Vai al contenuto
valakov

Querela amministratore -condomino

Buongiorno,

Avrei una domanda da porvi su un fatto che è successo nel mio condominio.

 

Spesso i condomini e l'amministratore litigano su varie questioni, anche abbastanza futili.. diciamo che l'aria che si respira è sempre abbastanza tesa.

Qualche mese fa un condomino ha mandato una lettera all'amministratore, non so di preciso cosa abbia scritto, probabilmente l'ha insultato o gli ha dato del ladro.

Come risposta l'amministratore ha querelato il condomino, che poi il ha chiesto scusa e l'amministratore ha ritirato la querela.

L'avvocato dell'amministratore però è stato pagato con i soldi nostri (diverse centinaia di euro) perché, a quanto dice l'amministratore, in quella causa lui ricopriva la carica di amministratore.

 

E' giusto che il suo avvocato venga pagato con i nostri soldi?

Ho paura che questa cosa possa ricapitare altre volte

 

Grazie mille per l'attenzione.

Non e' perche' uno e' amministratore il suo avvocato lo deve pagare il condominio ( per giunta non e' un contenzioso che riguarda il condominio)

Grazie per la risposta,

Forse potrei chiedere al condomino di farmi leggere la lettera incriminata, così posso sapere esattamente per cosa è stato querelato e vedere di conseguenza.

Dite che è il caso di sentire un avvocato? magari insieme ad altri condomini?

Assolutamente no, la sua condotta certamente potrebbe integrare gl estremi per una revoca, e mi meraviglio che vi teniate ancora questo disonesto come amministratore.

E' come se un amministratore locale andasse sotto processo per qualche reato e facesse pagare le spese legali all'amministrazione anzichè pagarsele in prima persona.

×