Vai al contenuto
visito

Polizza globale fabbricato - e' lecito?

il mio amministratore ha sostituito la polizza globale fabbricato del condominio con una nuova polizza. Il condominio non è stato informato, nè c'è stata delibera assembleare x la modifica. E' lecito? in questa nuova polizza, l'amministratore ha inserito RC amministratore e i danni per beni interrati. E' giusto che l'RC amministratore venga pagato dal condominio nella polizza gloabale fabbricato?

Secondo me l'amministratore ha ecceduto nei suoi poteri, e se desidera ottenere una polizza per Responsabilità Civile (RC) per eventuali sue mancanze, se la paghi di sua tasca e non con il contributo dei condomini, tanto è vero che l'assicurazione fabbricati pur essendo consigliata NON è obbligatoria.

io ricordavo che un DDL aveva decretato l'obbligatorietà della RC amministratore. E' giusto? c'è l'obbligo?

Scritto da visito il 25 Giu 2012 - 09:40:17: io ricordavo che un DDL aveva decretato l'obbligatorietà della RC amministratore. E' giusto? c'è l'obbligo?
Sinceramente non ricordo esistente un Decreto del genere, ma forse altri frequentatori ne sapranno di più ...

Scritto da visito il 25 Giu 2012 - 09:40:17: io ricordavo che un DDL aveva decretato l'obbligatorietà della RC amministratore. E' giusto? c'è l'obbligo?

Ad oggi anch'io credo non ci sia obbligo, ma ammesso che ci fosse l'obbligo di RC amministratore non è una spesa che può essere addebitata al condominio.

 

L'inserimento della RC ammnistratore nella polizza globale fabbricati potrebbe essere giustificata nel caso di amministrazione interna a rotazione tra i condòmini, oppure nel caso in cui un condòmino amministri sempre lui a titolo gratuito.

 

Un amministratore professionista che assicura le sue responsabilità a spese del condominio senza una regolare delibera dell'assemblea, a mio avviso è un ottimo amministratore delle sue finanze ma un pessimo amministratore del denaro altrui.

la risposta dell'amministratore all'accusa di aver deliberatamente modificato la polizza assicurativa senza delibera della compagine è stata che lo ha fatto per migliorare il tasso sulla somma assicurata.

Scritto da visito il 26 Giu 2012 - 10:46:00: la risposta dell'amministratore all'accusa di aver deliberatamente modificato la polizza assicurativa senza delibera della compagine è stata che lo ha fatto per migliorare il tasso sulla somma assicurata.

E' stato un estensione dei poteri non del tutto corretto.

Comunque l'Amministratore se vuole può fara, ma come polizza privata, un assicurazione personale riguardante l'RC dell'Amministratore non di certo farla pagare ai Condomini.

 

Federico

Gli amministratori sono pagati per fare "il buon padre di famiglia" non credo proprio che questa sua decisione si possa definire -buon padre di famiglia-.

×