Vai al contenuto
Roma centro dice:

Allora per quanto riguarda i testimoni nenche ne avrei bisogno oggi giorno ci sono foto e video che possono testimoniare la mancanza di guardiola ho accettato perchè avevo bisogno di un lavoro non ce mai stato un accordo ne verbale ne scritto nessuna somma corrisp in nero niente di questo .la video sorveglianza da casa non la vogliono fare perche dicono che gia tanto che stai a lavorAre .

Dipende dal risarcimento per danni .morali e fisici  in termini economici sai stare in strada dinverno non e che sia innoquo qualche cosa il mio fisico la risente sai dopo decenni. Non 5 anni.solamente.cosii me ne andrei prima in pensione ho aspetto la fine del rapporto io ho 50anni .

A livello legale vale quanto t'ho detto prima.. le riprese video in sé vogliono dire niente ,se non suffragate da testimonianze consapevoli di chi conosce la situazione (stare fuori dal fabbricato per esempio per fumare una sigaretta ,oppure per scopare la zona prospicente l'ingresso, non bastano come circostanze per richiedere l'indennizzo per aver svolto mansioni pregiudizievoli della salute).

Se non puoi dimostrare l'obbligo della mansione della "ronda esterna" (quante volte ,in quali orari,per quanto tempo?...) la vedo dura.

Comunque può essere che mi sbagli.

  • Mi piace 1

Ripeto: non conosco le norme e perciò sono solo considerazioni così.

Desidererei solo capire se c'è differenza tra il suo lavoro e quello della guardia giurata davanti alla banca e come mai solo dopo 20 anni viene fuori il problema?

Dino40 dice:

Ripeto: non conosco le norme e perciò sono solo considerazioni così.

Desidererei solo capire se c'è differenza tra il suo lavoro e quello della guardia giurata davanti alla banca e come mai solo dopo 20 anni viene fuori il problema?

Appunto... Per vent'anni andava bene.

La guardia giurata ha un contratto con l'azienda che "lo presta" alla banca,al supermercato ,o al condominio.Quindi è tutto regolare . Il fatto è che quando si accettano condizioni non regolari ,poi è anche difficile rivendicare diritti pregressi di vent'anni, che attengono a più aspetti contrattuali ,non solo salariali. E senza testimoni..

Capisco "lo presta", ma la situazione non è  la stessa? Sta all'aperto per tutto il servizio. 

  • Grazie 1
Dino40 dice:

c'è differenza tra il suo lavoro e quello della guardia giurata davanti alla banca

Certo che c'è Dino

GGP ha un suo contratto suoi turni

Custode altro CCNL altri compiti. 

Se ha le prove e quello che gli han fatto fare non rietra nelle mansioni... vedi che problemi potrebbe determinare, potrebbe addirittura ricorrere ipotesi di obbligo a mansioni non dovute. Quello che importa, in dir.del lavoro, è che ti abbiano oggettivamente chiesto ciò, a prescindere dall'inquadramento formale di contratto. Ad esempio: assunto al 2 livello ma mansioni e obblughi del 1 livello; un Giudice obbligherà il datore di lavoro a corrispondere gli arretrati mai percepiti, con gli interessi.. Ovvio con il limite della prescrizione, che mi pare sia questo: il diritto al riconoscimento della qualifica superiore si prescrive in 10 anni, il diritto al pagamento delle differenze retributive in 5 anni.

 

Ma come dicevo: faccia bene i suoi calcoli e consideri bene le mosse da compiere. 

Modificato da Plutone
  • Grazie 1
stany dice:

Appunto... Per vent'anni andava bene.

La guardia giurata ha un contratto con l'azienda che "lo presta" alla banca,al supermercato ,o al condominio.Quindi è tutto regolare . Il fatto è che quando si accettano condizioni non regolari ,poi è anche difficile rivendicare diritti pregressi di vent'anni, che attengono a più aspetti contrattuali ,non solo salariali. E senza testimoni..

Il problema viene fuori dopo 20anni perche sei sempre sotto ricatto morale e devi stare zitto questa è la prima cosa poi dopo 20 mi sto ammalando e poi i testimoni ? Ci sono postino è mio gugino ma poi che fanno costruiscono una guardiola se vado in causa ? E dicono che ce sempre stata? Dai ci sono le foto le planimetrie i video che non ce mai stata guardiola a cosa mi servono i testimoni? 

Vabbene sto in strada . O solo chiesto se è un mancato diritto!! Punto . 

E chiedere i tuoi diritti dopo 20 anni non è come chiederli subito al momento dell assunzione e piu volte in maniera verbale ho con email messaggia audio  ho chiesto la guardiola mi e sempre stato risposto ............quindi mi chiedevo se è oggettivamente al livello civile contrattuale un mio sacrosanto diritto tradotto se vado in causa vinco al100%1000 solo questo cercavo di capire prima di spendere 100euro al sindacato per la tessera discri.

A 29 amnallassunzione manco ci pensavo alla guardiola poi gli anni passano capisci piu cose e il fisico ti lascia arrivi a 50 e ci pensi 

Ciao Roma, 

guarda che stany non ti dà contro. Ti dice solo di valutare bene. Proprio perché nessuno può dsrti una sicurezza al 100% per il passato. Con prove hai buone probabilità. Ma ne vale la pena? Ti sei fstto due conti? 

Per il futuro, investo 200 euro e vedi di operare al meglio con il sindacato, e valuta sempre i rischi di ritorsioni...

Plutone dice:

Ciao Roma, 

guarda che stany non ti dà contro. Ti dice solo di valutare bene. Proprio perché nessuno può dsrti una sicurezza al 100% per il passato. Con prove hai buone probabilità. Ma ne vale la pena? Ti sei fstto due conti? 

Per il futuro, investo 200 euro e vedi di operare al meglio con il sindacato, e valuta sempre i rischi di ritorsioni...

Concordo!!

Serve fare due conti a tavolino.

Penso ( anche se mi vorrei sbagliare): il condominio nel momento che inizi la causa per il risarcimento potrebbe decidere probabilmente il tuo licenziamento e a 50 anni trovi un posto con la situazione oggettiva di oggi con la pandemia e i tanti licenziamenti che si sono verificati?  Prima di prendere una decisione pur giusta bisogna valutare tutto. 

  • Grazie 1

Assulutamente daccordo anchio bisogna capire in termini economici tutto li ma se puoi rivalerti solo per 5anni e non oltre da come sto capendo .a naso ancora nn mi conviene a meno che non escono fuori patoligie importanti correlate .(.comq vorrei ringraziare tutti questo argomento mi fa piacere che a creato interesse)

Roma centro dice:

Il problema viene fuori dopo 20anni perche sei sempre sotto ricatto morale e devi stare zitto questa è la prima cosa poi dopo 20 mi sto ammalando e poi i testimoni ? Ci sono postino è mio gugino ma poi che fanno costruiscono una guardiola se vado in causa ? E dicono che ce sempre stata? Dai ci sono le foto le planimetrie i video che non ce mai stata guardiola a cosa mi servono i testimoni? 

Vabbene sto in strada . O solo chiesto se è un mancato diritto!! Punto . 

 Che non ci sia la guardiola è un fatto oggettivo ed acclarabile. Che vi sia un obbligo a svolgere un servizio esterno  invece è molto più difficile da provare.

Il postino/cugino può essere testimone in sede di causa che si può anche minacciare per avere quanto richiedi ; ed in molti casi basta ed evita il dibattimento. Ma se si arriva davanti al giudice bisogna avere le prove.

Ma, come dici, poi sia in un caso che nell'altro , quasi sicuramente ti darebbero il benservito.

 

Dino40 dice:

Capisco "lo presta", ma la situazione non è  la stessa? Sta all'aperto per tutto il servizio. 

No...perché per la guardia giurata sono mansioni che rientrano nelle competenze della categoria e nel contratto di categoria. Non mi pare che nel contratto collettivo dei portieri di stabile vi siano configurate le mansioni di presidio esterno dell'immobile vigilato. E nemmeno, nella fattispecie, un accordo scritto in deroga con la definizione delle eventuali competenze economiche (ma esulando dal CCNL ,forse richiederebbe la partita iva da parte del nostro). 

In definitiva: quanti portieri in Italia presidiano dall'esterno l'immobile che hanno in affidamento?

  • Grazie 1
stany dice:

 Che non ci sia la guardiola è un fatto oggettivo ed acclarabile. Che vi sia un obbligo a svolgere un servizio esterno  invece è molto più difficile da provare.

Il postino/cugino può essere testimone in sede di causa che si può anche minacciare per avere quanto richiedi ; ed in molti casi basta ed evita il dibattimento. Ma se si arriva davanti al giudice bisogna avere le prove.

Ma, come dici, poi sia in un caso che nell'altro , quasi sicuramente ti darebbero il benservito.

 

stany dice:

No...perché per la guardia giurata sono mansioni che rientrano nelle competenze della categoria e nel contratto di categoria. Non mi pare che nel contratto collettivo dei portieri di stabile vi siano configurate le mansioni di presidio esterno dell'immobile vigilato. E nemmeno, nella fattispecie, un accordo scritto in deroga con la definizione delle eventuali competenze economiche (ma esulando dal CCNL ,forse richiederebbe la partita iva da parte del nostro). 

In definitiva: quanti portieri in Italia presidiano dall'esterno l'immobile che hanno in affidamento?

Ancora con questi testimoni ? Nel catasto non è mai esistita una guardiola!! gente che e stata in affitto e adesso non abita piu e conosco puo testimoniare amici che ho li che abitano nei. Dintorni in piu  ci sono foto e video che testimoniano meglio di quello ..ripeto foto e video e una certificazione asl che e venuta nel condominio e ha certificato come lavoro  dicendo sul verbale che la fuardiola non ce in piu la sucurezza sul lavoro che ogni anno vengono nel condominio e faccio le analisi e stilano il verbale lasciandomi copia delle condizioni di lavoro dei llioghi e

scrivono certificano che la guardiola non ce 

questo ogni anno quindi ancora con i testimoni propietari ??quello il giudice lo sa che non verranno mai ma se voglio dopo 20anni sai quanti testimoni posso portare o vanno bene solo i propietari dell immobile??

stany dice:

No...perché per la guardia giurata sono mansioni che rientrano nelle competenze della categoria e nel contratto di categoria. Non mi pare che nel contratto collettivo dei portieri di stabile vi siano configurate le mansioni di presidio esterno dell'immobile vigilato. E nemmeno, nella fattispecie, un accordo scritto in deroga con la definizione delle eventuali competenze economiche (ma esulando dal CCNL ,forse richiederebbe la partita iva da parte del nostro). 

In definitiva: quanti portieri in Italia presidiano dall'esterno l'immobile che hanno in affidament

Vedo che Roma centro continua il discorso solo nella direzione della causa. Mi sta bene la sua decisione perché solo lui sa le effettive conseguenze che ha avuto, ma lo vorrei mettere in guardia dal facile risultato. 

Io ed altri condomini abbiamo perso una causa eppure l'avvocato ci aveva garantito che avremmo vinto con sicurezza.

Attendo e valuta bene tutti i risvolti compreso licenziamento e difficoltà di ritrovare un lavoro. Auguri. 

  • Mi piace 2
stany dice:

 Che non ci sia la guardiola è un fatto oggettivo ed acclarabile. Che vi sia un obbligo a svolgere un servizio esterno  invece è molto più difficile da provare.

Il postino/cugino può essere testimone in sede di causa che si può anche minacciare per avere quanto richiedi ; ed in molti casi basta ed evita il dibattimento. Ma se si arriva davanti al giudice bisogna avere le prove.

Ma, come dici, poi sia in un caso che nell'altro , quasi sicuramente ti darebbero il benservito.

 

stany dice:

No...perché per la guardia giurata sono mansioni che rientrano nelle competenze della categoria e nel contratto di categoria. Non mi pare che nel contratto collettivo dei portieri di stabile vi siano configurate le mansioni di presidio esterno dell'immobile vigilato. E nemmeno, nella fattispecie, un accordo scritto in deroga con la definizione delle eventuali competenze economiche (ma esulando dal CCNL ,forse richiederebbe la partita iva da parte del nostro). 

In definitiva: quanti portieri in Italia presidiano dall'esterno l'immobile che hanno in affidamento?

Ancora con questi testimoni ? Nel catasto non è mai esistita una guardiola!! gente che e stata in affitto e adesso non abita piu e conosco puo testimoniare amici che ho li che abitano nei. Dintorni in piu  ci sono foto e video che testimoniano meglio di quello ..ripeto foto e video e una certificazione asl che e venuta nel condominio e ha certificato come lavoro  dicendo sul verbale che la fuardiola non ce in piu la sucurezza sul lavoro che ogni anno vengono nel condominio e faccio le analisi e stilano il verbale lasciandomi copia delle condizioni di lavoro dei llioghi e

scrivono certificano che la guardiola non ce 

questo ogni anno quindi ancora con i testimoni propietari ??quello il giudice lo sa che non verranno mai ma se voglio dopo 20anni sai quanti testimoni posso portare o vanno bene solo i propietari dell immobile? E ancora di amnistratori ne sono cambiati nel condominio trattenendo ancora un buo rapporto con alcuni di loro che fanno corrompono tutti? Sai poi cosa ce quando

dici la verita stai e stai nel

giusto  è la verità viene fuori prima o poi non puoi corrompere tutti non convien

stany dice:

 ho gia risposto prima a tutto e tutte le autorita che hanno annualmente certificato la guardiola non ce e devo stare sempre fuori non a fpare lo spaZzino delll ama perche publica via ma a vigilare perche palloggio non consente visualizzazione e non potrei aprire il portone e starmene nell alllggio non potriei vedere chi entra quindi sempre sono fuori idopo anni mi conoscono tutti nel rione quindi qualcuno si trova per testimoniare ma detto cio la domanda era unaltra è mio diritto avere una guardiola ?? Lasciamo per una attimo perdere le cause fermiamoci solo su questo punto grazie 

stany dice:

No...perché per la guardia giurata sono mansioni che rientrano nelle competenze della categoria e nel contratto di categoria. Non mi pare che nel contratto collettivo dei portieri di stabile vi siano configurate le mansioni di presidio esterno dell'immobile vigilato. E nemmeno, nella fattispecie, un accordo scritto in deroga con la definizione delle eventuali competenze economiche (ma esulando dal CCNL ,forse richiederebbe la partita iva da parte del nostro). 

In definitiva: quanti portieri in Italia presidiano dall'esterno l'immobile che hanno in affidament

×