Vai al contenuto
finn

Parti comuni- Porta d'ingresso principale indurita.

Buonasera,

Ho da poco dato in affitto un trilocale ad una signora anziana che è stata operata alle anche ( protesi ) da pochi mesi.

La signora vive da sola e si è lamentata con me della difficoltà che ha di aprire la porta principale ( dovuto al' operazione alle anche che ne ha limitato le capacità motorie).Infatti la suddetta porta non funziona più come in origine perchè indurita.

Ho scritto una email all' Amministratore in cui ho esposto il problema, quella quì di seguito:

 

Oggetto:Porta ingresso principale Palazzina.

Buongiorno,

vorrei informarla che la porta citata in oggetto è molto dura da aprire e richiede di manutenzione.

Mi è stato segnalato dal mio inquilino, la sig. ****** che è stata da poco operata alle anche e che trova molto difficoltoso spingere la porta per entrare.

La ringrazio anticipatamente.

Cordiali Saluti.

 

La risposta è stata:

 

Oggetto: Porta ingresso principale Palazzina.

Sentita la consigliere, e lei i condomini, nessuno lamenta il problema lamentato. Quindi non mi hanno autorizzato l’uscita del fabbro.

Cordialmente,

L'Amministratore

-------------------------------

Commenti:

La " Consigliere " che figura è all' interno del condominio?

L'Amministratore ha la facoltà di liquidarmi in questo modo?

Cosa posso fare in un caso come questo?

 

Grazie

FINN

Ma la tua inquilina cosa chiede? che venga sostituito? Io penso che si potrebbe provare a lubrificare i cardini, quanto meno. E questo l'amministratore lo può fare senza alcuna autorizzazione condominiale.

Se poi il portone ha una molla di ritorno, si potrebbe agire su essa regolandola..

 

Come ho detto in altro threed, il consigliere vale come il due di coppe...

È così. C'è una molla di ritorno che si è indurita e sebbene per i condomini può anche non dare fastidio, lo da alla mia inquilina che ha subito un'operazione di protesi alle anche. Di fatto l'amministratore mi ha liquidato a mio giudizio ingiustamente. Ma in casi come questo cosa è possibile fare?

E' un falso problema.. come ho detto, basta regolare la molla di ritorno e il gioco è fatto. Questo amministratore mi sembra leggermente imbranato se per ogni cosa, anche la più semplice, si trincera dietro scuse puerili...

Per regolare una molla non è necessario il fabbro... a volte lo faccio anch'io nel mio condominio..🙂

×