Vai al contenuto
etienne

Pulizia "arretrata" scale: è dovuta?

Brevemente: mio padre ha acquistato un appartamento all'asta. Il precedente proprietario ha incollato delle striscie antiscivolo su un tratto di scala che conduce all'apartamento.

 

I Condomini hanno chiesto a mio padre di rimuovere le striscie, premetto che le scale le puliscono i condomini a turno (per risparmiare).

 

Mio padre ha semplicemente risposto che la scala è condominiale e che tutti devono contribuire a rimuovere le striscie. I condomini sostengono che avendo mio padre acquistato l'appartam. deve lui stesso provvedere alla rimozione inoltre chiedono di provvedere a pulire le scale considerando 2 anni precedenti (in sostanza, acquistando un app.to all'asta è onere di di comprera pagare le spese condom. di 2 anni)

Secondo me in questo caso mio padre non deve sentirsi in obbligo nel dover pulire le scale considerando 2 anni e nel rimuovere le striscie...

 

Secondo voiiiiiiiiiiiiii????

Probabilmente le spese dimostrate per l'anno in corso e quello precedente si dovrebbero corrispondere, sempre che esistono.

Per quanto riguarda le scale, rispondete che nessuno è obbligato a pulire, ma solamente a contribuire alle spese di pulizia (ditta o addetto regolarmente retribuito da tutti), oppure in maniera volontaria e gratuita, ossia è anticostituzionale obbligare qualcuno a fare qualche cosa non previsto dalla Legge (art. 23 costituzione italiana), tanto meno a levare delle strisce che non si sa chi le ha posate (tuo padre non credo).

 

Modificato Da - tux il 04 Giu 2012 16:48:18

Scritto da tux il 04 Giu 2012 - 16:45:39: Probabilmente le spese dimostrate per l'anno in corso e quello precedente si dovrebbero corrispondere, sempre che esistono.

Per quanto riguarda le scale, rispondete che nessuno è obbligato a pulire, ma solamente a contribuire alle spese di pulizia (ditta o addetto regolarmente retribuito da tutti), oppure in maniera volontaria e gratuita, ossia è anticostituzionale obbligare qualcuno a fare qualche cosa non previsto dalla Legge (art. 23 costituzione italiana), tanto meno a levare delle strisce [...]

 

CONDIVIDO.

 

Ciao Tux

Grazie per aver risposto, quindi, se non ho capito male, mio padre puo rifiutarsi di pulire le scale anche se hanno deciso di pulire tutti in maniera volontaria? Io mi chiedo, e se si fa male un condomino mentre pulisce?

 

Datemi un consiglio...

Scritto da etienne il 04 Giu 2012 - 17:13:10: Grazie per aver risposto, quindi, se non ho capito male, mio padre puo rifiutarsi di pulire le scale anche se hanno deciso di pulire tutti in maniera volontaria? Io mi chiedo, e se si fa male un condomino mentre pulisce?

 

Datemi un consiglio...

Ti abbiamo già risposto...

 

Tuo padre non ha nessun obbligo a pulire le scale.

 

Se qualcuno dei volontari si fa male durante le operazioni di pulizia, sono affari suoi. Il condominio non centra nulla. Non ha nessuna responsabilità. E' Chiaro?

 

Saluti.

Scritto da etienne il 04 Giu 2012 - 17:13:10: Grazie per aver risposto, quindi, se non ho capito male, mio padre puo rifiutarsi di pulire le scale anche se hanno deciso di pulire tutti in maniera volontaria? Io mi chiedo, e se si fa male un condomino mentre pulisce?

 

Datemi un consiglio...

Il volontario si assume tutte le eventuali conseguenze, se invece si tratta di uno a pagamento le cose cambiano e le cose devono essere in regola (pagamento assicurazioni ecc ecc).

Meglio per tutti deliberare e assumere una ditta di pulizia che ha tutto a norma.

 

ciao Carlo

 

Modificato Da - tux il 04 Giu 2012 17:29:08

Però tieni presente che le spese condominiali arretrate, nei limiti temporali che ti hanno indicato, dovrai pagarle. Per la richiesta di togliere le strisce, fossi stato in te mi sarei offeso di brutto, certe cose non si possono chiedere perché chi avanza una tale richiesta dà per scontato di avere di fronte un babbeo. Non devi avere un grande vicinato...

No infatti ci sono di quegli elementi ottusi da paura.. fortuna che l'appartamento viene affittato... questo cmq mi fa apprezzare il condominio in cui risiedo...

Ne aprofitto per chiedere un vostro parere, sempre inerente alla pulizia delle scale.

 

Che io non sia obbligato a pulire ormai è chiaro, però mi trovo in una situazione che non sò gestire!!

 

Ovvero; l'ultimo tratto di scala conduce all'appartamento di mio padre, quindi, se io non pulisco le scale, i condomini in tutta risposta non puliscono quel tratto di scala. In questo caso come mi devo comportare?, insomma non posso pretendere dall'Amministratore che le scale siano pulite?

Come gli altri non possono pretendere da te la pulizia delle scale, tu non la puoi pretendere da loro, puoi però chiedere l'assunzione di una ditta di pulizia che deve essere approvata a maggioranza semplice in assemblea (1/3 e 1/3)

1/3 e 1/3 rappresenta la maggioranza minima in 2° convocazione per approvare la delibera, cioè almeno 1/3 (dei partecipanti al condominio) rappresentanti almeno 1/3 del valore dell'edificio (di solito espressi in mlm cioè almeno 333.33p)

×