Vai al contenuto
pina

Penale per termovalvole

Buongiorno,sono una nuova iscritta e penso possiate essermi di aiuto.Vivo a Milano,premesso che la Regione Lomberdia obbliga entro agosto 2014 ad installare le termovalvole per i termosifoni,il mio condominio mi ha addebitato una cifra di denaro a titolo di penale poichè non ho ancora provveduto all'installazione delle suddette termovalvole.A questo punto Vi chiedo se l'assemblea ha il diritto di addebitare una penele agli inquilini non adempienti ad una delibera condominiale di un anno fa dove fu deciso tale installazione.Grazie.

Buongiorno,sono una nuova iscritta e penso possiate essermi di aiuto.Vivo a Milano,premesso che la Regione Lomberdia obbliga entro agosto 2014 ad installare le termovalvole per i termosifoni,il mio condominio mi ha addebitato una cifra di denaro a titolo di penale poichè non ho ancora provveduto all'installazione delle suddette termovalvole.A questo punto Vi chiedo se l'assemblea ha il diritto di addebitare una penele agli inquilini non adempienti ad una delibera condominiale di un anno fa dove fu deciso tale installazione.Grazie.
Buongiorno,Mi sembra di capire che il condominio ha installato il sistema di termoripartizione, mentre il suo appartamento no.Se così fosse di fatto lei inibisce in modo totale la modifica del condominio, quindi 5anneggia l'oerato.Poi la cosa non dovrebbe essere a carico degli inquilini ......Ci faccia sapere se é cosi .....

Scusate se non sono stata chiara nell'esposizione della questione,ma preciso rendendo noto che molti inquilini del mio condominio hanno installato ai propri termosifoni le termovalvole poichè deliberato un anno fa dall'assemblea di condominio,mentre io ed altri inquilini non avendole ancora installate,siamo stati multati con una penale,dicono in modo simbolico,poichè si sta spendento di piu' per riscaldare l'intero condominio (riscaldamento condominiale).Grazie per avermi dato la possibilità di precisare.

Scusate se non sono stata chiara nell'esposizione della questione,ma preciso rendendo noto che molti inquilini del mio condominio hanno installato ai propri termosifoni le termovalvole poichè deliberato un anno fa dall'assemblea di condominio,mentre io ed altri inquilini non avendole ancora installate,siamo stati multati con una penale,dicono in modo simbolico,poichè si sta spendento di piu' per riscaldare l'intero condominio (riscaldamento condominiale).Grazie per avermi dato la possibilità di precisare.

Buonasera,

la non totalità dell'intervento di fatto esclude la possibilità dell'utilizzo della termoregolazione ed incrementa i consumi del sistema-edificio impianto.

Probabilmente la penale serve a far fare a chi non ha fatto ......ma mi sembra strano perchè la decisione dovrebbe essere stata fatta in assemblea.

Se così fosse il comportamento dei non aderenti penalizza i condomini .....quindi ....

il regolanento di condominio prevedeva la possibilità di comminare multe in siffatto caso? se no, allora solo una pubblica autorità può comminare multe e non un 2privato" come un condominio. si prefigura reato di truffa del condominio nei suoi confrontoi, se, peggio, ricato/estrosione "se non fai allora.../ non hai fatto quindi...".

un avvocato si divertirebbe a far rimpiangere al condomonio di aver inviato le multe.

Il condominio non può darvi nessuna multa.

Rimango basito comunque dal modus operandi che avete adottato per l'installazione di questo sistema.🤔

condomino fai da te ? hai hai hai .....

Niente multe per questo motivo, poi si può discutere circa l'installazione, i consumi etc etc , ma NO multe !

ciao

Ho letto la discussione abiti in un condominio da fantascienza.

Se non hai messo le termovalvole hai fatto bene non servono a niente, un nuovo modo per far spendere altri soldi.

Poi il condominio non puo emanare nessuna multa.

Buongiorno,sono una nuova iscritta e penso possiate essermi di aiuto.Vivo a Milano,premesso che la Regione Lomberdia obbliga entro agosto 2014 ad installare le termovalvole per i termosifoni,il mio condominio mi ha addebitato una cifra di denaro a titolo di penale poichè non ho ancora provveduto all'installazione delle suddette termovalvole.A questo punto Vi chiedo se l'assemblea ha il diritto di addebitare una penele agli inquilini non adempienti ad una delibera condominiale di un anno fa dove fu deciso tale installazione.Grazie.

Innazitutto specifica ciò che ti è stato chiesto ossia sei un'inquilina=affittuaria=locataria o una proprietaria=condòmina?

Questo fa la differenza.

Secondo se sei proprietaria il fatto di non aver adempiuto ad una regolare delibera non solo non ti fa onore ma se fossi stata nelle vesti dell'amministratore altro che sanzione un bel procedimento d'urgenza ex art.700cp non te lo toglieva nessuno visto che la delibera è in ottemperanza ad una disposizione di legge e la legge fino a prova contraria va rispettata.

ciao

1)Ho letto la discussione abiti in un condominio da fantascienza.

2)Se non hai messo le termovalvole hai fatto bene non servono a niente, un nuovo modo per far spendere altri soldi.

3)Poi il condominio non puo emanare nessuna multa.

1)Non ne ravviso i connotati.

2)La legge va rispettata.Le delibere applicate.

3)Con gli opportuni consensi sì.Inoltre la legge di riforma ha introdotto la facoltà e la legge di riforma della riforma ne ha stabilito la maggioranza per l'approvazione con quanto disposto dall'art.1136cc II comma.

Buongiorno,intendo rispondere a chi dispensa suggerimenti ad adottare "procedure d'urgenza" a destra ed a manca,ricordando che il mio appartamento,del quale sono proprietaria,è situato in Lombardia dove,per agevolare le famiglie proprio poichè gravoso il costo di installazione delle termovalvole in questione,il consiglio regionale ha reso obbligatoria l'installazione delle stesse spostando la data al mese di agosto 2014,come avevo già precisato in precedenza!

Se farsi onore significa correre ad adeguarsi immediatamente ad ogni decisione venga emanata dai vari consigli(comunale,regionale,provinciale,dei ministri ecc..),credo che in tutta la nazione non ci sia alcun individuo onorevole!

Grazie e per l'occasione auguri di buon anno a tutti.

Buongiorno,intendo rispondere a chi dispensa suggerimenti ad adottare "procedure d'urgenza" a destra ed a manca,ricordando che il mio appartamento,del quale sono proprietaria,è situato in Lombardia dove,per agevolare le famiglie proprio poichè gravoso il costo di installazione delle termovalvole in questione,il consiglio regionale ha reso obbligatoria l'installazione delle stesse spostando la data al mese di agosto 2014,come avevo già precisato in precedenza!

Se farsi onore significa correre ad adeguarsi immediatamente ad ogni decisione venga emanata dai vari consigli(comunale,regionale,provinciale,dei ministri ecc..),credo che in tutta la nazione non ci sia alcun individuo onorevole!

Grazie e per l'occasione auguri di buon anno a tutti.

Ottima risposta! Sono assolutamente solidale con te. Buon anno!

Buongiorno,intendo rispondere a chi dispensa suggerimenti ad adottare "procedure d'urgenza" a destra ed a manca,ricordando che il mio appartamento,del quale sono proprietaria,è situato in Lombardia dove,per agevolare le famiglie proprio poichè gravoso il costo di installazione delle termovalvole in questione,il consiglio regionale ha reso obbligatoria l'installazione delle stesse spostando la data al mese di agosto 2014,come avevo già precisato in precedenza!

Se farsi onore significa correre ad adeguarsi immediatamente ad ogni decisione venga emanata dai vari consigli(comunale,regionale,provinciale,dei ministri ecc..),credo che in tutta la nazione non ci sia alcun individuo onorevole!

Grazie e per l'occasione auguri di buon anno a tutti.

Per chi non sa esistono due dettagli di cui temer conto:

-le delibera Regionale ha "spostato" la scadenza ENTRO il 1 agosto 2014.Ciò sta a significare che ENTRO quella data l'intervento andrebbe realizzato.

-la delibera assembleare se adottata con le opportune maggioranze diventa vincolante proprio in forza della delibera Regionale che attribuisce a questo organo (non al singolo ma all'assemblea) decidere nel merito.

Questo comporta che la delibera diviene dovere per il singolo condòmino responsabile e consapevole che l'installo delle valvole sui suoi termosifoni costituisce parte integrante dell'intervento di natura condominiale e non esclusivo.Ecco la ragione per cui il provvedimento d'urgenza non viene dispensato come suggerimento a destra ed a manca ma quale utile strumento al fine di far comprendere da un lato la natura delle cose e dall'altro al fine di raggiungere l'obiettivo.

 

 

 

Ottima risposta! Sono assolutamente solidale con te. Buon anno!

Buon anno.

 

Buongiorno,Mi sembra di capire che il condominio ha installato il sistema di termoripartizione, mentre il suo appartamento no.Se così fosse di fatto lei inibisce in modo totale la modifica del condominio, quindi danneggia l'oerato.

Io non sapevo dei due dettagli da tener conto,adesso che è stata fatta chiarezza posso dunque asserire che:

-la delibera Regionale ha "spostato" la scadenza ENTRO il 1 agosto 2014.Ciò sta a significare (appunto)che ENTRO quella data l'intervento andrebbe realizzato.Percio' adottare provvedimenti pecuniari ad adeguarsi prima di tale data andrebbero condannati a priori,a maggior ragione se si tratta di apportare miglioramenti,tutti da dimostrare,ad un impianto già esistente.

-La delibera assembleare,approvata a maggioranza,diventa obbligante nei confronti dei singoli condomini circa l'utilizzazione di un ausilio in essa deliberato,ma questo non influisce sui tempi di adeguamento a tale installazione,se i tempi di adeguamento sono già dettati in sede regionale.Perciò il consiglio regionale ha imposto l'utilizzo di un dato ausilio entro una tale data,entro la quale tutti i condomini dovranno adeguarsi,ma entro tale data.

Multare un veicolo alle h.18,00 perche sostato su un lato della strada dove c'è divieto di sosta dalle h.20,00,non autorizza il vigile urbano di turno a multare il mezzo,anche se lo stesso mezzo risulta essere l'unico ad essere sostato lungo la strada in questione.

Ecco compresa la vera natura delle cose,per mezzo della quale si raggiungono gli obbiettivi prefissati!

Cara Pina, lasciatelo dire, stai solo cercando di ottenere una qualsiasi giustificazione al tuo comportamento contrario a quanto deliberato da parte di una maggioranza condominiale legittimamente costituita e titolata a decidere in merito. Tu , come condomina (ammesso che tu lo sia, visto che non lo specifichi) sei obbligata ad accettare ed ad adeguarti a quanto deliberato dall'assemblea, in questo caso la contabilizzazione del calore e la termoregolazione dei radiatori. Nulla conta se la legge ti obbliga a farlo oggi o tra dieci anni. L'assemblea, di cui tu dovresti far parte, ha deciso, stop! Se non fossi stata d'accordo avresti potuto opporti entro 30 giorni. Se non l'hai fatto, bene farà l'amministratore ad utilizzare tutti gli strumenti atti a far rispettare una delibera assembleare. Ma, se anche ti fossi opposta, credo che nessun Giudice ti avrebbe dato ragione!

Penso che comunque, alla base di tutto, ci sia la tua non conoscenza dei vantaggi che il sistema di termoregolazione/contabilizzazione comporta. Certamente prevede un costo iniziale ma, superato il periodi di ammortamento (3/5 anni), dopo avrai solo risparmi (a parte casi di pessima tenuta energetica dell'immobile!).

×