Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
gondar

Pilastri comuni a tutti ... ma proprietario a tutti?

un condominio è costruito in una zona collinare e si sviluppa sia in orizzontale che in verticale

ci sono due entrate principali, camminamento A e B

i millesimi di proprietà generale non fanno differenza tra A e B, nel regolamento non viene detto nulla

una parte della struttura, quella del camminamento A, è malmessa ed occorre fare lavori di manutenzione sui pilastri e sul lastrico di proprietà comune.

la spesa è ingente e quelli del camminamento B dicono: noi che c'entriamo?

i pilastri non reggono la nostra parte ed il lastrico non ci fa da tetto

chi ha ragione?

grazie 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I pilastri sono oggetto di proprietà comune, pertanto i lavori di manutenzione sui pilastri sono ripartiti in millesimi di proprietà generale.

I lavori di manutenzione dei lavori previsti sul latrico solare, sempre che non interessino elementi comuni in facciata, sono ripartiti per millesimi fra i proprietari delle unità immobiliari che si trovano nella colonna d’aria del lastrico solare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra di capite che i pilastri in questione NON sono quelli strutturali dell'edificio vero e proprio, ma bensi quelli dei camminamenti.

Ove per camminamento si intende un percorso coperto la cui copertura è sorretta proptio dai detti pilastri.

>>>> si aspica chiarimento ed eventuale conferma o smentita !!!

 

Se la situazione è tale, potrebbe applicarsi il 1123, commi 2° e 3°:

Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne. “

 

Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità. “

 

Non ho ben capito se il lastrico solare sia quello a copertura dell'edificio condominiale oppure sia la copertura del detto camminamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

cerco di essere più chiaro ed inizio con la cosa più semplice: il lastrico è di propriatà comune e serve da tetto di quelli del camminamento A e quelli del camminamento B non ci salgono perchè dovrebbero passare per il camminamento A

i pilastri sono strutturali, ovvero reggono il palazzo, ma siccome il condominio è come fosse fatto a blocchi, un proprietario B asserisce che i pilastri marci reggono il "loro" blocco quello di A

(mi sembra di ricordare che ci dovrebbe essere una sentenza della cassazione nella quale si stabilisce l'onere del ripristino degli elementi strutturali non a tutti ma solo a quelli a cui fungono effettivamente da struttura....ricordo male???)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
cerco di essere più chiaro ed inizio con la cosa più semplice: il lastrico è di propriatà comune e serve da tetto di quelli del camminamento A e quelli del camminamento B non ci salgono perchè dovrebbero passare per il camminamento A

i pilastri sono strutturali, ovvero reggono il palazzo, ma siccome il condominio è come fosse fatto a blocchi, un proprietario B asserisce che i pilastri marci reggono il "loro" blocco quello di A

(mi sembra di ricordare che ci dovrebbe essere una sentenza della cassazione nella quale si stabilisce l'onere del ripristino degli elementi strutturali non a tutti ma solo a quelli a cui fungono effettivamente da struttura....ricordo male???)

se il lastrico solare è il cappello dell'edificio, e i pilastri sono strutturali a sostegno sempre dell'edificio ........perchè continui a confondere le idee prlando e ripetendo continuamente i camminamenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

chiedo scusa, non lo faccio per dispetto, probabilmente ho dei problemi ad esprimermi

 

1) il condominio è formato da un'unica struttura in cemento armato con due ingressi A e B

 

2) l'ingresso A con un camminamento, raggiunge un portone di un palazzo che si estende in altezza per 5 piani alla cui sommità c'è un lastrico comune

 

3) l'ingresso B con un camminamento raggiunge una struttura che si estende in linea orizzontale, sembrano delle villette ma in realtà è un'unico corpo di fabbrica

 

4) sia lo sviluppo verticale che quello orizzontale sono di una stessa struttura

 

5) i millesimi di proprietà generale non fanno differenza tra A e B, nel regolamento non viene detto nulla

 

bisogna rifare il lastrico comune nella sommità dello sviluppo verticale A ed i pilastri

 

un proprietario di B, sviluppo orizzontale, non vuole pagare nè i pilastri nè il lastrico

 

ha ragione?

 

grazie 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ha ragione solo per il lastricato, per esso le spese sono di competenza dei condo'mini sotto la sua verticale....art. 1126 CC. Il complesso B e' esterno a tale verticale quindi non contribuisce.

I pilastri sono parte comune fatto salvo che esista una separazione mediante giunto strutturale tale da determinare due entità strutturali separate e indipendenti tra il complesso A e il complesso B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie per il suggerimento del giunto, molto utile per evitare errori 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×