Vai al contenuto
claudio 0

Pozzetto acque scure interno proprietà privata

Un condomino,Dopo svariati anni dall'acquisto, non vuole più che un pozzetto di scarico acque scure sia dislocato all'interno del suo garage e chiede all'assemblea di spostarlo fuori dallo stesso. Io ed altri non riteniamo che sia una spesa che si debba accollare il condominio,visto che da anni (dalla costruzione dello stabile avvenuta nel 1973) si trova in quella posizione.

Domanda:

1 - E' plausibile la richiesta fatta dal condomino?

2 - Nel caso prevalga l'accettazione ai lavori di spostamento a carico del condominio cosa possono fare i condomini contrari per non partecipare alla spesa?

3 - L'assemblea Potrebbe, in alternativa, dare l'autorizzazione allo spostamento del pozzetto ma a spese del proprietario?

4 . il proprietario può impedire l'accesso per la pulizia periodica al pozzetto?

Grazie in anticipo a chi risponderà a questo quesito

1) se in pozzetto è stato installato al momento della costruzione del fabbricato, il pratica il box è stato acquistato con questa servitù, pertanto il proprietario del locale non può, oggi, imporre lo spostamento a carico del condominio.

2)chi non è d'accordo con le decisioni assembleari, può impugnare la delibera nei termini di legge.

3)a messo che ci siano ne condizioni tecniche, lo può fare a sue spese.

4) non può impedire l'accesso per la pulizia e manutenzione periodica del pozzetto

Il pozzetto posto in proprietà privata costituisce una servitù e da quello che dici sono passati più di 20 anni per cui c'è sicuramente una servitù per usucapione.

Rispondendo alle tue domande:

1-La domanda è plausibile ma lo spostamento non può essere imposto a spese del condominio

2- non capisco la domanda: per cosa deve prevalere l'accettazione?

3- Se esiste la possibilità di spostare il pozzetto senza causare problemi o creare una servitù diversa ad esempio ad un altro condomino , il condomino può spostare il pozzetto a sue spese in zona comune anche senza autorizzazione dell'assemblea assumendosi le responsabilità di tale opera

4- Il proprietario è gravato dagli obblighi della servitù e non può ostacolare l'accesso allo stesso per la pulizia o altro

×