Vai al contenuto
IOcondominio

Parcheggio selvaggio!!

Salve a tutti,

condominio con area adibita a parcheggio non sufficiente per tutti.

Il condominio si trova in una località turistica, quindi in estate non si trovano parcheggi nemmeno a pagarli!

C'è l'abitudine di un paio di condomini, proprietari di esercizi commerciali, di far entrare nel parcheggio condominiali i cliente, parenti, amici ecc, che lasciano li le proprie auto per andarsi a fare tranquillamente la passeggiata.

 

Il problema è stato più volte discusso in assemblea, ed addirittura si era deciso di fare dei pass, uno per ogni appartamento/unità.

Solo pochissimi hanno ritirato il pass e lo espongono quando parcheggiano, per il resto totale anarchia.

 

L'area a parcheggio era stata delimitata con catene e paletti, ed accessibile da una sbarra elettrica. I paletti e le catene sono scomparsi e la sbarra non ha più motivo di esistere, visto che si può entrare nel parcheggio da tutte le parti.

 

Si sospetta in particolare di un condomino, che fa entrare tutti e che ha (si sospetta) tolto la "recinzione".

 

Come si può venirne a capo?

 

Si provvederà a ripristinare la recinzione, ma già si sa che dopo qualche giorno scomparirà anche questa volta.

 

C'è un modo per "sanzionare" chi parcheggia non legittimamente? O chi parcheggia più di un'auto?

Se ci sono auto di persone non appartenenti al condominio, cosa si può fare?

 

L'estate non è ancora iniziata è già le lamentele si fanno sentire.

Per il 1° maggio c'era il caos più totale!!!

Purtroppo il problema dei parcheggi si fa sentire sempre più, dagli ultimi dati in Italia ci sono c.a. 606 autovetture ogni 1000 abitanti, sicuramente da quanto vedo nelle nostre città, i parcheggi non rispettano questo parametro, in special modo nelle zone densamente frequentate.

Per cui secondo me è necessario verificare se dal Regolamento Condominiale o rogiti i proprietari degli esercizi commerciali hanno diritto a più posti ad uso per i clienti, se nulla si dice si può ben chiudere con cancello e stabilire con delibera a maggioranza 2°c. art. 1136 cc, per i condomini una turnazione a rotazione settimanale, mensile o a vostra scelta ad uso per i parcheggi disponibili, una auto a testa e stabilire nel regolamento di condominio per chi non lo rispetta una sanzione fino a 200 euro e per i recidivi sino a 800 euro, il problema però non si risolve così facilmente perchè l'amministratore preposto alle sanzioni, non può essere sempre a disposizione 24 ore su 24, per cui secondo il mio parere si potrebbe regolamentare l'accesso con una barra chiusa con lucchetto, oppure ancora meglio con una a card, che permette l'accesso solamente se il titolare l'ha usato anche per l'uscita, ovvero permette solamente l'uso ad una sola autovettura (questo sistema è usato dove io parcheggio regolarmente la mia autovettura dove trovo sempre il mio posto libero)

L'area destinata a parcheggio è stata delimitata con dei paletti e catene permettendo l'accesso da una sbarra elettrica, quindi tutti gli aventi diritto hanno il telecomando e parcheggiano (se trovano posto), il problema principale è che qualche condomino (si sospetta chi) fa entrare amici e parenti permettendogli di parcheggiare la dove già i posti sono esigui.

Ora addirittura sono stati rimossi i paletti con le catene, pertanto la sbarra non serve più a nulla in quanto si può entrare anche con la sbarra chiusa.

Nel regolamento i parcheggi non sono regolamentati.

Penso che la soluzione più semplice sia quella della turnazione, ma resta il fatto del condomino furbo che favoreggi i non aventi diritto.

L'amministratore non può fare anche il parcheggiatore!!

Si dovrebbe sanzionare chi non è legittimato a parcheggiare, ma come si fa a sapere se una macchina ha diritto o meno di stare la dentro?

La soluzione dei pass è stata fallimentare visto che solo il 20% dei condomini lo hanno ritirato e lo usano.

Quando gli stessi condomini non rispettano e non hanno il minimo criterio di autodisciplina alle regole minime, purtroppo poco c'è da fare, o si assume un guardiano che controlli gli accessi e li regolamenti come previsto dal RdC, oppure e purtroppo si deve lasciar fare ai prepotenti, nessuna forza di polizia entrerà in una zona privata a regolamentare ed a multare i trasgressori, il condominio è comproprietario della zona parcheggio e deve, se vuole, impedire l'accesso agli abusivi, oppure in caso veda accessi non regolari, agire con l'art. 614 c.p. violazione di domicilio, vale a dire denuncia.

Secondo me, la soluzione migliore è quella di impedire l'accesso agli estranei con tutti i mezzi possibile.

×