Vai al contenuto
carmine admin

Presenza di persone estranee sui ponteggi per lavori di ristrutturazione

Ho bisogno di un piccolo aiuto.

 

Abbiamo iniziato in un condominio i lavori di manutenzione straordinaria delle facciate. Sono stati montati i ponteggi e sono iniziati i lavori.

Un condomino, il quale inizialmente non ha voluto rifare la pavimentazione del suo balcone perchè a suo dire stava in buono stato, ha approfittato della presenza dei ponteggi per effettuarsi il lavoro da solo.

 

Mi aveva comunicato a voce della sua volontà di far eseguire i lavori da un'altra ditta utilizzando il ponteggio, ma per ovvi motivi io categoricamente gli ho detto di no. Lui in barba a ciò e senza chiedere permessi alcuni, di nascosto, cioè il sabato e la domenica, ha effettuato tali lavori senza che io ne fossi a conoscenza.

Il direttore dei lavori invece per puro caso si accorge della presenza di estranei sul cantiere ed immediatamente mi invia una segnalazione delle inosservanze per il cantiere.

La mia domanda è:

Cosa devo fare per tutelare il condominio se questo condomino prosegue in tale comportamento?

Devo dimostrare in qualche modo che le persone presenti sui ponteggi stavano li per effettuare i lavori al condomino x?

Faccio bene a fare una raccomandata di diffida al condomino x pur non avendo prove visive (foto)?

Faccio bene a fare una raccomandata alla ditta che sta eseguendo i lavori?

 

Avrei bisogno di un consiglio tecnico e pratico

 

Grazie colleghi

Sicuramente il direttore lavori sarebbe dovuto intervenire al momento e non sarebbe sbagliato inviare una raccomandata al condomino, ditta e amministratore

 

ovviamente è vietato che persone non autorizzate utilizzano il ponteggio

se operano più imprese nello stesso cantiere, è necessaria la figura del coordinatore della sicurezza (ogni impresa deve avere il suo responsabile).

una parte del costo del ponteggio deve essere addebitata a chi fa i lavori in proprio secondo una proporzione tra i costi totali e i costo dei singoli ripartendola sul costo del ponteggio.

il direttore dei lavori (forse) dovrebbe intimare alla ditta la sospensione dei lavori.

scrivi a tutti, fai sospendere finchè non si chiariscono le responsabilità.

Piccoli chiarimenti:

- la ditta che sta eseguendo i lavori è unica.

- il responsabile dei lavori è anche tecnico per la sicurezza-

- il tecnico della sicurezza ha giá ordinato all'amministratore e alla ditta della sospensione dei lavori in conseguenza della presenza di persone diverse dalla ditta che sta eseguendo i lavori.

se i lavori del privato li sta facendo la stessa impresa che fa i lavori condominiali allora può essere che si sia aperto un unico cantiere e basta una persona che si occupi della sicurezza.

se però l'impresa che fa i lavori al privato è un'altra, allora ci sono due imprese nell'unico cantiere e cambiano le cose.

bene è stato fatto per la sospensione. prima fare chiarezza.

Credo occorre fare chiarimento

 

Il direttore dei lavori invece per puro caso si accorge della presenza di estranei sul cantiere.......

Poi

Piccoli chiarimenti:

- la ditta che sta eseguendo i lavori è unica.

- il tecnico della sicurezza ha giá ordinato …….. sospensione dei lavori in conseguenza della presenza di persone diverse dalla ditta che sta eseguendo i lavori.

La ditta che esegue i lavori, quindi, sono DUE, e non unica >

- quella regolare per la quale è stato montato il ponteggio

- quella non regolare che approfitta della presenza del cantiere

è cosi ?

se non si chiarisce questo aspetto è arduo fornire indicazioni

In casi come quello esposto, il tecnico / responsabile per la sicurezza, constatato che c'è stata una intrusione nel cantiere contro la sua volontà ed i violazione del D.lgs 81/2008, deve informare il personale ispettivo della ASL il quale effettua un sopralluogo rilevando lo stato dei luoghi e accertando le infrazioni. Saranno loro a chiedere al soggetto come ha fatto ad eseguire i lavori utilizzando ponteggi di un'altro cantiere.

Naturalmente occorre che il cantiere sia in perfetto ordine (cartelli, protezioni, ecc..) altrimenti le sanzioni arrivano anche al denunciante....

 

Ciao

Meri, si

Ma credo che in tali circostanze il soggetto in questione messo alle stette potrebbe affermare che i suoi lavori sono ricompresi in quelli condominiali.

Ipotesi da non escludere.

Salvo che gli ispettori non colgono sul fatto chi non è legittimo sul cantiere.

Quindi il condominio deve avere anche dati certi in merito alla esclusione dei lavori incriminati

Ciao

Credo occorre fare chiarimento

Poi

 

La ditta che esegue i lavori, quindi, sono DUE, e non unica >

- quella regolare per la quale è stato montato il ponteggio

- quella non regolare che approfitta della presenza del cantiere

è cosi ?

se non si chiarisce questo aspetto è arduo fornire indicazioni

Si le ditte sono due una regolare e un'altra no.

 

Scusami per non essere stato chiaro.

 

Cosa fare allora?

Meri, si

Ma credo che in tali circostanze il soggetto in questione messo alle stette potrebbe affermare che i suoi lavori sono ricompresi in quelli condominiali.

Ipotesi da non escludere.

Salvo che gli ispettori non colgono sul fatto chi non è legittimo sul cantiere.

Quindi il condominio deve avere anche dati certi in merito alla esclusione dei lavori incriminati

Ciao

l'impresa che esegue i lavori condominiali dovrebbe aver presentato documentazione circa i suoi operai autorizzati ad operare e verosimilmente l'operaio dell'altra impresa è un estraneo o l'impresa non ha fornito esatta e completa documentazione

Prescindendo dal fatto che siano ad operare "due" ditte (una illegittima) e dalla irregolarità in termini normativa di sicurezza.

 

Credo che sia corretta la strada indicata da "Meri" a cui però aggiungerei una "fase" preliminare di controllo di livello locale

Ossia: se i soggetti non autorizzati dovessero persistere malgrado il divieto/diffida del responsabile della sicurezza, bene dato che opererebbero di sabato e domenica (quando gli organi di vigilanza ASL sono poco efficienti) li farei (preliminarmente) cogliere sul fatto dagli organi di controllo locale, ossia dai vigili in modo che questi ultimi verbalizzassero nominativi dei soggetti e il luogo del loro intervento.

 

Sta di fatto che di sicuro è una situazione a dir poco molto singolare......!

Vi ringrazio di cuore dei consigli datomi.

 

Concordo con marcanto che è una situazione singolare, ed aggiungerei pure 'pericolosa' dato che si agisce in giorni in cui di norma non si vigila.

Grazie a tutti.

×