Vai al contenuto
Francoforte

Quante persone fisiche, cioè teste, devono essere presente in assemblea oltre le deleghe?

Mi rivolgo a Tullio Ts.Ne abbiamo discusso già in altra sede,ma io sono un po' vecchiotto ed ho bisogno di rinfrescarmi la memoria,perchè

il prossimo mese ci sarà l'assemblea ordinaria.

1-Siamo un condominio di quattro edifici,non supercondominio,con riscaldamento centralizzato,amministrato congiuntamente da un unico

amministratore.

2-L'assemblea avviene sempre in seconda convocazione perché così previsto dal nostro regolamento di condominio,con la specifica che l'amministratore non può fare il segretario né avere deleghe.

3-Tenente presente che l'assemblea per essere valida ci vogliono 2000 ml.ovvero 500 per edificio.Visto che la maggior parte sono rappresentati per delega,la mia domanda è oltre alle deleghe quante persone fisiche(teste)ci devono essere per ogni edificio?Con la nuova legge quante deleghe può avere ogni singolo condomino?

Grazie per la tua cortese risposta ed aiuto che vorrai darmi.Ti saluto,Francoforte:confused:

Non potete decidere voi di non essere un Supercondominio ed essere un condominio singolo, fatto salvo la decisione non sia adottata all'unanimità o ci sia già un titolo che dice questo, comunque non è neppure possibile non programmare e non svolgere la 1° convocazione assembleare e passare direttamente alla 2° convocazione, comunque ammettendo che siate un condominio unico per decisione unanime o titolo, l'assemblea in 2° convocazione sarà regolarmente costituita con l'intervento di tanti condomini che rappresentino almeno un terzo del valore degli edifici comprendenti il condominio ed un terzo dei partecipanti al condominio, indifferentemente di che edificio siano questi condomini.

Grazie Tullio per la sollecita risposta,non siamo super condominio perché non specificato dai costruttori e non ci sono giardini con viali

ma siamo seplicemente collegati da una strada condominiale di proprietà comune a tre edifici,un'altro

edificio,il primo costruito da su un'altra strada ed è unito agli altri per via della centrale termica.Il fatto che l'assemblea avviene solo in seconda convocazione,come già detto è riportato dal Regolamento di Condominio.Di conseguenza l'avviso di convocazione è così compilato dall'amministratore.Andata deserta la prima convocazione del giorno....si convoca in seconda convocazione il giorno....alla stessa

ora nello stesso luogo.Ti saluto Francoforte

Grazie Tullio per la sollecita risposta,non siamo super condominio perché non specificato dai costruttori e non ci sono giardini con viali

ma siamo seplicemente collegati da una strada condominiale di proprietà comune a tre edifici,un'altro

edificio,il primo costruito da su un'altra strada ed è unito agli altri per via della centrale termica.Il fatto che l'assemblea avviene solo in seconda convocazione,come già detto è riportato dal Regolamento di Condominio.Di conseguenza l'avviso di convocazione è così compilato dall'amministratore.Andata deserta la prima convocazione del giorno....si convoca in seconda convocazione il giorno....alla stessa

ora nello stesso luogo.Ti saluto Francoforte

Non è il costruttore che determina se un supercondominio esiste o no, il supercondominio nasce spontaneo quando ci sono più stabili in cui si hanno delle parti comuni, nel vostro caso c'è la strada, perciò nulla vieta a voi di avere un amministratore per stabile.

Comunque la procedura dell'amministratore è sbagliata anche se prevista dal RdC, e l'assemblea in seconda convocazione effettuata sulla semplice segnalazione dell'amministratore che dichiara la prima deserta non è legale, ma se voi siete contenti così e nessuno dice nulla ....

Purtroppo egregio Tullio questo è un condominio dove nessuno si interessa di nulla,e l'amministratore

fa quello che le pare.Per intenderci in questo condominio sono rimasto l'unico eterosessuale tutti gli

altri....Chiuso discussione.Grazie di nuovo per il tuo aiuto,ti saluto.

×