Vai al contenuto
MeaAmm

Parti aggettanti terrazzo inaccessibili

Mi trovo nella seguente , intricata, situazione:

 

Entrambi gli attici di un condominio godono ciascuno in uso esclusivo di un proprio terrazzo.

Tali terrazzi sono delimitati sul perimetro esterno da ringhiere in ferro e colonnine in muratura.

Esistono fuori da tale ringhiera , in corrispondenza dei balconi sottostanti, dei piani aggettanti di ugual forma e ugual finitiura dei balconi appena citati.

Tali parti aggettanti sono però inaccessibili ai proprietari degli attici per via delle ringhiere che da sempre(anno di costruzione 1970) ne limitano il confine.

Il proprietario di un attico sta modificando le ringhiere del suo terrazzo annettendo tali parti aggettanti in perfetta simmetria con i balconi sottostanti, sostenendo che tali parti sono di sua proprietà come balconi aggettanti.

 

Domande:

1- se solo lui vuole fare tale modifica ( e non l'altro attico) , tale asimettria del palazzo può configurarsi come nocumento al decoro dello stesso?E' necessaria la delibera condominiale che approvi l'innovazione?

 

2- tali parti rientrano nelle sue proprietà come balconi o fanno parte delle parti comuni ad uso esclusivo come terrazzo? sono assimilabili a semplici aggetti di gronda non calpestabili?

 

3- modificando tali ringhiere gli appartamenti del piano sottostante perdono la privacy in quanto adesso è possibile guardare dentro i loro balconi ed in parte dentro gli appartamenti stessi, mentre prima ciò era impossibile.Tale situazione è risarcibile? o impugnabile per il ripristino delle ringhiere originarie?

 

Grazie infinite agli esperti che avranno volgia di districare la matassa legale nel quale sono imprigionato...

Scritto da MeaAmm il 10 Set 2012 - 19:12:33: Il proprietario di un attico sta modificando le ringhiere del suo terrazzo annettendo tali parti aggettanti in perfetta simmetria con i balconi sottostanti, sostenendo che tali parti sono di sua proprietà come balconi aggettanti. [...]

Il proprietario di quell'attico asserisce quello che è scritto sopra.

Se lo afferma... AVRA' SICURAMENTE IN SUO POSSESSO DEI DOCUMENTI CHE ATTESTERANNO CIO'. Come scrisse qualcuno "carta canta"... oppure "verba volant scripta manent" etc. etc.

 

Se costui avrà dei documenti (legali ed inoppugnabili) avrà ragione. E, se avrà ragione, non avrà neanche problemi a mostrarti i documenti.

Poi, se lui riuscirà a dimostrare la sua proprietà esclusiva, e se questa sarà valida, allora potremmo iniziare a discutere di tutto ciò che chiedi.

Prima si dovrà accertare la proprietà esclusiva a chi compete e poi si potrà analizzare il problema che poni nel forum.

 

Aristide Balducci

×