Vai al contenuto
Vins80

Possibile esenzione spese condominiali e/o di solo riscaldamento

Salve a tutti, volevo chiedere due informazioni, la prima è se fosse possibile rimanere esentato dalle spese per il riscaldamento dato che avendo casa non abitata mi sembra assurdo pagare il riscaldamento per un immobile vuoto, la seconda info che chiedo è possibile chiedere all'amministratore di non poter pagare spese per un immobile non occupato da nessuno in cui non è collegata nessuna utenza??Possibile che debba pagare anche se non residente nell'immobile come un inquilino che ci abita abitualmente e dove sono collegate tutte le utenze?

Grazie a chi vorrà rispondermi e chiarirmi la situazione

Anche se l'abitazione è vuota sei comunque tenuto a pagare le spese. Puoi valutare se è possibile e opportuno procedere al distacco dal riscaldamento centralizzato in modo da dover contribuire solo alla quota fissa e alle spese di manutenzione.

 

Anche se non risiedi nell'immobile, trai comunque benefici dalla sua amministrazione e dalle manutenzioni, dall'assicurazione ecc, quindi devi pagare. Salvo che il vostro regolamento contrattuale abbia specifiche previsioni in merito.

Salve grazie per la risposta, comunque non traggo nessun beneficio dall'immobile dato che non ci sono utenze collegate anzi essendo un borgo agricolo il giardino della mia abitazione, il taglio dell'erba la faccio io personalmente in pratica pago nella quota condominiale il mantenimento delle aree verdi, la pulizia del pozzo e lo scarico dei liquidi che ripeto io non abitandoci...comunque mi sembra tutto all'italiana non abitandoci non avendo nessuna utenza e neanche la residenza e devo pagare come una persona che ci abita abitualmente..

Salve a tutti, volevo chiedere due informazioni, la prima è se fosse possibile rimanere esentato dalle spese per il riscaldamento dato che avendo casa non abitata mi sembra assurdo pagare il riscaldamento per un immobile vuoto, la seconda info che chiedo è possibile chiedere all'amministratore di non poter pagare spese per un immobile non occupato da nessuno in cui non è collegata nessuna utenza??Possibile che debba pagare anche se non residente nell'immobile come un inquilino che ci abita abitualmente e dove sono collegate tutte le utenze?

Grazie a chi vorrà rispondermi e chiarirmi la situazione

Puoi essere esonerato solo all'unanimità.

ci sono altri post in questo senso e lo ripeto... anche le seconde case sono disabitate , ma l'imu costa il doppio si dovrebbe non pagare neanche quella , vi sono i contratti di luce , gas, etc e si pagano il dppio, perché solo per le spese condominiali , tutte, ci si lamenta?

×