Vai al contenuto
Luke Skywalker

Professione di Amministratore

Salve a tutti,

avrei una domanda da porvi: avendo effettuato durante gli anni scorsi amministratore esclusivamente nel condominio dove risiedo ed a titolo gratuito fino al 2012, volendo intraprendere oggi per lavoro tale professione, volevo chiedervi se tale attività svolta esclusivamente per il mio condominio in passato ed a titolo gratuito, rientra nelle eccezioni previste dal Decreto del Ministero della Giustizia (DECRETO 13 agosto 2014, n. 140) per quanto riguarda l'obbligatorietà di un corso di formazione iniziale, ovvero:

 

... A quanti hanno svolto attività di amministrazione di

condominio per almeno un anno, nell'arco dei tre anni

precedenti alla data di entrata in vigore della presente

disposizione, è consentito lo svolgimento dell'attività

di amministratore anche in mancanza dei requisiti di cui

alle lettere f) e g) del primo comma. Resta salvo l'obbligo

di formazione periodica.».

 

Ed eventualmente a chi bisogna provare di aver svolto tale attività per poter usufruire di tale prevista eccezione (io sono in possesso sia della lettera d'incarico del precedente amministratore che della copia del verbale di assemblea della nomina).

 

Grazie a quanti volessero rispondermi, non trovando in giro effettivamente riscontro a tale quesito.

la devi provare al condominio che ti nomina .(sempre se ti richiedono di dimostrare i requisiti ).

Ti ringrazio per la risposta, in definitiva da quanto dici, i citati "requisiti di esenzione" previsti dal DL, non vanno quindi dimostrati preventivamente a nessuno tranne se espressamente richiesto dal condominio che mi nomina, per cui posso tranquillamente iniziare la professione avvalendomi della dispensa dall'obbligo di formazione iniziale, essendo solo soggetto ad obbligo periodico di formazione previsto dallo stesso decreto.

Confermami solo se è giusto quanto ho detto...

×