Vai al contenuto
gallettocarlo@libero

Polizza condominiale - condominio ed assicuratore

Dopo un confronto tra 2 preventivi assicurativi tra la Zurich e la Reale Mutua, ove con le stesse garanzie il premio da pagare della Zurich era superiore di  380 Euro, vale a dire premio di 2680,00 della Zurich soto contro il premio della Reale di 2300.

L'assemblea del Condominio, nella quale ero assente per problemi relativi a danni verificati in seguito a lavori di ristrutturazione  condominiale nell'inserimento di materiali di rivestimento avevano bloccato l'avvolgibile della mia camera da letto e non potendo arieggiare la camera, non sarei ritornato nel mio alloggio al mare fintanto non avessi sostituito l'avvolgibile. Così in assemblea, si era deliberato di invitare l'amministratore a contrattare con la Zurich la soma di Euro 2400 per il rinnovo della polizza in caso di diniego, sottoscrivere la polizza con la Reale Mutua. Così la Zurich ha provveduto ad emettere nuova polizza dell'importo segnalato, ma la nuova polizza di durata annuale scadeva nel 2024. Vale a dire, la Zurich  emette polizze annuali con scadenza quinquennali.

Non avevo mai sentito parlare di polizze annuali ma con scadenza quinquennali così, dal 2014 il condominio ogni anno che rinnova la polizza, si ritrova con contratto con  la Zurich che scade dopo cinque anni.

In seguito ad una mia richiesta alla direzione della Zurich, per una polizza condominiale stipulata nel 2019  anche se di durata annuale la scadenza è nel 2024, vale a dire se vuoi provvedere alla richiesta di estinzione, devi aspettare sino a 3 mesi prima della scadenza nell'anno 2024. Un contratto assurdo e capestro, mai effettuato con il consenso dell'assemblea, ma nell'accordo tra assicuratore ed amministratore, come lo stesso ammette, segnalando che era stato richiesto espressamente dall'amministratore del condominio, ma  senza segnalare nulla all'assemblea.  Come sia possibile che questo possa avvenire, si tratta di contratto a scadenza infinita e per poterlo estinguere occorre attendere circa 5 anni meno i tre mesi di preavviso.  Non capisco perchè l'Italia, con tutte le buone compagnie che esercitano, con tutti gli aggiornamenti previsti dall'Ivass, con tutti i test riservati agli Agenti in servizio si debba permettera ad una compagnia con sede in Irlanda di operare qui con questa tipologia di contratti. Sono 7 anni che paghiamo per questa polizza capstro circa 400 Euro in più e sembra che non si posso estinguere. Dal 2007 paghiamo alla Zurich polizze irregolari nel primo contratto si era predisposto un contratto annuale con durata decennale, variato non appena vi è stato l'aumento del premio per cui erano state richieste 800 per adeguamento polizza. Non pervenivano quietanze annuali dalla Zurich in quanto c'era sempre una nuova polizza ma sempre e solo firmata dall'agente e non dalla Zurich.

Chi dovrà rimborsare il condominio di questa tipologia di truffa attivata dalla complicità tra amministratore di condominio ed assicuratore?. Avevo richiesto una copia di una polizza, emessa nel 2011 ma la Zurich non ha fatto altro che inviarmi 3 pagine A4  in bianco non essendo neppure la direzione della Zurich in possesso di  copia di detta polizza.
 

 

 

 

gallettocarlo@libero dice:

Chi dovrà rimborsare il condominio di questa tipologia di truffa attivata dalla complicità tra amministratore di condominio ed assicuratore?.

Come dimostri la truffa?

Le polizze quinquennali con pagamento rata annuale sono sempre esistite e di solito a fronte di una maggiore durata (quinquennale) si ottiene un maggiore sconto rispetto alla tariffa della compagnia.

Per quanto riguarda la differenza di prezzo tra polizze di varie compagnie è una giungla come per le polizze automobilistiche ed ognuno sceglie come può.

Se l'assemblea ha deliberato la scelta di quella polizza, credo non ci sia nessuna truffa ma se volete recedere dal contratto dovrete attenervi a quanto è scritto nelle condizioni e dare disdetta anticipatamente alla scadenza quinquennale. La prossoma volta cercate di stare più atenti a cosa deliberate.

Leonardo53 dice:

Come dimostri la truffa?

Le polizze quinquennali con pagamento rata annuale sono sempre esistite e di solito a fronte di una maggiore durata (quinquennale) si ottiene un maggiore sconto rispetto alla tariffa della compagnia.

Per quanto riguarda la differenza di prezzo tra polizze di varie compagnie è una giungla come per le polizze automobilistiche ed ognuno sceglie come può.

Se l'assemblea ha deliberato la scelta di quella polizza, credo non ci sia nessuna truffa ma se volete recedere dal contratto dovrete attenervi a quanto è scritto nelle condizioni e dare disdetta anticipatamente alla scadenza quinquennale. La prossoma volta cercate di stare più atenti a cosa deliberate.

Fra l'altro ogni compagnia è diversa riguardo al pagamento... ci sono compagnie come Reale Mutua più ostiche di altre nel dare rimborsi. 

davidino1978 dice:

Fra l'altro ogni compagnia è diversa riguardo al pagamento... ci sono compagnie come Reale Mutua più ostiche di altre nel dare rimborsi. 

non è assolutamente vero quanto affermi.  ho quasi esclusivamente polizze reale e sono veloci e generosi nei rimborsi.

prociotta dice:

non è assolutamente vero quanto affermi.  ho quasi esclusivamente polizze reale e sono veloci e generosi nei rimborsi.

Stessa mia esperienza.....🙄

 

Temo che, come avviene anche per le banche, filiale che vai trattamento che trovi

prociotta dice:

non è assolutamente vero quanto affermi.  ho quasi esclusivamente polizze reale e sono veloci e generosi nei rimborsi.

Personalmente non sono favorevole quando si lavora in esclusiva con una compagnia, ma ogni amministratore fa le sue scelte commerciali.

Personalmente con Reale Mutua ho attualmente solo una polizza (bloccata da vincoli farlocchi accettati dal precedente amministratore e che si rifiutano da togliere nonostante la mancanza di presupposti) dopo che due anni fa hanno rifiutato di default (ordine da Torino) di rispondere a una serie di sinistri appellandosi a cause di calamità naturale (peccato che nessuna amministrazione pubblica abbia riconosciuto l'esistenza di una calamità naturale in quei giorni). Ovviamente i condomini hanno deciso di salutarla allegramente ovunque. Fra l'altro non è servito a nulla l'intervento dell'agenzia (che non è male) dimostrando quanto sostengono la loro rete.

Con Unipol invece l'agenzia conta moltissimo pur essendo probabilmente quella che crea più problemi in assoluto.

Quella più seria con cui ho avuto a che fare è invece Generali.

Fanno una grande differenza anche i periti, ci sono tecnici veramente per bene e delinquenti della peggior specie con i quali si rischia il contenzioso tutte le volte. 

Leonardo53 dice:

Come dimostri la truffa?

Le polizze quinquennali con pagamento rata annuale sono sempre esistite e di solito a fronte di una maggiore durata (quinquennale) si ottiene un maggiore sconto rispetto alla tariffa della compagnia.

Per quanto riguarda la differenza di prezzo tra polizze di varie compagnie è una giungla come per le polizze automobilistiche ed ognuno sceglie come può.

Se l'assemblea ha deliberato la scelta di quella polizza, credo non ci sia nessuna truffa ma se volete recedere dal contratto dovrete attenervi a quanto è scritto nelle condizioni e dare disdetta anticipatamente alla scadenza quinquennale. La prossoma volta cercate di stare più atenti a cosa deliberate.

Certo, le polizze quinquennali sono sempre esistite, ma le polizze quinquennali che ogni anno dopo il pagamento della rata, si rinnovano automaticamnente per 5 anni non ne avevo mai viste,

gallettocarlo@libero dice:

Certo, le polizze quinquennali sono sempre esistite, ma le polizze quinquennali che ogni anno dopo il pagamento della rata, si rinnovano automaticamnente per 5 anni non ne avevo mai viste,

Infatti mi pare stranissimo che le polizza si allunghi mantenendo una nuova scadenza quinquennale.

×