Vai al contenuto
kamilla

Quali elementi valutare per scegliere l'amministratore?

... che brutta bestia il conflitto di interessi ... ci sono realtà che possono essere gestite facilmente anche da una persona di buona volontà non professionista, altre in cui è necessario l'intervento di un professionista.

E allora cosa devo dire io che sono messa sempre in minoranza dal delegato di una condomina,che è anche avvocato collaboratore dell'amministratore?Siamo solo in tre condomini.Non sorridete......era indispensabile,causa condomini litigiosi e prepotenti,averne uno,ma....si rivelo' poco onesto.e ora se ne approfitta per farsi confermare,ma io non lo voglio piu' essendo scorretto e soprattutto inerte nella gestione .Ergo mi accingo a chiedere la revoca:conflitto d'interessi da parte del suo avvocato(che non potrebbe avere deleghe da nessun condomino .La terza condomina non si è mai presentata alle assemblee.Siamo 1 a 1:io non confermo l'amministratore in prorogatio(che non vuole dimettersi),l'avvocato delegato ,che è anche avvocato del piccolo condominio,invece lo conferma.

Ringrazio tutti per gli interventi, tra un paio di giorni andrò a conoscere di persone uno degli amministratori che mi ha inviato un preventivo. Mi ha chiamato per presentarsi e ha detto che vorrebbe conoscere anche di persona con chi avrà a che fare. vedremo come va a finire.

 

Grazie e buona serata

Auguri!Attenta che con la riforma del condominio l'amministratore deve specificare analiticamente il proprio onorario!Per iscritto,specificando anche il titolo di studio e i corsi di aggiornamento che ha effettuato.

Amministratore ed avvocato

sono compatibili

ma penso comunque che siano già due professioni difficili da fare per due persone distinte figuriamoci se fatte da una persona...

comunque ognuno decise da se

Buona sera Bubina,

grazie per gli auguri e l'avvertimento. In effetti il preventivo che mi ha mandato è molto analitico, ma non fa riferimento né al suo titolo di studio né a corsi di aggiornamento.

 

Vedremo se lo specifica a voce!

Maxxone-

Sinceramente a tuo avviso per campare uno studio formato solo dall'amministratore necessità di quanti condomini?

Essendo noi nelle vicinanze sono proprio curioso della tua risposta

Visto che sei un amministratore,vorrei il tuo parere(ma forse hai gia' letto il mio messaggio):amministratore esterno(per soli 3 condomini "molto litigiosi e non collaborativi).L'avvocato che collabora con lui prende la delega da una condomina in occasione dell'assemblea ordinaria.IO,invece,ci vado di persona.La terza condomina non si è mai presentata ne' lascia deleghe.E' lecito che l'avvocato prenda deleghe quando all'O.d.G.ci sta l'approvazione del consuntivo e,soprattutto.la conferma del suo amministratore?Saluti

però siete pregati di non rispondere ad un post delicato come questo solo nel tentativo di farvi pubblicità vantando il vostro operato e screditando gli altri (ci mancava solo che le davi il tuo biglietto da visita), non è così che si agisce professionalmente, anzi, in questo momento stiamo solo mettendo confusione nella testa di Camilla e non si sta facendo bella figura!!!.
.

 

Per cortesia fate attenzione, partecipare è una cosa ed è volontaria.

Evitiamo invece esternazioni come quella citata.

Sarà compito della moderazione semmai intervenire qualora ne ricorrano i presupposti.

Grazie.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×