Vai al contenuto
Giorgia78

Parabola installata davanti alla mia finestra

Buongiorno,

abito nel mio appartamento da circa 3 anni, sono all'ultimo piano e dalla finestra della cucina vedo il terrazzo condominiale e purtroppo la parabola di un condomino che mi limita la vista.

Questa parabola è fissata sulla ringhiera del terrazzo a circa 4 metri dalla mia finestra, quindi abbastanza attaccata.

Più volte e gentilmente ho chiesto a questo condominio di spostarla sul tetto o in un altro punto del terrazzo che non sia di fronte alla mia visuale (mi da fastidio affacciarmi, è veramente brutto non poter vedere liberamente).

Mi ha risposto che se la sposto a mie spese non ha problemi.

Ma anche se io sono arrivata da 3 anni e lui è qui da 15, se a me dà fastidio, non dovrebbe toglierla lui a sue spese?

Io non gli vieto di tenere la parabola, chiedo solo che sia spostata, perché lui ha il diritto di informazione ma io ho il diritto di non aver la vista limitata dalla sua parabola.

C'è una legge in proposito a cui posso appellarmi? Perché con questa persona posso parlare solo con la legge in mano.

Vi prego aiutatemi a fare luce su questo argomento che ormai sta diventando un grande problema.

Aspetto vostre notizie.

Grazie e cordialità.

Modificato Da - Giorgia78 il 23 Gen 2013 alle ore 11:14:02

Cominciamo con dire che per legge non esiste nessun diritto di vista, salvo accordi contrattuali con i vicini, se poi chi ha il diritto e rispetta le distanze (4 metri sembrano più che sufficienti) installa una parabola sul suo terrazzo (credo sia così) ed a norma, non è obbligato a spostarla.

 

ex tux

Scritto da Giorgia78 il 23 Gen 2013 - 10:52:28: Buongiorno,

abito nel mio appartamento da circa 3 anni, sono all'ultimo piano e dalla finestra della cucina vedo il terrazzo condominiale e purtroppo la parabola di un condomino che mi limita la vista.

Questa parabola è fissata sulla ringhiera del terrazzo a circa 4 metri dalla mia finestra, quindi abbastanza attaccata.

Più volte e gentilmente ho chiesto a questo condominio di spostarla sul tetto o in un altro punto del terrazzo che non sia di fronte alla mia visuale (mi da fastidio affacciarmi, è veramente brutto non poter vedere liberament [...]

Il terrazzo non è il suo, il terrazzo è condominiale e la parabola mi sta di fronte alla faccia.

 

Scritto da Giorgia78 il 23 Gen 2013 - 11:43:31:

 

Il terrazzo non è il suo, il terrazzo è condominiale e la parabola mi sta di fronte alla faccia.

non cambia, vale lo stesso quanto detto e cioè non esiste diritto di veduta in asse orizzontale e se le distanze sono ripsettate non c'è nessun altro appiglio.

 

Scritto da balby il 23 Gen 2013 - 11:46:45:

 

non cambia, vale lo stesso quanto detto e cioè non esiste diritto di veduta in asse orizzontale e se le distanze sono ripsettate non c'è nessun altro appiglio.

Posso sapere quali sono le distanze minime, perché non sono affatto sicura che siano 4 metri, ho detto ad occhio.

Grazie

Scritto da Giorgia78 il 23 Gen 2013 - 11:51:12: Posso sapere quali sono le distanze minime, perché non sono affatto sicura che siano 4 metri, ho detto ad occhio.

Grazie

Per gli sporti sono 75 centimetri (cc art 906 cc)

 

ex tux

Forse è stato sgarbato ma ti ha dato una soluzione: spostala a tue spese visto che è un suo diritto avere la parabola sul tetto condominiale e non lede i tuoi diritti.

Un tecnico per un lavoro come questo ti può chiedere 30 o 40 euro e ti togli il problema!

×