Vai al contenuto
Granato

PIGC sbaglia i conti...non vi è capitato?

Ciao a tutti!

 

Prima dell'acquisto, sto provando sia pigc che danea domustudio.

A parte che come prima impressione mi sembra molto più ordinato ed intuitivo danea, mentre pigc è più confusionario, ma in una prova di ripartizione, ho notato che pigc sbaglia il conto!

 

Vi spiego:

 

la prova che ho fatto è sulla ripartizione della spesa del gas della caldaia centralizzata. Un condomino è distaccato e paga solo il 15% di quanto gli spetta.

Con pigc c'è la funzione apposita di riduzione percentuale dei millesimi nel caso appunto si verifichi una situazione del genere.

Quello che ho notato è che l'importo totale viene ripartito tra i condomini in maniera diversa dal conto che mi sono fatto a mano io con carta e penna...inizialmente pensavo di aver toppato io, incredulo, ma poi quando ho provato a fare la stessa cosa con danea domustudio, ho ottenuto gli stessi identici valori che avevo tirato fuori io a mano e da qui ho capito che pigc sbaglia anche i calcoli...

 

avete mai rilevato una situazione del genere voi?

 

P.S. se volete sapere di che ripartizione si tratta e come l'ho fatta, vi rimando a questo mio post dove ho chiesto se il mio conto era corretto, quando ancora pensavo di essermi instupidito...invece mi sa tanto che è il programma a non valere una cicca...

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/pare-sul-conteggio-spesa-riscaldamento-53633/

ciao,

siccome da novembre avro' il tuo stesso problema sono interessato alla soluzione.

io farei in questo modo : 1- per i distaccati riduci i millesimi in propozioni tipo X ha 20 mill dato che paga il 15% diventa 3 mill.

alla fine avrai non piu' mille ma 920 o 850, utilizza quella come base di ripartizone. N.B. fai delle prove xkè non so se il programma fa il calcolo su una base diversa di 1000 mi sembrerebbe di si.

 

Oppure in propozione dare agli altri condomini i millesimi scalati in modo da ritornare a mille.

Io tenterei sulla prima ipotesi.

Poi aspettiamo altri pareri dei piu' epserti.

Scusami ma ho fatto proprio cosi con pigc, ovvero ho ridotto percentualmente i millesimi del condomino distaccato con l apposita funzione, ma il conto viene errato...il conto corretto è quello che ho fatto a quel link che ho indicato sopra.

 

Danea domustudio fa il calcolo corretto come lo faccio io a mano

Chiedo scusa per la mia intromissione. Premesso che sono un utilizzatore di PIGC da moltissimi anni, poichè non mi risultano dei calcoli errati da parte del software, mi spiegate, cortesamemente, ed esaminiamo con ettenzione il calcolo sia manualemnte che con il software, quali risultati vogliamo ottenere?

 

- - - Aggiornato - - -

 

Ho trovato i calcoli di Granato, sto esaminando il caso.... vi farò sapere.

Dammi 2 orette e vi spiego qui...

 

Cmq vi dico che pigc sbaglia...cosa molto grave...non pendo che posso fare la segnalazione perche ho solo la versione prova senza contratto..

 

Sono ingegnere, di conti me ne intendo...pensavo di essermi instupidito, ma danea domustudio ha confermato la mia tesi.

 

A tra poco.

Ok, tra poco ti scrivo qui, così te che sai usare meglio il programma mi dici se l'ho impostato male o no

Ho capito dove commetti l'errore. Tu cosa fai all'u.i. c1, riduci i millesimi (dovendo pagare solo il 15% della sua quota): 107,919x15%= 16,188. La differenza dei millesimi: 107,919-16,188= 91,731 la devi ditribuire alle restanti u.i. in proporzione ai loro millesimi. Quindi avrai una nuova tabella rettificata per operare e fare la corretta ripartizione.

Ci sarebbero altre procedure ma questa esposta è la più veloce, una volta fatta la rettifica vale per sempre finchè non ci sarà altra novità.

si ma scusa, la ridistribuzione dei millesimi ai restanti condomini la deve fare pigc in automatico...perchè non la fa e fa un conto errato?

a che serve allora la funzione di riduzione percentuale dei millesimi? a nulla? boh

 

come ripeto, con danea, ho impostato la riduzione percentuale e mi ha fatto tutto lui in automatico

Perchè dovrebbe farlo il programma? La riduzione percentuale dei millesimi è utilizzata per altre funzioni in PIGC, non ha questa finalità.

quindi mi devo creare io una tabella millesimale nuova modificata andando a modificare tutti i millesimi di tutti i condomini?

Devi distribuire i millessimi che togli all'u.i. alle altre u.i. Non ricordo se Danea ha questa funzione per eseguirla in automatico.

Permettimi se insisto, ma se fai caso, quando fai la riduzione percentuale con pigc, si apre una finestra con scritto:" funzione utile quando ci sono condomini che si distaccano dall'impianto centralizzato", per cui la redistribuzione dei millesimi la dovrebbe fare in automatico...ti pare che se uno ha uno stabile di 100 condomini, si deve mettere a riorganizzare a mano tutta la tabella del riscaldamento? mi pare una follia...

 

e se per caso più condomini si distaccano dal centralizzato, devo di nuovo riorganizzare la tabella a mano?

 

con danea domustudio, c'è la stessa funzione di riduzione dei millesimi in caso di distacco, e il programma riorganizza i conti in automatico senza che l'operatore debba farsi le cose a mano...

 

morale:

 

non solo è un errore del programma, ma induce anche l'amministratore in errore dato che non tutti si mettono a ricontrollare i conti a mano...

 

se fossi in te, farei la segnalazione al centro assistenza. Io di certo non me lo compro il programma...

Nessun programma è garantito fino a che non esegui un controllo e ne attesti la sua bontà.

Vediamo di escogitare un'altro sistema.

Tabella originale Riscaldamento e duplichiamola

La tabella duplicata la chiameremo Riscaldamento 15% dove sono tutti ma una sola unità immobiliare ha i millesimi ridotti al 15%

Nella tabella originale portiamo a zero l'u.i. interessata.

Creamo due voci di spesa e chiamiamo Spesa Riscaldamento e l'altra Spsa riscaldamento solo 15%.

Adesso facciamo la ripartizione in percentuale di una spesa. Il calcolo dovrebbe venire esatto: 15% e 85%

Così avremo una funzione di modifica tabella automatizzata.

Ciascuno è libero di scegliere, vedrai che qualunque programma ha delle limitazioni. Bisogna vedere se sono limitazioni importanti e quindi non ti permettono di utilizzarlo secondo le tue esigenze oppure con qualche "acrobazia" si supera l'ostacolo. Non puoi immaginare l'applicazione in cui è stato sottoposto PIGC e ha dato eccellenti risultati. Io non sono un venditore nè ho vantaggi nel proporlo, ma sono molto soddisfatto (ho usato anche Danea).

guarda non so se riesco a fare questo perchè ho scaricato il programma ora e non conoscendolo bene non penso di riuscire a fare la procedura da te descritta...

 

rimane il fatto che il programma ha una funzionalità, quella della riduzione dei millesimi, che però lavora male e quindi non serve a nulla...

 

come ripeto, l'amministratore che si affida totalemnte al programma potrebbe essere tratto in inganno...o anche chi non è tanto avvezzo con i conti...

 

in definitiva boccio il programma...

 

ho anche telefonato per chiedere lumi e mi è stato risposto che pigc fa la riduzone sui millesimi e non sulla spesa...che significa? significa che pigc non ti viene incontro in una situazione del genere e quindi è un programma scomodo o incompleto.

 

P.S. secondo me è un errore di programmazione

Visto che sei ingegnere, quando fai i colcoli del cemento armato ti fidi solo del software che usi la prima volta? Devi accertare che esso ti dà i risultati voluti. quaindi a campione effettuerai i calcoli manuali. una tabella serve a ripartire una spesa. I millesimi devono essere preparati secondo le tue esigenze. L'ho fatto con tanti, non mi sostituisco all'assistenza, possiamo collegare i nostri pc e ti faccio vedere con tre passaggi come si fa. Ciao

Visto che sei ingegnere, quando fai i colcoli del cemento armato ti fidi solo del software che usi la prima volta? Devi accertare che esso ti dà i risultati voluti. quaindi a campione effettuerai i calcoli manuali. una tabella serve a ripartire una spesa. I millesimi devono essere preparati secondo le tue esigenze. L'ho fatto con tanti, non mi sostituisco all'assistenza, possiamo collegare i nostri pc e ti faccio vedere con tre passaggi come si fa. Ciao

ma allora, te che conosci bene il programma, a che serve la riduzione percentuale dei millesimi se non porta ad un conto corretto?

 

prima dicevi che serve per altre cose

La riduzione percentuale dei millesimi serve a modificare i millesimi di una o più unità immobiliari in percentuali ed è la funzione che fa al tuo caso automatizza la modifica. Come deve ripartire la spesa sei tu che gli devi dire al programma ripartiscimi questa spesa con questa tabella. Nel tuo caso devi creare due tabelle con millesimi diversi e successivamente dirai al programma ripartiscimi questa spesa nel modo seguente. La funzione in percentuale è perfetta. Questo funzione vine eapplicata anche ad altri tipi di calcoli, ma sempre a preparare le tabelle non per fare calcoli di spesa.

scusa la polemica, invece quelli di danea mi pare abbiano colto in pieno la problematica che viene immediatamente risolta anche per un amministratore che non ci capisce niente di conti...(mica tutti sono capaci a fare un conto del genere a mano).

 

P.S. quindi se prima usavi danea ed ora pigc, vuol dire che danea è peggio?

Un amministratore che non capisce di conti è meglio che cambia mestire. Dietro i numeri che tu definisci "conti" non ci sono patate ma "euri" e ce ne sono tanti quanto più grande è un condominio. Scegli il programma che ritieni utile per le tue esigenze.

ultima cosa, come mai tu mi hai detto prima di farmi 2 tabelle? perchè una sarebbe quella normale con i millesimi reali, da utilizzare quando non si devono operare riduzioni percentuali, mentre l'altra sarebbe la tabella modificata con tutti i millesimi ritoccati da utilizzare quando serve calcolare una riduzione percentuale per un condomino?

 

grazie

Non mi sono spiegato bene..... e dopo che ti avevo descritto tutti i passaggi passo passo è caduta la linea e ho perso tutto. Se ci possiamo sentire telefonicamente ti spiego esattamente come fare.

ciao,

mettendo da parte la "progettazione " del software io non modificherei la tabella millesimale. devi sempre andare a spiegare il perchè ed percome l'hai dovuta modificare, esponendoti a critiche.

io in casi simili ripartisco i costi con la tabella classica. Succesivamente a bilancio crea un capitolo di spesa nuovo che deciso di ripartire "individualmente sulle singole unità immobiliari". In questo capitolo di spesa inserirò l'importo esatto a detrazione per le unità immobiliari che ne devono usufruire e ripartirò la stessa cifra secondo la tabella millesimale classica per tutti gli altri.

sul bilancio avrai tutta il dettgalio con la decsrizione dell'operazione e lo stesso avverrà anche sul riparto.

spero di essere stato chiaro.

Non mi sono spiegato bene..... e dopo che ti avevo descritto tutti i passaggi passo passo è caduta la linea e ho perso tutto. Se ci possiamo sentire telefonicamente ti spiego esattamente come fare.

Grazie, ho modificato i millesimi aumentando i valori proporzionalmente, ripartendo l'85% che rimaneva fuori...

 

- - - Aggiornato - - -

 

ciao,

mettendo da parte la "progettazione " del software io non modificherei la tabella millesimale. devi sempre andare a spiegare il perchè ed percome l'hai dovuta modificare, esponendoti a critiche.

io in casi simili ripartisco i costi con la tabella classica. Succesivamente a bilancio crea un capitolo di spesa nuovo che deciso di ripartire "individualmente sulle singole unità immobiliari". In questo capitolo di spesa inserirò l'importo esatto a detrazione per le unità immobiliari che ne devono usufruire e ripartirò la stessa cifra secondo la tabella millesimale classica per tutti gli altri.

sul bilancio avrai tutta il dettgalio con la decsrizione dell'operazione e lo stesso avverrà anche sul riparto.

spero di essere stato chiaro.

Si ma questo è tutto un conto che ti devi fare a mano o no? Se le u.i. sono tante, ai voglia a perdere tempo...ma aldi la di questo, tu che fai scali i soldi a fine anno a bbilancio consuntivo? poi ci sono i condomini che ad ogni rata ti dicono:" perché non mi hai calcolato la riduzione percentuale"?

×