alienante (nudo proprietario) ad acquirente ?

 

grazie, saluti.

Indipendentemente dagli accordi tra le parti, nei confronti del condominio ne rispondono sempre in solido il proprietario ed il nudo proprietario perchè specificato dall'art. 67 c.c.:

 

...Il nudo proprietario e l’usufruttuario rispondono solidalmente per il pagamento dei contributi dovuti all'amministrazione condominiale....

Se ti accordi con l'acquirente che chi acquista si accolla anche tutti i debiti regressi, questo accordo vale solo tra te e l'acquirente ma l'amministratore potrà richiedere i crediti a chi più gli aggraderà, anzi, per i debiti antecedenti all'anno precedente al rogito, potrà richiederli solo a te in quanto vecchio nudo proprietario.

Sarà poi tua premura fare azione di rivalsa verso il nuovo acquirente per chiedere che sia rispettato il contratto.

×