Vai al contenuto
lucawar

Problemi con i gatti del vicino

Salve,

 

ho due problemi distinti con i 5 gatti del mio vicino:

 

1) i suoi gatti fanno i loro bisogni liquidi e solidi nelle parti comuni del condominio. Come posso fare per obbligare il vicino come minimo a pulire gli escrementi dei suoi gatti?

 

2)i suoi gatti, oltre a stazionare sul mio tavolo e sedie da giardino, sporcare le fodere dell'imbottiture del dondolo, sporcare il muro di recinzione e il cancello, fanno i loro bisogni nel cortile di mia proprietà.

Tralasciando i primi problemi, camminare nel proprio giardino con il rischio di calpestare gli escrementi dei gatti del mio vicino non mi piace molto e neppure il fatto che non posso lasciare giocare liberamente mio figlio di quasi due anni....

 

esiste qualche modo per evitare tutto questo?

C'è qualcosa che non torna... I gatti non fanno escrementi in giro, hanno BISOGNO di cercare zone in cui possono scavare e ricoprirli (quindi aiuole o vasi); posso capire casomai che se ci sono maschi non sterilizzati "segnino" il territorio spruzzando urina (molto puzzolente!) negli angoli o sui muri, ma non "in giro".

 

Detto questo, tu hai tutti i diritti di non volere visite e "ricordini" nella tua proprietà ma l'unica cosa valida che mi viene in mente per tenere lontani sia i gatti del tuoi vicino sia altri, randagi compresi, è di prenderti un cane...

 

Staff

non so se siano gatti strani ma sono sicuro che lascino ricordini nel mio giardino.... li ho visti!!!

 

In ogni caso gli animali non si tengono se non si ha l'opportuno tempo da dedicargli e io non ho la possibilità di tenere cani.

Poi è singolare che per veder riconosciuto un mio diritto non debbano essere gli altri a far qualcosa ma debba essere io a... tenere un cane.

 

E per le parti condominiali? deve occuparsene l'amministratore?

Nel tuo giardino prova a inseguirli con la scopa. Oppure inondali con dei secchi d'acqua. Oppure, data la latitanza del padrone, li sopporti. Esiste anche l'opzione più decisa: raccogliere gli escrementi e riconsegnarli al vicino.

×