Vai al contenuto
Giuseppe Cirasa

Proprieta' sottotetto

Buongiorno a tutti, pongo a tutti il seguente dilemma:

abito in una casa di corte al primo e ultimo piano di uno stabile ed ho accesso esclusivo (botola dal mio appartamento) al sottotetto che non risulta essere nelle proprietà degli altri condomini.

Posso ritenerlo mio o come posso chiedere al proprietario del piano terra di rinunciare a qualsiasi pretesa sullo stesso?

Una scrittura privata potrebbe bastare?

Bisogna necessariamente andare dal notaio?

E quanto costerebbe questo atto?

Grazie a tutti

Buongiorno a tutti, pongo a tutti il seguente dilemma:

abito in una casa di corte al primo e ultimo piano di uno stabile ed ho accesso esclusivo (botola dal mio appartamento) al sottotetto che non risulta essere nelle proprietà degli altri condomini.

Posso ritenerlo mio o come posso chiedere al proprietario del piano terra di rinunciare a qualsiasi pretesa sullo stesso?

Una scrittura privata potrebbe bastare?

Bisogna necessariamente andare dal notaio?

E quanto costerebbe questo atto?

Grazie a tutti

Se l'accesso al sottotetto è possibile solamente dal tuo appartamento e non risulta nessun titolo di diritto degli altri condomini, il sottotetto è di tua proprietà, infatti l'art 1117 dice;

 

- Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo:

2) le aree destinate a parcheggio nonché i locali per i servizi in comune, come la portineria, incluso l'alloggio del portiere, la lavanderia, gli stenditoi e i sottotetti destinati, per le caratteristiche strutturali e funzionali, all'uso comune

per cui non essendoci accessi al sottotetto da parti comuni, p.es. vano scala e/o pianerottolo, per esclusione essendo l'accesso da una proprietà privata (la tua), solo tu puoi accedere al sottotetto, e gli altri non possono se non con il tuo consenso.

No l'accesso avviene solo dal mio appartamento tranne che non si tolgano le tegole salendo direttamente sul tetto.

Quindi posso pensare di riqualificarlo approfittando degli incentivi statali senza che in futuro nessuno accampi diritti di sorta?

Grazie per la cortese risposta

No l'accesso avviene solo dal mio appartamento tranne che non si tolgano le tegole salendo direttamente sul tetto.

Quindi posso pensare di riqualificarlo approfittando degli incentivi statali senza che in futuro nessuno accampi diritti di sorta?

Grazie per la cortese risposta

Secondo il mio parere se le cose stanno così il sottotetto è a tuo uso, e sarebbe meglio se sul tuo rogito ci fosse la conferma della tua esclusiva proprietà.

Quindi suggerisci di andare dal notaio e farlo mettere nero su bianco?

Hai idea di cosa potrebbe costare un documento del genere?

Grazie

Quindi suggerisci di andare dal notaio e farlo mettere nero su bianco?

Hai idea di cosa potrebbe costare un documento del genere?

Grazie

Non ho idea quanto possa costare e non so se un notaio potrebbe redigere un documento così, perchè la modifica del Codice Civile è entrata in vigore il 18.06.13, e prima il cc non menzionava il sottotetto, c'erano soltanto delle pronunce Giurisprudenziali.

Ora non saprei fornire una soluzione a questo problema, la mia è solo una opinione logica.

Per cui ti consiglierei di sentire un Legale, ovvero finchè il sotto tetto viene usato come deposito per cose poco usate l'importanza è relativa, ma visto che vorresti utilizzarlo per ampliare l'appartamento la cosa cambia ed i condomini potrebbero a loro volta cercare d'impedirti il possesso completo del sottotetto, e dare per certo al 100% una risposta, è molto azzardato.

×