Vai al contenuto
ciccio137

Pozzetto acqua piovana

Sono proprietario di un villino facente parte di un residence. Alcuni villini, compreso il mio, hanno nel cortile un pozzetto che fa parte della rete di raccolta e smaltimento dell'acqua piovana. Il mio pozzetto risulta intasato da foglie e terriccio, perciò quando piove l'acqua defluisce con difficoltà, col rischio che mi si allaghi il villino.

Domanda: compete a me o al condominio la spesa per ripristinare il normale funzionamento del pozzetto?

Grazie

Il pozzetto raccoglie l'acqua solo dal tuo cortile o ci sono tubature o altro che raccolgono anche l'acqua "collettiva"?

Il mio pozzetto raccoglie anche l'acqua piovana dei cortili adiacenti (che ne sono sprovvisti) e la convoglia mediante un tubo, ad un pozzetto adiacente, che raccoglie invece gli scarichi del mio bagno e di altri due bagni di due villini adiacenti. Proprio questo tubo periodicamente si ottura e intervengo sempre a mie spese. Se non lo facessi l'acqua piovana traboccando invaderebbe il mio villino.

Se la raccolta non è solo tua, ma anche dei villini adiacenti, alloro loro (solo chi "usa" il pozzetto) devono contribuire alle spese in quota parte...

Quindi non all'intero condominio, ma è una spesa condominiale da ripartire sui soli utilizzatori dell'impianto...

Io ho un monolocale sottoscala, e nel mio pozzetto della fognatura che ho in casa, mi arriva dell' acqua quando piove...a volte la pompa sommersa si blocca... Come posso capire da dove viene l acqua....

Modificato da MarinaMarina78
Parola mancante

In mancanza del progetto della casa, per fare queste prove si usa un colorante, di solito fluorosceina sodica, che, anche in piccolissime quantità, colora di verde-giallo l’acqua. È il colorante degli evidenziatori. Questa sostanza è poco inquinante e ne serve veramente poca (viene pure iniettata in vena quando si deve fare un esame dell’occhio chiamato fluorangiografia e si usa in geologia per capire il percorso delle acque sotterranee). Se ne scioglie la punta di un cucchiaino in circa cinque litri di acqua e poi si fanno le prove: se ne versa un po’ in uno scarico da cui si pensa possa arrivare l’acqua, si lascia scorrere e si guarda se nel giro di qualche minuto il colore compare nel pozzetto di raccolta. Si fanno queste prove per tutti gli scarichi.

×