Vai al contenuto
Maila

Paura di querela

In assemblea condominiale mi è stato detto a distanza di tempo che parlando di un condomine in difficoltà finanziarie io ho affermato che avrei fatto la spesa a questa persona già precedentemente affermata da un'altra... A distanza di tempo io non ricordo di averlo detto semmai ho ribadito che veniva a bussare spesso alla porta perché era i mancanza di cibo, comunque è stato affermato da altre persone che avrei detto che faccio la spesa.. La persona lo è venuta a sapere e si è arrabbiata a tal punto che vuole mettere di

Mezzo un'avvocato. A cosa vado in contro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In assemblea condominiale mi è stato detto a distanza di tempo che parlando di un condomine in difficoltà finanziarie io ho affermato che avrei fatto la spesa a questa persona già precedentemente affermata da un'altra... A distanza di tempo io non ricordo di averlo detto semmai ho ribadito che veniva a bussare spesso alla porta perché era i mancanza di cibo, comunque è stato affermato da altre persone che avrei detto che faccio la spesa.. La persona lo è venuta a sapere e si è arrabbiata a tal punto che vuole mettere di

Mezzo un'avvocato. A cosa vado in contro?

Francamente, mi pare una sciocchezza... dato che si sta parlando di frasi "riportate" e non sentite personalmente dalla persona coinvolta.

 

In ogni caso, dovrebbe avere almeno un testimone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quali sono i termini per proporre una querela?

L'art. 124 c.p. prescrive che la querela sia presentata nel termine perentorio di tre mesi dalla notizia del fatto costituente reato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sembra una sciocchezza ma in sua assenza può essere reato di diffamazione

 

- - - Aggiornato - - -

 

Io vorrei sapere se sono perseguibile o no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sembra una sciocchezza ma in sua assenza può essere reato di diffamazione

 

- - - Aggiornato - - -

 

Io vorrei sapere se sono perseguibile o no?

Te l'ho detto... ci vuole un testimone. Ce l'ha un testimone disposto a confermare queste cose?

 

E, comunque, ho detto che mi sembra una sciocchezza perché si tratta di un'affermazione talmente labile che potrebbe anche essere stata fraintesa.

 

Dubito che la persona coinvolta abbia voglia di buttare soldi da un avvocato per una cosa del genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sicuramente chi glil'ha riferito.. Ma l'amministratore vale in mia difesa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sicuramente chi glil'ha riferito.. Ma l'amministratore vale in mia difesa?

Ma tu gliel'hai fatta la spesa o no?

 

Se gliel'hai fatta, hai fatto un favore, non vedo quale sia il problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io non ho mai fatto la spesa gli ho dato soldi gli ho dato roba quando me la chiedeva insomma pensavo di fare del bene mi sono adoperata a portarla di qua e di là visto che è senza macchina con due figli ma la spesa non l'ho fatta e se ho detto così è stato un lapsus froidiano che adesso mi fa tanta paura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma come ?? Lei dice che mi denuncia per diffamazione e qui ci sono tutte le carte!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma quali carte?

 

Ma per favore... se hai fatto qualcosa, hai fatto solo del bene... hai fatto un favore, hai dato un passaggio... non preoccuparti assolutamente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie è da oggi che sono in ansia e non riesco a prendere sonno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie è da oggi che sono in ansia e non riesco a prendere sonno

Buona notte!!!

🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Codesta fantomatica " chiacchiera" sarebbe avvenuta tra te e solo una altra persona ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No sembra che io abbia detto ciò in assemblea dove già un'altra che si è schierata contro di me aveva affermato che anche lei gli faceva la spesa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Maila

 

Ti stai preoccupando per .... niente.

 

La vicenda che stai trattando rientra tra i "reati depenalizzati". Insomma, non c'è più niente di "penale" (quand'anche ci fosse stato).

 

L'eventuale procedura da mettere in atto dovrebbe essere anticipata dalla "mediazione obbligatoria" (6-700€ non recuperabili da nessuna delle due parti) o quantomeno dall'intervento del Giudice di Pace (150€).

 

Non penso che una persona in ristrettezze economice abbia tanti soldi da ....buttare.

 

Quando avrai notizie "più certe" avremo modo di parlarne e di sviscerare meglio l'argomento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie ho una forte crisi di ansia... Ho sempre fatto del bene ma di quello ci si scorda e si ricorda solo i lati negativi di una persona... Non ci crederai ma adesso ho anche timore di tornare a casa visto che 3 persone continuano a confabulare tra di loro ..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dunque:

 

la persona in questione benchè in difficoltà, non deve per forza spendere soldi per un avvocato, le basta, se vuole querelare, andare dai CC e la scrivono loro direttamente.

Se non si costituisce parte civile, l'avvocato non le serve, serve invece all'indagato e poi imputato.

Se vuole costituirsi parte civile, e non ha reddito, chiederà l'ammissione al gratuito patrocinio

 

Fatta la querela,starà poi al pm valutare che reato ascrivere e se ascrivere un reato. Nel caso in particolare sarebbe diffamazione però, non ingiuria (in ogni caso entrambe depenalizzate)

Il fatto che si possa conciliare o mediare non implica che il processo cambi... il Giudice di pace alla prima udienza se le parti ci sono puo' rinviare udienza per far conciliare... E come concili con un che ti ha querelato per diffamazione? dandole dei soldini... magari pure poco..ma il succo quello è "rimessione querela contro denaro"

 

Il reato di diffamazione è procedibile a querela e la querela va presentata entro 3 mesi dal momento in cui il soggetto diffamato è venuto a conoscenza della diffamazione

 

Serve un testimone? mah..per fare querela no... la persona diffamata indicherà come è venuta a conoscenza della frase offensiva, e quindi dirà che Tizio le ha riferito.

Tizio verrà poi sentito, ha chiaramente l'obbligo di dire il vero.

Che poi si giunga a una condanna è tutto da dimostrare

ma intanto è l'imputato a doversi munire di legale e pagarselo...

 

ps.. verifica i tempi...se sono passati piu' di tre mesi da che la tizia ha sentito le voci.. no problem

se non sei sicura se abbia o meno fatto querela, vai in procura e chiedi un certificato ex 335 c.p. serve a capire se sei nel registro indagati

Io per simili cose non farei querele ...ma ci sono persone che amano la litigiosità

 

Purtroppo parlare con terzi delle difficoltà economiche di altri non va bene, di fatto è una denigrazione del decoro altrui.

Facciamo del bene, ma non parliamone con terzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io non ho mai fatto la spesa gli ho dato soldi gli ho dato roba quando me la chiedeva insomma pensavo di fare del bene mi sono adoperata a portarla di qua e di là visto che è senza macchina con due figli ma la spesa non l'ho fatta e se ho detto così è stato un lapsus froidiano che adesso mi fa tanta paura������

il punto non è se hai fatto spesa o dato cibo, che va benissimo ed è gesto nobile, ma cosa hai detto a terze persone... ad esempio dire che Tizia è una persona in difficoltà , che non ha denaro, che ha bisogno di aiuti perchè è in condizioni economiche precarie... non va..ecco, devi pensare a cosa hai /avresti detto .

magari ti è sfuggito davanti aglia ltri condomini che la stai aiutando perchè lei non ha soldi, ha debiti..cose così...questa sarebbe la diffamazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In assemblea condominiale mi è stato detto a distanza di tempo che parlando di un condomine in difficoltà finanziarie io ho affermato che avrei fatto la spesa a questa persona già precedentemente affermata da un'altra... A distanza di tempo io non ricordo di averlo detto semmai ho ribadito che veniva a bussare spesso alla porta perché era i mancanza di cibo, comunque è stato affermato da altre persone che avrei detto che faccio la spesa.. La persona lo è venuta a sapere e si è arrabbiata a tal punto che vuole mettere di

Mezzo un'avvocato. A cosa vado in contro?

se sono trascorsi più di tre mesi dai fatti, la querela è prescritta e puoi stare tranquilla.

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma l'amministratore vale come testimone in mio favore??

 

- - - Aggiornato - - -

 

È come è possibile decidere il tempo trascorso a quanto pare la sua parole vale più della mia!!! Per me possono passare tre mesi e lei può dire che l'ha sentito solo 10 giorni fa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

certo che l'amministratore puo' testimoniare a tuo favore .come possono testimoniare tutti i condomini presenti nell'assemblea ove si presume che ci sia stata la frase incriminata .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se sono trascorsi più di tre mesi dai fatti, la querela è prescritta e puoi stare tranquilla.

non e' prescritta ,ma decade il termine per presentare querela , e il reato che si prescrive .il termine decade dopo tre mesi dalla conoscenza del reato da parte della persona offesa e non dal tempo dei fatti .

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io con questi 3 mesi non ci capisco niente... Lei può dire sempre:"l'ho saputo solo ora... E magari sono passati un4 mesi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io con questi 3 mesi non ci capisco niente... Lei può dire sempre:"l'ho saputo solo ora... E magari sono passati un4 mesi..

Può certo mentire ma sporgere querela ti espone a rischi non indifferenti se denunci il falso.

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×