Vai al contenuto
fumazzolo

Prestazione occasionale muratore per sostituzione lucernario

Salve a tutti,

nel mio condominio devono essere fatti urgentemente dei lavori di sostituzione del lucernario vano scala che è gravemente lesionato e rotto. Inoltre deve essere impermeabilizzato tutto il terrazzo (circa 100 mq) con una vernice plastica.

Una ditta ci ha fatto un preventivo di 1900 euro per entrambe le cose. 800 euro per impermezbilizzare il terrazzo e 1100 per togliere il lucernario vecchio e collocare quello nuovo.I pannelli di vetro sono pagati a parte 400 euro.

Io invece mi sono rivolto a un muratore che lavora in proprio e praticamente mi ha fatto un preventivo molto minore,considerando gli stessi material e lo stesso lavoro. Premetto che lo conosco ha già fatto lavori a casa mia nello stesso condominio ed è bravo e fidato.

La domanda è : se dovessimo fare fare i lavori a lui, come funzionerebbe la regolamentazione del contratto di prestazione occasionale visto che non ha una ditta registrata? Credo comunque che potrebbe emettere fattura con il suo codice fiscale come prestazione occasionale o sbaglio?

La responsabilità in caso di incidente è a carico del condominio o ne è responsabile lui?

In tutto cio' essendo un vecchio palazzo del centro storico, ilcondominio non è stato ancora istituito e non c'e' nessun amministratore ufficiale.

grazie per l'aiuto, nessuno credo abbia soldi da buttare per lavori sovrapreventivati soprattutto in questo periodo nero...

grazie Efisio per l'alternativa ma non è quello che mi interessava sapere esattamente

Nel caso lui emettesse fattura con il suo codice fiscale l'unico a doversi preoccupare delle tasse sarebbe lui no?

Attendo risposte ai miei quesiti se qualcuno volesse darmi una mano a capirci qualcosa di piu'

 

Modificato Da - fumazzolo il 26 Set 2012 17:01:39

non sono un fiscalista ,ma mi sembra che senza partita iva la fattura non si puo' emettere .

 

Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro.

(Papa Giovanni Paolo II )

comunque ti consiglio di far efffettuare il lavoro a ditta regolarmente iscritta .

 

Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro.

(Papa Giovanni Paolo II )

si peppe lo so che sarebbe meglio, ma se la cifra è la metà con la prestazione occasionale che faccio pago il doppio inutilmente perchè la ditta è registrata?

la mia domanda è proprio questa, cosa cambia tra prestazione occasionale e ditta registrata? la ricevuta che emette il lavoratore occasionale non è valida come fattura?

aiuto

 

Scritto da fumazzolo il 26 Set 2012 - 14:53:50: se dovessimo fare fare i lavori a lui, come funzionerebbe la regolamentazione del contratto di prestazione occasionale visto che non ha una ditta registrata?

Questo è uno dei più gravi errori che si possa commettere in un Condominio,affidare l'incarico di intervento EDILE in ALTEZZA a ditta senza requisiti in quanto il prestatore occasionale non ha copertura infortunistica nè previdenziale quindi direttamente imputabile di ogni responsabilità rimane solo il CONDOMINIO e sottolineo e l'assicurazione in questi casi NON RISPONDE perchè vi è consapevolezza del rischio.

Tradotto il vostro risparmio è talmente rischioso da risultare nullo.

A voi la scelta ricordando SEMPRE che il maggior prezzo non è legato esclusivamente all'intervento ma anche alla REGOLARITA' con la quale una ditta agisce ed opera,iscritta alla CCIAA,all'INAIL,all'INPS,certo la contribuzione costa ma si dormono sonni tranquilli!

Perchè invece non affidare l'incarico a ditta adeguata e recuperare fiscalmente la spesa,il 50% non sono bruscolini,non credi?

 

Staff

Scritto da Patrizia Ferrari il 27 Set 2012 - 09:48:02:

 

Questo è uno dei più gravi errori che si possa commettere in un Condominio,affidare l'incarico di intervento EDILE in ALTEZZA a ditta senza requisiti in quanto il prestatore occasionale non ha copertura infortunistica nè previdenziale quindi direttamente imputabile di ogni responsabilità rimane solo il CONDOMINIO e sottolineo e l'assicurazione in questi casi NON RISPONDE perchè vi è consapevolezza del rischio.

Tradotto il vostro risparmio è talmente rischioso da risultare nullo.

A voi la s [...]

Assolutamente d'accordo con Patrizia. Finchè si tratta di un piccolo lavoro di "rappezzo" puoi anche gestirlo con i voucher INPS, in caso contrario meglio una ditta con tutti i requisiti.

Turtle_dive

 

1) nel pagare la ditta devi fare bonifico speciale per ristrutturazioni

2) Alla fine dell'anno dovrai auto-certificare le somme versate dai singoli condomini che poi loro stessi useranno per la detrazione.

 

Tutto cio' se il condominio non è istituito è inutile giusto?

Io devo autocertificare la mia quota nella dichiarazione dei redditi, ma se gli altri non lo fanno cosa succede?

Oppure devo autocertificare io per tutti i condomini e poi chi vuole dichiararlo lo dichiara?

Il recupero avviene in 10 rate annuali? io sapevo che avviene nell'arco di 10 anni.... ho fatto confusione?

 

In sintesi mi state dicendo di spendere il doppio dei soldi per fare fare i lavori a una ditta no?

Volevo poi precisare che il lavoro da fare non è sospeso in aria. Si deve montare il ponteggio solo al terzo piano dove c'e' il lucernario che è lungo 3 metri e mezzo per 4 metri. Non è poi cosi' rischioso. Pero' se la responsabilità deve essere del condominio allora rinuncio. non si sa mai cosa puo succedere...

 

Scritto da efisio il 28 Set 2012 - 08:31:14:

 

Non è esatto scrivere che non vadano mai gestiti col voucher.

Può essere un tuo consiglio, ma non mi sembra una prescrizione.

Come anche hai postato tu lo scorso anno, per usare i buoni, la ditta del prestatore d'opera deve essere in regola.

Poichè non era il caso di fumazzolo infatti ho scritto che ci sarebbe stata da considerare la valutazione dei rischi.

Ovviamente se io ho di fronte una ditta in regola, chi me lo fa fare di pagarli coi buoni anzichè usare un bonifico?

Ma se non aves [...]

1) "per usare i buoni, la ditta del prestatore d'opera deve essere in regola" ..... non può esserci "ditta" se usi i voucher, le due cose si annullano reciprocamente.

2) dove usi i voucher, riesci a spiegarmi come fai ad avere il DURC (sempre, e assolutamente sempre, obbligatorio per lavori edili) ??; inoltre come verifichi le capacità tecnico-professionali ad uno che non è iscritto, tanto per cominciare, alla camera di commercio ??.

Ripeto, i lavori edili (e tutti i lavori che richiedano qualificazione, alias ad esempio rispetto del DM 37/08) NON si possono gestire con i voucher, mai, in nessun caso.

 

NaCaSa

Scritto da efisio il 28 Set 2012 - 12:16:03: Mi sembra non sia scritto da nessuna parte.

Efisio, non lo troverai scritto sul deplian dell'INPS, neanche se lo leggi al contrario

Ma se leggi il dlgs 81/2008, da art.90 in poi, capisci che a chi esegue lavori edili, DEVI chiedere (anche) il DURC.

Ne è la conseguenza che un lavoratore occasionale non può esibire un DURC, perchè sennò non sarebbe un lavoratore occasionale.

Poi devi (sempre per il dlgs81) verificare i requisiti tecnico professionali, minimo (e non sufficiente) chiedere la visura CCIA, e chi lavora occasionalmente non è iscritto alla camera di commercio.

Chi ha scritto il deplian INPS non ha ritenuto probabilmente utile, nel contesto, richiamare queste informazioni; ma sta a chi poi realizza, come committente, appalti od affidamenti di opere edili, avere la visione completa delle Leggi e delle Norme.

Come committente di lavori edili, anche in campo privato, anche per la semplice ristrutturazione del bagno, si ha obbligo di rispettare il DLgs 81/2008, titolo IV, oltre ai regolamenti comunali, alle leggi impiantistiche ed ad ogni prescrizione che possa esistere, anche a livello Condominiale (regolamento, esempio orario dei lavori, macerie, ecc.).

ciao

 

NaCaSa

 

Modificato Da - NaCaSa2 il 28 Set 2012 12:35:53

Il voucher lo userei al massimo per verniciare un cancello o cose simili, per lavori minori di 2gg., dove nel mio comune se gli mando la CIL si mettono a ridere.

 

Anche per chiudere questa parentesi in parte OT, visto che la cosa mi interessa facciamo così: cerco di ottenere una risposta scritta dai ministeri competenti su quale tipo di manutenzione in un edificio possa svolgere un pensionato o uno studente (visto che lo scrivono), poi apro una discussione.

Saluti.

 

Modificato Da - efisio il 28 Set 2012 15:08:32

Scritto da efisio il 28 Set 2012 - 12:56:22:

Il voucher lo userei al massimo per verniciare un cancello o cose simili, per lavori minori di 2gg., dove nel mio comune se gli mando la CIL si mettono a ridere.

 

Anche per chiudere questa parentesi in parte OT, visto che la cosa mi interessa facciamo così: cerco di ottenere una risposta scritta dai ministeri competenti su quale tipo di manutenzione in un edificio possa svolgere un pensionato o uno studente (visto che lo scrivono), poi apro una discussione.

Saluti.

 

Modificato Da - efisio [...]

ecodno quello che dice NaCasa, neanche quello.

Perchè io in un precedente Topic, indicavo un lavor che tipicamente un muratore impiega 4-5 ore, magari un poco di cemento in un buco, un incollaggio di qualche mattonella, etc.. se peroò questo sono considerati cantiri mobili Nacasa ha ragione, se non lo sono, allora ...

Inoltre è chiaro che se il buco lo chiudo sul lastrico solare può essere un problema ma se lo chiudi a livello stardale magari altro discorso ... o NO ?

 

Mail mandata, vedremo se risponderanno.

Un unico appunto all'Inail: ovvero che lavori sotto i due giorni non necessitano del DUVRI.

Saluti

oggi c'e' stata la riunione di condominio e abbiamo deciso di fare fare i lavori alla ditta perchè almeno la responsabilità in casi di incidente è loro.

Grazie a tutti per le informazioni

Veramente il 27/9 scrivevi che i lavori edili non vanno mai gestiti col voucher.

Comunque grazie, perchè il Min.delle infrastrutture mi ha risposto di contattare l'Inps,come pure quello del lavoro che poi invece mette la risposta sulla FAQ. Buono a sapersi perchè glielo faccio notare.

Scritto da efisio il 16 Ott 2012 - 09:18:48: Veramente il 27/9 scrivevi che i lavori edili non vanno mai gestiti col voucher.

Scusa .... si parlava di lavori edili ........ in futuro starò più attento (o, in alternativa, mi farò i fatti miei).

ciao

 

NaCaSa

Scritto da efisio il 16 Ott 2012 - 13:33:24: Ma perchè ti farai i fatti tuoi?

E' dal 28/9 che fai le pulci su tutto quello che dico, che poi regolarmente viene confermato ..... il mio "parere personale" lo scrivevo chiaramente oltre un anno prima di questa discussione.

Sei pure riuscito a dire che si può anche eventualmente pagare una ditta con i voucher (e credo che qualcuno rida ancora adesso), hai fatto un minestrone pazzesco di assicurazione INAIL, lavori "pericolosi", presidi DPI, e vieni a fare le pulci a me perchè scrivo "edili" in una discussione su un lavoro ad un "muratore" ??? CHIUSO (da parte mia) ....... scusa se mi son permesso di indicarti il chiarimento Ministeriale che cercavi.

NaCaSa

×