Vai al contenuto
ElisabettaGea

Porta finestra in finestra

Buongiorno,

 

vorrei modificare una porta finestra del mio appartamento in finestra.

Per non creare discussioni nel condominio ho scartato l'idea di murare e fare una finestra vera e propria, ma avevo pensato di mettere una porta finestra con la parte di vetro sotto fissa, e la parte apribile (sempre di vetro) sopra. In modo che dal punto di vista dell'usabilità sia una finestra, ma di fatto esteticamente resti una porta finestra.

 

Il serramento sarebbe diviso in due, ma farei in modo che la parte "tagliata" non si veda, mettendola sotto l'altezza del muretto del poggiolo.

 

Vorrei sapere se in questo caso c'è bisogno di avere l'approvazione dei condomini.

Spero di essere stata chiara

 

Grazie e saluti

Puoi trasformare quello che desideri e non è necessario nessun permesso condominiale, fatto salvo non sia previsto esplicitamente nel Regolamento di Condominio Contrattuale;

 

In tema di condominio negli edifici, il condomino può aprire nel muro comune dell'edificio nuove porte o finestre o ingrandire e trasformare quelle esistenti, se queste opere, di per sé non incidenti sulla destinazione della cosa, non pregiudichino la stabilità e il decoro architettonico dell'edificio. Quest'ultimo integra l'estetica data dall'insieme delle linee e delle strutture ornamentali che costituiscono la nota dominante e imprimono alle varie parti dell'edificio, nonché all'edificio stesso nel suo insieme, una sua determinata, armonica, fisionomia, senza che occorra che si tratti di un fabbricato di particolare pregio artistico. L'indagine volta a stabilire se, in concreto, una innovazione determini una alterazione di siffatto decoro è demandata al giudice del merito, il cui apprezzamento sfugge al sindacato di legittimità se congruamente motivato. (Corte di Cassazione, Sezione 2 Civile, Sentenza del 16 dicembre 2004, n. 23459)

Questo è quello che dice il regolamento, appunto per quanto riguarda l'estetica del fabbricato.

 

"E' vietato eseguire costruzioni di qualunque genere anche provvisorie, sui balconi

scoperti terrazze o altro, com'è vietato intraprendere opere che possano compromettere

la stabilità o modificare la simmetria e l'estetica esterna generale dell'edificio.

Per una qualunque deroga a quanto su esposto, sarà necessario il voto favorevole di tutti

i Condomini proprietari dei tre edifici."

 

Il punto è capire se questa modifica che intendo fare compromette l'estetica esterna dell'edificio.

Questo è quello che dice il regolamento, appunto per quanto riguarda l'estetica del fabbricato.

 

"E' vietato eseguire costruzioni di qualunque genere anche provvisorie, sui balconi

scoperti terrazze o altro, com'è vietato intraprendere opere che possano compromettere

la stabilità o modificare la simmetria e l'estetica esterna generale dell'edificio.

Per una qualunque deroga a quanto su esposto, sarà necessario il voto favorevole di tutti

i Condomini proprietari dei tre edifici."

 

Il punto è capire se questa modifica che intendo fare compromette l'estetica esterna dell'edificio.

Se quello è un Regolamento Contrattuale e dice "è vietato", evidentemente non si può fare.

scusa sbaglio o l'estetica non ne e' compromessa? secondo me si puo fare ma servirebbe capire l'iter se farsi autorizzare preventivamente da un giudice di pace o altro

cesko dice:

scusa sbaglio o l'estetica non ne e' compromessa? secondo me si puo fare ma servirebbe capire l'iter se farsi autorizzare preventivamente da un giudice di pace o altro

Credo che dal giugno 2016 ad oggi il problema sia già stato risolto.

×