Vai al contenuto
anto58azzurro

Posti auto insufficienti - nel cortile condominiale i posti auto sono insufficienti ( solo 5 per 10 condomini ) e

Salve a tutti.

Nel cortile condominiale i posti auto sono insufficienti ( solo 5 per 10 condomini ) e ,anche se al momento non ne ho bisogno ,vorrei sapere come posso tutelarmi nei confronti di chi "pretende" di averne diritto. E' gradito il riferimento ad una eventuale legge che li regolamenta.

Faccio presente che NON esiste un regolamento condominiale.

Grazie

Salve a tutti.

Nel cortile condominiale i posti auto sono insufficienti ( solo 5 per 10 condomini ) e ,anche se al momento non ne ho bisogno ,vorrei sapere come posso tutelarmi nei confronti di chi "pretende" di averne diritto. E' gradito il riferimento ad una eventuale legge che li regolamenta.

Faccio presente che NON esiste un regolamento condominiale.

Grazie

Art. 1102

Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa. Il partecipante non può estendere il suo diritto sulla cosa comune in danno degli altri partecipanti, se non compie atti idonei a mutare il titolo del suo possesso

 

 

Come pretendono di avere diritto gli altri puoi pretendere di avere diritto tu.

Quando i posti non saranno più sufficienti o si regolamenta il parcheggio con una turnazione oppure ci sarà il parcheggio selvaggio.

Chi trova posto parcheggia, chi non lo trova resta fuori.

Puoi proporre di valorizzare il posto auto. Chi lo usa paga una sorta di indennizzo che poi viene scalato dalle spese condominiali. Se le richieste sono più di 5, si va a sorteggio ad ogni assemblea ordinaria includendo di diritto chi è rimasto fuori l'anno prima. In questo modo tutti ci guadagnano qualcosa e sono meno scontenti.

Puoi proporre di valorizzare il posto auto. Chi lo usa paga una sorta di indennizzo che poi viene scalato dalle spese condominiali. Se le richieste sono più di 5, si va a sorteggio ad ogni assemblea ordinaria includendo di diritto chi è rimasto fuori l'anno prima. In questo modo tutti ci guadagnano qualcosa e sono meno scontenti.

Dal tono del primo post sembrerebbe che chi ora sta usando il parcheggio lo ritenga un diritto acquisito a scapito degli altri.

Dal tono del primo post sembrerebbe che chi ora sta usando il parcheggio lo ritenga un diritto acquisito a scapito degli altri.

Bisognerebbe capire se tale pretesa ha qualche fondamento che fino ad ora non è emerso. In mancanza di fondamento vale quanto hai già evidenziato tu sull'art 1102. Quindi andrebbe affrontata la questione in assemblea e la mia proposta potrebbe essere una delle strade.

×