Vai al contenuto
IV8136

Partecipazione all'assemblea con il legale

Salve!

E' lecito secondo Voi che un Condomino partecipi all'assemblea accompagnato dal suo legale di fiducia? A fine mese è convocata l'assemblea annuale di approvazione bilancio consuntivo e preventivo, e temo che possa presentarsi qualcuno con il legale. Mi pare di aver appreso che la delega all'avvocato escluda la presenza del Condomino delegante. Nel nostro caso, credo che il Condomino vorrà essere presente in ogni caso, nonostante la richiesta di allontanamento, facendo valere il diritto all'assistenza del legale.

Esiste una norma al riguardo?

se il condomino è presente, l'avvocato è un estraneo e può essere allontanato se l'assemblea non è d'accordo a farlo rimanere come "uditore" senza cioè profferire parola.

Io ti posto questa sentenza, sinora non ho trovato nessuna contraria al principio enunciato da questa;

 

Il condomino delegante non può pretendere di partecipare all'assemblea assieme al delegato; l'art. 67 Dis. Att. cc infatti prevede che il condomino possa intervenire all'assemblea a mezzo rappresentante ma non prevede la contemporanea presenza di entrambi che va esclusa per motivi di ordine nello svolgimento dei lavori di quest organo condominiale, tanto più che il secondo comma del suddetto articolo ammette un solo rappresentante nel caso di appartamento in comproprietà (Tribunale di Perugia 9/10.1964)

secondo me il condomino che ha delegato puo' comunque presenziare all'asssemblea ma senza aver diritto di partecipare e votare visto che con la delega ha trasferito detto diritto ,salvo ovviamente revocare la delega .

×