Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Carlo

Parte di bonifico con causale saldo ristrutturazione utilizzato anche per altre spese. E' legale?

Ho effettuato un bonifico con casuale "saldo spese ristrutturazione condominiale". L'amministratore una parte di questo versamento, l'ha utilizzato a mia insaputa per anticipo spese gasolio. Non mi pare sia molto regolare. Che ne pensate? C'è qualche norma di Legge?

 

Saluti

 

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non è sicuramente regolare. L'imputazione di pagamento impone a chi ha ricevuto le somme di dargli la destinazione prescelta dal pagatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se il tuo amletico dubbio riguarda il fatto che facendo così potrebbe decadere il tuo diritto ad usufruire della detrazione per ristrutturazione edilizia ti tranquillizzo ... conta la cifra che l'amministratore verserà all'impresa mediante bonifico speciale, unitamente alla certificazione che ti invierà l'anno prossimo tra febbraio e marzo sulle quote da te versate e/o imputate sul totale bonificato all'impresa.

 

Ma con questo non voglio dire che abbia fatto bene. Potrebbero esserci seri problemi di morosità che lo hanno "obbligato" ad anticipare le spese per il riscaldamento (si dovrà accendere tra poco ... a meno che da voi non sia già operativo). Verifica lo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e casomai discutine in assemblea, perchè potrebbe accadere che adesso non abbia più le risorse necessarie per fare il bonifico speciale all'impresa prima del 31/12/2017.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Al di là degli aspetti pratici (scadenze), l'amministratore non può utilizzare somme per le quali è indicata una causale per altri motivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non è sicuramente regolare. L'imputazione di pagamento impone a chi ha ricevuto le somme di dargli la destinazione prescelta dal pagatore.

Grazie Avv. Galluci era quello che pensavo. Mi serviva una autorevole conferma.

 

Saluti.

 

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Al di là degli aspetti pratici (scadenze), l'amministratore non può utilizzare somme per le quali è indicata una causale per altri motivi.

Questo è risaputo .... ma sai quante volte è indispensabile far fronte a un pagamento che altrimenti comporterebbe la probabile interruzione di un servizio? Bisognerebbe muoversi in anticipo, ma non sempre ci si riesce...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se il tuo amletico dubbio riguarda il fatto che facendo così potrebbe decadere il tuo diritto ad usufruire della detrazione per ristrutturazione edilizia ti tranquillizzo ... conta la cifra che l'amministratore verserà all'impresa mediante bonifico speciale, unitamente alla certificazione che ti invierà l'anno prossimo tra febbraio e marzo sulle quote da te versate e/o imputate sul totale bonificato all'impresa.

 

Ma con questo non voglio dire che abbia fatto bene. Potrebbero esserci seri problemi di morosità che lo hanno "obbligato" ad anticipare le spese per il riscaldamento (si dovrà accendere tra poco ... a meno che da voi non sia già operativo). Verifica lo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e casomai discutine in assemblea, perchè potrebbe accadere che adesso non abbia più le risorse necessarie per fare il bonifico speciale all'impresa prima del 31/12/2017.

Ciao Stefano,

No, non avevo dubbi che così facendo sarei potuto decadere dal diritto ad usufruire della detrazione.

Non ci sono nemmeno problemi di morosità. C'è un problema di calcolo da parte dell'amministratore il quale dopo due anni si rende conto che un misuratore del consumo gasolio di un condominio era guasto. Le letture le fa ogni due anni anziché ogni anno. Pertanto ha ricalcolato i consumi più quello presunto al condomino con il misuratore guasto. Il risultato? Un disastro, ha rifatto i conti tre volte sbagliando. Io con quello che avevo versato restava da versare €14,00 a lui €194,00 - Dal versamento a saldo come sopra indicato, ha "dirottato" arbitrariamente i 194,00 euro. E come da Vs. conferme, nel caso di specie, non si può fare.

 

Grazie Stefano.

Saluti.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ti confermo anch'io che l'amministratore non può utilizzare somme versate con specifica causale e destinarli per altri scopi. Quindi il versamento da te effettuato è valido e resta invariata la residua somma da versare di € 14,00. Se ci sono spese di diversa natura, a meno che non siano urgenti, dovranno essere autorizzate dall'assemblea. Nel caso in cui dette spese siano state causate per un errore dell'amministratore, sarà lui a doverle anticipare e richiedere la ratifica alla prossima assemblea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno,anche ha violato la norma, avrebbe dovuto per spirito di correttezza informare tutti i condomini magari con un' assemblea. D' altronde se mancano i fondi... Il comportamento del soggetto è al quanto scorretto , l' informazione prima di tutto abbinata magari a una delibera che in caso non ci siano fondi l' amministratore venga tutelato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Accidenti...

Mi chiede ( l'amministratore), quale norma di Legge gli impedirebbe di non poter utilizzare somme per le quali è indicata una causale per altri motivi.

 

Ho risposto... non la sento, la comunicazione è disturbata mi richiami domani...

 

Francamente non sono a conoscenza a quale norma di Legge si sta appigliando. Non ne ho la più pallida idea di dove trovare tale norma. Ho cercato ma non ho trovato nulla. Aiuto!

 

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

puoi rispondere che i soldi sono dei condomini e non dell'amministratore, quindi devono essere utilizzati per lo scopo che i condomini hanno deciso e non per altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

JOSEFAT e LEALE

 

grazie anche per il Vs intervento. Se trovo questa norma di Legge (se esiste), faccio un FIGURONE DEVO trovarla!

 

Saluti

 

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A questo punto visto che non è aggiornato, potete revocarlo immediatamente, ma presentatevi con il nuovo amm.re così da non continuare il lavoro il medesimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×