Vai al contenuto
bignami71

Prestito di Amministratore a Condominio per spese urgenti

Salve a tutti!

E' mia intenzione pagare per conto di un Condominio che amministro circa 500 euro che sul conto corrente condominiale non ci sono ancora (nonostante costituzione di fondo cassa che è stato speso per un paio di spurghi durante l'anno). Tali spese si sono rese urgenti per riparazione tetto (appartamento sottostante con danni). Quale delle 2 soluzioni sotto esposte mi consigliate?

 

1) li anticipo come Amministratore (dal mio conto corrente personale) pagando il fornitore e poi farò bonifico a me stesso dal c/c condominiale quando ci saranno fondi;

2) li bonifico al Condominio (tipo prestito) e così sarò in grado di pagare il fornitore con bonifico dal c/c condominiale; quando ci sarà capienza sul c/c condominiale bonificherò a me stesso l'importo prestato.

 

Grazie.

la risposta non è attinente alla domanda...la riunione è tra un mese e non mi sembra il caso di fare rate straordinarie...anche perché per il pagamento delle rate il condominio adotta i MAV e quindi prima di 30/40 giorni il MAV non verrebbe emesso.

la risposta non è attinente alla domanda...la riunione è tra un mese e non mi sembra il caso di fare rate straordinarie...anche perché per il pagamento delle rate il condominio adotta i MAV e quindi prima di 30/40 giorni il MAV non verrebbe emesso.

Se proprio hai deciso di anticipare tu, la soluzione numero 2 mi sembra migliore.

Tuo bonifico al condominio con causale "anticipazioni dell'amministratore" e quando ci saranno i fondi farai un bonifico sul tuo conto con causale "storno anticipazioni amministratore".

il problema non e' l'anticipo ma il recupero delle somme ovvero non credo che l'amministratore possa autorecuperarsi le somme versate ,detto recupero dovra' essere approvato dall'assemblea .

3 soluzione.

se invece di 500 euro fossero 5000 ?

Chiedi alla ditta che dovrebbe fare il lavoro se accetta pagamento a 60 gg e emetti rata straordinaria; mi allineo a Peppe post 6

il problema non e' l'anticipo ma il recupero delle somme ovvero non credo che l'amministratore possa autorecuperarsi le somme versate ,detto recupero dovra' essere approvato dall'assemblea .
3 soluzione.

se invece di 500 euro fossero 5000 ?

Chiedi alla ditta che dovrebbe fare il lavoro se accetta pagamento a 60 gg e emetti rata straordinaria; mi allineo a Peppe post 6

:thumbup:..........

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×