Vai al contenuto
masmau89

Posto auto

Salve a tutti,

nel mio condominio del 2004 ci sono due palazzine. Una con 12 unità abitative e un'altra adibita ad uso ufficio (anche se in realtà è usata ad uso abitativo) e 12 posti auto scoperti in area condominiale che inizialmente erano ad uso di tutti. Visita che alcuni uffici erano della ditta costruttrice che è fallita il condominio per far fronte ai mancati introiti ha contratto un prestito e di conseguenza il bilancio risultava in negativo. Per pareggiare i conti si è deciso in una riunione di mettere in vendita i posti auto ma non si è mai firmato nulla e non erano nemmeno presenti tutti i condomini. Ora tutti i posti auto sono stati venduti all'asta ai proprietari di entrambe le palazzine senza lasciarne alcuno libero anche solo come posto di carico e scarico. Quello che vi chiedo è possibile vendere posti auto condominiali senza unanimità e senza firma di tutti i condomini sul rogito? Grazie mille a chi mi risponderà

P.S. se possibile potete argomentare le vostre risposte con delle fonti? Sia link che leggi va bene uguale

No, per vendere parti comuni è necessaria l'unanimità.

 

Però, mi par di capire che si sia trattato di un pignoramento da parte del giudice che li ha messi all'asta.

 

Quindi, se i posti auto sono stati pignorati per i debiti, l'unanimità non c'entra.

 

 

 

 

 

Modificato da Mosquiton

No no nessun pignoramento. Ma l'unanimità dei presenti o proprio dei proprietari? E per esprimere il proprio volere c'è bisogno della presenza fisica durante una riunione? Ma non serve anche la firma di tutti sul rogito?

Ciao

Chi li ha venduti è senz'altro firmato un atto notarile a favore dell'acquirente. Ora è da capire chi ha firmato quell'atto e se l'ha firmato l'amministratore doveva avere la procura sottoscritta da tutti i condomini con qualsiasi quota partecipanti al condominio ed eventualmente di tutti i comproprietari delle singole unità. Visto che tu non ne sai nulla È probabile invece che quei posti auto fossero stati Censiti con subalterno autonomo che non è mai stato dato in proprietà ai condomini e quindi sì è stato requisito dal curatore fallimentare e che quindi abbia potuto prenderlo.

×