Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
DDDEEE

Parcheggio uso esclusivo e diritti dell'impresa costruttrice

ecco la situazione

l'impresa costruttrice ha venduto gli appartamenti con l'uso esclusivo di 1 posto macchina (regolarmente richiamato nell'atto notarile) però gli appartamenti sono 30 e i parcheggi sono 40.

tutti gli appartamenti hanno un posto macchina quindi "avanzerebbero" 10 posti auto che l'impresa vorrebbe "vendere" o meglio vorrebbe concedere ad uso esclusivo a chi paga (naturalmente)le domande sono due

1. secondo voi è legittimo da parte dell'impresa accampare diritti sui 10 parcheggi non "assegnati" a nessun appartamento oppure possono essere considerati a tutti gli effetti parcheggi condominiali?

2. in caso di risposta positiva alla prima domanda dovrebbe essere fatto un regolare atto notarile?

 

grazie

 

P.S. sul regolamento è segnato che sono oggetto di proprietà e uso comune strade di accesso, passi carrabili e parcheggi...ò poi è anche segnato che ogni unità immobiliare è titolare di un posto macchina e in caso di alienazione il cedente non può cedere separatamente tale parcheggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dipende cosa c'è scritto sui rogit e/o sul RdC Contrattuale (se c'è), il costruttore si è riservato qualche cosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Dipende cosa c'è scritto sui rogit e/o sul RdC Contrattuale (se c'è), il costruttore si è riservato qualche cosa?

sul rogito degli apaprtamenti è scritto che si vende l'appartamento e si concede in uso esclusivo 1 posto auto

sul regolamento è scritto solo quello che ho riportato prima.... da nessuna parte sul regolamento è scritto "il costruttore si riserva il diritto di cedere l'uso esclusivo del posto macchina"... o cose di questo tipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
sul rogito degli apaprtamenti è scritto che si vende l'appartamento e si concede in uso esclusivo 1 posto auto

sul regolamento è scritto solo quello che ho riportato prima.... da nessuna parte sul regolamento è scritto "il costruttore si riserva il diritto di cedere l'uso esclusivo del posto macchina"... o cose di questo tipo

Se sul RdC è scritto;

 

"... sono oggetto di proprietà e uso comune strade di accesso, passi carrabili e parcheggi ..."

e l'amministratore non si è riservato nessun diritto, direi proprio che quei posti sono condominiali ed a disposizione dei condomini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tullio, immagino volessi scrivere ... costruttore, non amministratore.

 

La norma del regolamento è piuttosto vaga e contraddittoria. Non basta per chiarire la vicenda.

Ritengo sia necessario risalire al primo atto di vendita del costruttore che "cristallizza" la destinazione dei beni, identificandoli in proprietà trasferibili e beni comuni (censiti e non).

 

Se anche nel "titolo" non dovesse essere indicato nulla in merito quello spazio è da presumere condominiale e quindi non nella disponibilità del costruttore per la vendita nè tantomeno per pretendere il pagamento di un affitto (che tra l'altro necesssiterebbe di un riconoscimento catastale).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Tullio, immagino volessi scrivere ... costruttore, non amministratore..
:sorry: Infatti hai ragione è stato un errore madornale di battitura, tanto è vero che nella domanda precedente avevo chiesto;

 

- il costruttore si è riservato qualche cosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×