Vai al contenuto
fefi

Potatura alberi condominiali

Nel condominio dove abito, abbiamo degli alberi che erano da potare (dico erano perchè sono stati già potati).

La storia è incominciata quando un condomino si è fatto fare un'offerta da una ditta e ha appeso un foglio sul portone delle scale aspettando un a risposta di consenso o non per la potatura. Dopo qualche giorno mi ha telefonato l'amministratore domandandomi se ero d'accordo o non sulla potatura.

Non è stata effettuata nessuna riunione o non è stata richiesta altra offerta.

Dopo un'altra decina di giorni è venuta la ditta a potare gli alberi. Non c'era nessun problema per la sicurezza delle persone e cose.

Ora mi è arrivata la lettera per la riunione condominiale annuale di resoconto dell'anno 2011 nella quale c'è anche il punto: potatura alberi - decisioni.

A questo punto, anche legalmente, posso non essere d'accordo e non pagare la quata a me spettante?

Queste decisioni di spesa non devono essere discusse e accettate con un'assemblea?

Gradirei, se possibile, delle risposte legali su cui eventualmente appoggiarmi (nel caso possa rifiutare il pagamento.

ciao e grazie

Visto che il punto "potatura" è all'Ordine del Giorno della prossima riunione, e considerato che l'amministratore avrà telefonato a molti condomini (forse tutti, come ha fatto con te), avrà sicuramente avuto una maggioranza e assicurazione per procedere e probabilmente verrà ratificata questa spesa, per cui i condomini saranno obbligati a versare la loro quota parte.

Ma quando si hanno delle spese, non bisogna indire una riunione e avere almeno due offerte?

Ho sempre saputo che nel caso ci sia la nesessità di manutentare il fabbricato o altre spese consistenti a livello finanziario bisogna sempre domandare almeno due offerte e decidere con una riunione; perchè in questo caso basta quanto mi hai scritto?

Perchè non esiste nessuna norma di Legge la quale preveda un minimo ne un massimo di offerte (o preventivi) da presentare all'assemblea in cui si deve decidere un lavoro.

Con questo mi vorresti dire che se io conosco un'impresa (con la quale potrei avere anche interessi privati) e che la maggioranza è d'accordo, anche senza fare una riunione o avere altre offerte, posso effettuare i lavori?

Scritto da fefi il 02 Apr 2012 - 12:17:05: Con questo mi vorresti dire che se io conosco un'impresa (con la quale potrei avere anche interessi privati) e che la maggioranza è d'accordo, anche senza fare una riunione o avere altre offerte, posso effettuare i lavori?

Scusami, ma io non ho detto questo, infatti tu avevi detto che l'amministratore ti ha telefonato per conoscere la tua opinione al riguardo (per cui immagino che l'abbia fatto con tutti gli altri e/o in maggioranza sufficiente per la ratifica), ma nulla vieterà a te di votare al resoconto contro questa decisione (modificando l'eventuale tua adesione), ma sarà la maggioranza a decidere.

Comunque vorrei sapere, quando l'amministratore ti ha telefonato per questo lavoro, eri d'accordo o no?

 

Modificato Da - tux il 02 Apr 2012 12:49:42

Stiamo girando un po' il can per l'aia.

Domanda secca: Se devo fare lavori di manutenzione, basta un'offerta fatta da un condomino (con maggioranza di favorevoli) o devo fare un'assemblea con più offerte e decidere dopo di conseguenza?

Mi sembrerebbe più legale fare assemblea con visione e decisione con offerte

Scritto da fefi il 02 Apr 2012 - 15:54:34: Stiamo girando un po' il can per l'aia.

Domanda secca: Se devo fare lavori di manutenzione, basta un'offerta fatta da un condomino (con maggioranza di favorevoli) o devo fare un'assemblea con più offerte e decidere dopo di conseguenza?

Mi sembrerebbe più legale fare assemblea con visione e decisione con offerte

Infatti hai ragione, stiamo menando il can per l'aia, oramai la potatura è stata fatta (l'hai detto tu), l'amministratore ha effettuato una serie di telefonate ai condomini (a quanto dici), e probabilmente avrà la maggioranza, nulla vieta che il consuntivo sia approvato e tutti saranno obbligati a pagare la quota parte.

Certo che potrai impugnare perchè questa potatura non era stata preventivata, ma sicuramente perderai se l'assemblea avrà ratificato la spesa.

 

Modificato Da - tux il 02 Apr 2012 16:08:50

Scritto da fefi il 02 Apr 2012 - 15:54:34: Stiamo girando un po' il can per l'aia.

Domanda secca: Se devo fare lavori di manutenzione, basta un'offerta fatta da un condomino (con maggioranza di favorevoli) o devo fare un'assemblea con più offerte e decidere dopo di conseguenza?

Mi sembrerebbe più legale fare assemblea con visione e decisione con offerte

Dal mio punto di vista, la potatura di alberi condominiali è da considerarsi manutenzione ordinaria e l'amministrazione può procedere autonomamente senza decisione assembleare per motivi di sicurezza. Forse questi motivi possono apparire non immediati (poichè al momento potrebbe sembrare non necessaria), ma solo una costante potatura può evitare problemi anche gravi.

E se per caso è da considerarsi "straordinaria", la situazione cambia?

Secondo il mio parere l'unica cosa "straordinaria" è non aver messo in preventivo "ordinario", la potatura degli alberi, in quanto, se questi esistono nel giardino condominiale, la cura periodica dovrebbe essere già prevista dal preventivo "ordinario"

La potatura è una manutenzione "ordinaria" punto e basta. L'abbattimento semmai sarebbe "straordinario".

 

Ho la vaga impressione che certi problemi nascano dal fatto che non si voglia mai spendere soldi.

 

Innanzitutto l'amministratore ha fatto alcune telefonate proprio per non convocare l'assemblea straordinaria che magari poi vi avrebbe fatto anche pagare. Inoltre se ha chiamato tutti e se ha scelto di dar corso ai lavori avrà avuto un'adesione della maggioranza, la stessa maggioranza che approverà la spesa a consuntivo e la stessa che avrebbe approvato il preventivo se l'assemblea fosse stata convocata prima dei lavori. Pertanto se la maggioranza approva in assemblea c'è poco da contestare o impugnare.

 

Per quanto riguarda i preventivi il fatto che l'amministratore proponga una sola ditta non implica che abbia chissà che tipo di interessi. Spesso si scelgono ditte che si hanno già visto lavorare, che hanno prezzi modici, che non stressano quand'è il momento dei pagamenti. Se l'amministratore porta in assemblea un preventivo e la maggioranza approva significa che a tutti i presenti va bene anche quel solo preventivo.

×