Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
amm.ireneperugini

Passaggio consegne - io sono obbligata a non pagarle fino all'appropriazione da parte dell'assemblea?

Buonasera,

 

in fase di passaggio delle consegne, io, che sono l'amministratore appena nominato, nel caso in cui l'amministratore uscente mi presenti documenti relativi ad eventuali anticipazioni, io sono obbligata a non pagarle fino all'approvazione da parte dell'assemblea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nell'ipotesi di mandato oneroso il diritto del mandatario al compenso e al rimborso delle anticipazioni e spese sostenute è condizionato alla presentazione al mandante del rendiconto del proprio operato, che deve necessariamente comprendere la specificazione dei dati contabili delle entrate, delle uscite e del saldo finale.L'obbligo di rendiconto può legittimamente dirsi adempiuto quando il mandatario abbia fornito la relativa prova attraverso i necessari documenti giustificativi non soltanto della somma incassata (oltre che, se del caso, della qualità e della quantità dei frutti percetti) e dell'entità causale degli esborsi, ma anche di tutti gli elementi di fatto funzionali alla individuazione ed al vaglio delle modalità di esecuzione dell'incarico, onde stabilire (anche in relazione ai fini da perseguire ed ai risultati raggiunti) se il suo operato si sia adeguato, o meno, a criteri di buona amministrazione (cfr. Cassazione civile, sez. II, 09/06/2010, n. 13878).Ne consegue che deliberazione dell'assemblea di condominio che procede all'approvazione del rendiconto consuntivo emesso dall'amministratore ha valore di riconoscimento di debito solo in relazione alle poste passive specificamente indicate; e, ove il rendiconto - che è soggetto al principio di cassa - evidenzi un disavanzo tra le entrate e le uscite, l'approvazione dello stesso non consente di ritenere dimostrato, in via di prova deduttiva, che la differenza sia stata versata dall'amministratore con denaro proprio, poiché la ricognizione di debito richiede un atto di volizione, da parte dell'assemblea, su un oggetto specifico posto all'esame dell'organo collegiale (cfr. Cassazione civile, sez. II, 09/05/2011, n. 10153). (Condominio professionale.it)

 

 

 

https://www.condominioweb.com/quando-lamministratore-non-viene-riconfermato-e-non-gli-vengono-nemmeno-approvati-i.372

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno,. Quindi deve essere portato al vaglio dell'assemblea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e se l'amm.re paga all'insaputa dei condomini?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×