Vai al contenuto
raffins

Raccolta differenziata - i bidoni grandi

buongiorno.

Siamo un condominio con otto appartamenti con 2 nr. civici quindi 4 appartamenti per civico.

A ottobre inizia la raccolta differenziata e la maggioranza dei condomini (6 su 8) vorrebbe avere i bidoncini piccoli da tenere in casa...

La regola della ditta dei rifiuti è quella che un condominio come il nostro deve avere i bidoni grandi e non quelli da appartamenti.

Gli addetti alla ditta però hanno fatto presente che per loro la scelta della maggioranza dei condomini va bene lo stesso tanto che ci hanno già consegnato i bidoncini piccoli da tenere in casa.

Naturalmente i due condomini contrari hanno subito chiesto un assemblea urgente con l'amministratore, che ha sempre spinto per avere i bidoni grandi.

In questo caso può valere la maggioranza e quindi avere i bidoni piccoli oppure bisogna sottostare alla regola e quindi mettere i bidoni grandi????

Grazie per l'attenzione

Non so come funziona nella tua città, nella mia la differenziata domiciliare si fa già da 5 anni e di contenitori ce n'è più di uno: per l'umido i bidoni sono individuali ed ognuno ha il suo, per la plastica e i cartoni ci sono i sacchi ed ognuno ha la propria dotazione , per i rifiuti indifferenziati ognuno deve avere per forza il proprio bidone con il codice perché dopo un certo numero di svuotamenti i successivi sono a pagamento e per il vetro c'è un bidone individuale che però nei condomini può essere anche uno unico più grande . Tu parli di bidoni da tenere in casa ma pensa che per tenere in un appartamento ben 5 bidoni o bidoni/ sacchi di spazio ce ne vuole anche perché la plastica ,il vetro ed il cartone vengono svuotati ogni 15gg. Infatti nel mio condominio i bidoni anche se non collettivi (forse intendi questo per grandi ?) sono posti nel cortile condominiale. Quindi valutate bene la cosa perché secondo me hanno ragione chi li vuole fuori dagli appartamenti almeno che tutti voi non abbiate appartamenti con un enorme spazio a disposizione per i rifiuti

Salve,

ritengo che il tutto si ricolleghi a come viene effettuata la raccolta differenziata. Non è chiaro se la ditta mette dei bidoni grandi all'esterno per tutto il condominio e voi in casa dovete farvi le singole raccolte, oppure se vi danno dei bidoni piccoli per aiutarvi ma in ogni caso poi dobbiate versare tutto nei bidoni grandi. Cioè la lamentela di questi 2 condomini nasce dal fatto che vi danno questi bidoni piccoli? O nasce dal fatto che dandovi questi bidoni di fatto la ditta dovrà passare piano per piano alla raccolta con eventuale aggravio di costi?

 

Cordiali saluti.

la ditta metterebbe i bidoni grandi all'esterno per tutto il condominio e noi all'interno dell'appartamento avremmo solo un bidoncino piccolo per l'umido. Poi ogni giorno la ditta viene a ritirare la spazzatura, naturalmente ogni giorno per una cosa diversa, quindi 2 giorni a settimana per l'umido e 1 giorno a settimana per il resto. Mentre per i bidoncini piccoli in casa il giorno prestabilito ogni condomino mette fuori il suo bidoncino---

quello che non va è ke la maggioranza vuole i bidoncini piccoli in casa mentre due condomini, minoranza, vogliono i bidoni grandi, e non riusciamo a metterci d'accordo.

La regola per il nostro condominio è bidoni grandi.

La maggioranza vuole bidoni piccoli.

La ditta comunque è disponibile ad accettare qualsiasi soluzione.

Ho avuto lo stesso problema a Roma dove l'azienda dei rifiuti, AMA, consegna i bidoni grandi solo per i condomini oltre i 9 appartamenti, e per un palazzo di 40 appartamenti ne ha portati 3 della carta, 3 umido , 3 plastica e 3 non riciclabile. Il problema è trovare il posto dove metterli visto che deve essere privato e non suolo pubblico.

Tenete presente che con i bidoni condominiali eventuali conferimenti errati saranno sanzionati all'amministratore che ovviamente li ripartirà sui proprietari per millesimi. Basta un solo condomino non virtuoso e sarete in bega perenne.

quello che non va è ke la maggioranza vuole i bidoncini piccoli in casa mentre due condomini, minoranza, vogliono i bidoni grandi, e non riusciamo a metterci d'accordo.

La regola per il nostro condominio è bidoni grandi.

La maggioranza vuole bidoni piccoli.

La ditta comunque è disponibile ad accettare qualsiasi soluzione.

Ok Di regole in questo caso non ce ne sono (almeno che non ci sia qualcosa nel vostro regolamento condominiale ma non credo altrimenti non ci sarebbero dubbi) visto che l'azienda è disposta a darvi i bidoni che voi volete, quello che la stessa vi ha indicato è la regola che applica nei condomini tranne diverse disposizioni degli stessi quindi non è una regola ma una consuetudine. Per cui in questo caso vige senz'altro il principio della maggioranza. Comunque un'assemblea, visto i pareri dicordi, mi sembra che abbia un senso visto che tutti anche le minoranze, hanno diritto di esprimere le proprie ragioni e che solo in questo modo la maggioranza ( se non cambia idea ascoltando la minoranza che non sempre ha torto) ha il diritto di farsi valere. Per quanto riguarda il parere dell'amministratore è superfluo, in quanto sappiamo che è l'assemblea a decidere

×