Vai al contenuto
kobo86

"Certificato condominiale????"

Salve a tutti!!!

Un condomino mi ha chiesto un "certificato condominiale" perché gli è stato richiesto dal notaio dato che sta per vendere l'immobile. Io credo che si riferisca ad un documento in cui io gli metta per iscritto la sua regolarità nei pagamenti. Può essere questo o esiste realmente un certificato condominiale? In ogni caso qualcuno può aiutarmi con un facsimile per la stesura di questo certificato? grazie a tutti...

E' più logico che ti faccia dire cosa intende il notaio.. perché chiedere un "certificato condominiale" significa tutto e niente..

Probabilmente il notaio sta chiedendo un attestazione dell'amministratore per verificare la regolarità dei pagamenti delle quote e/o se ci sono pendenze varie. (vale per il nuovo proprietario nelle compravendite immobiliari)

Vero vuole sapere la "Nota carichi pendenti", ovvero i pagamenti se vi sono arretrati, e delibere di lavori straordinari o ordinari mesi in bilancio

ciao

 

comunque io non rispondere nulla al notaio. Se invece il condomino che stà vendendo mi chiede una certificazione, allora rispondo a ciò che mi viene chiesto. Identica cosa, se ciò mi viene richiesto dal potenziale acquirente, munito di delega del condomino venditore. E' un problema di privacy

Nel caso in esame è stato il CONDOMINO a fare richiesta all'amministratore su richiesta del notaio.

Legittima, dunque, la richiesta formale perchè fatta dal condòmino.

 

Per quanto attiene la richiesta del "certificato condominiale", sebbene sia stato usato un termine non precisamente corretto, se un condòmino viene da me "amministratore di condominio" e mi dice che il certificato glielo ha richiesto il notaio, avendo almeno letto il novellato art. 1130 c.c., non posso non pensare che si tratti della richiesta di attestazione prevista al comma 9 del su citato articolo:

 

Art. 1130 c.c.

L'amministratore, oltre a quanto previsto dall'articolo 1129 e dalle vigenti disposizioni di legge, DEVE:...

9) fornire al condomino che ne faccia richiesta attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso;...

Grazie a tutti per le risposte. Ora però avrei bisogno ancora del vostro aiuto: qualcuno potrebbe aiutarmi nella stesura di questa attestazione???

Grazie a tutti per le risposte. Ora però avrei bisogno ancora del vostro aiuto: qualcuno potrebbe aiutarmi nella stesura di questa attestazione???

Devi solo scrivere che il condòmino ha regolarmente pagato le rate senza specificare che nulla è dovuto:

 

Si attesta che alla data odierna il condòmino Sig. X ha regolarmente pagato tutte le quote condominiali deliberate dall'assemblea salvo conguaglio da determinarsi a chiusura esercizio.

Alla data odierna non ci sono liti in corso

(oppure) alla data odierna sono in atto le seguenti liti giudiziarie.....................

 

Data.............. Firma.....................

 

Se non sei iscritto a nessun albo professionale (geometra, ingegnere, avvocato...) aggiungi la dicitura

"professione esercitata ai sensi della Legge 04/2013"

Grazie mille Leonardo gentilissimo... Perdonami se ti annoio ancora un po'. Domani avrei un'assemblea dove verranno approvati dei lavori di ristrutturazione della facciata. Devo comunicarlo in questa attestazione?

Grazie mille Leonardo gentilissimo... Perdonami se ti annoio ancora un po'. Domani avrei un'assemblea dove verranno approvati dei lavori di ristrutturazione della facciata. Devo comunicarlo in questa attestazione?

Devi attestare le quote scadute, pagate e non pagate alla data del'attestazione. (stato dei pagamenti)

Se domani deliberate di pagare quote straordinarie a dicembre lo stato dei pagamenti è ancora regolare.

Devi indicare solo eventuali morosità che partono dal giorno dopo la data di pagamento deliberata.

×