Vai al contenuto
federiky

Perdite da tubazioni di un impianto di riscaldamento centralizzato

Buonasera,

Abito in un condominio da sempre servito da un impianto di riscaldamento centralizzato con tubazioni installate a colonna. Purtroppo si è verificata una perdita nel marzo del 2012 in un punto della tubazione di riscaldamento, interessando la colonna degli appartamenti sottostanti, e interessando il mio per due stanze.

La compagnia assicuratrice nel marzo del 2012 apriva un sinistro per accertamento conservativo, visionando ogni appartamento danneggiato e calcolando un rimborso molto piu' basso dei preventivi presentati da ogni singolo proprietario.

L'assicurazione in un secondo tempo, dichiarava che le tubature essendo vetuste, non rientrano nella copertura della polizza e che non erano tenuti a nessun risarcimento del danno.

A risposta, L'amministrazione del mio condominio, rispondeva che la rottura era stata accidentale, anche se le tubature erano vetuste, e che avrebbero messo a loro disposizione materiale fotografico dei nostri appartamenti con le tubature sostituite , e che se non avessero risarcito il danno, il condominio avrebbe intrapreso un azione legale nei loro confronti.

Ad oggi 05/10/2015 mi trovo con l'appartamento ancora non riparato.

 

Come mi devo comportare ?

Il condominio puo risarcire il danno nell'attesa che la pratica tra loro e l'assicurazione venga risolta ?

Posso chiamare l'ufficio di igiene per far verificare che le macchie d'acqua sono ancora presenti nelle camere da letto ?

 

Aspetto un vostro parere o qualche consiglio per chiudere questa storia

 

Grazie

Posso scrivere una raccomandata oppure una mail che esige il pagamento del danno al condominio ? visto che il condominio stesso, dopo mie pressioni, si è interessato ad aprire un contenzioso dopo 2 anni.

 

Grazie

×