Vai al contenuto
cactus

Pagamento ricarica cellullare custode tramite carta di credito amm.re

Buonasera a tutti,

 

nell' assemblea di quest'anno, poiche' alcuni condomini hanno contestato l'elevato costo del contratto del cellullare del custode(180 euro l'anno pari a euro 15 mensili)in considerazione al fatto che il custode al massimo utilizza 100 minuti mensili,e quindi si puo' fare un contratto meno costoso, abbiamo saputo che le ricariche effettuate vengono pagate tramite la carta di credito personale dell'amministratore. Chiedo: vi pare regolare un comportamento simile? e poi non doveva chiedere l'autorizzazione all'assemblea per questa forma di pagamento? Grazie.

Di solito, in questi casi, è l'assemblea che decide in merito dando mandato all'amministratore di provvedere di conseguenza. Il fatto che utilizzi una sua carta personale non è logico.

Wow certo che mi sembra un attimino "esagerato" contestare € 15 mensili di contratto telefonico del custode.......conosci contratti a € 5? guarda che il minimo sono € 10 e se capita il mese in cui non fa "100 minuti" spendete molto di più..........

Trovo anche io illogico usare la propria carta di credito ma sinceramente molte compagnie telefoniche la richiedono per avere uno specifico abbonamento anche ricaricabile........magari l'amministratore l'ha fatto per farvi un favore.......

veramente, dati gli importi, non mi sembra il caso di farci un dramma sopra!

Conoscevo il "Dramma della gelosia", ma non il "Dramma della tirchieria".

A parte il fatto che sono i condomini che chiamano, per vari motivi, la portiera, per cui questa potrebbe anche lasciare il numero del proprio cellulare al Condominio (non credo si paghi per ricevere!).

Anche se dovesse pagare lei le telefonate, non penso sia un dramma, specie ai tempi d'oggi con la crisi che c'è, questi sono posti d'oro!

×