Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
mariolino1

Pagamento rate condominiali - di pagare le spese condominiali con bonifico bancario evitando di accollarmi le spese del mav

Buongiorno,

 

Per il pagamento delle rate condominiali il nostro amministratore utilizza il MAV con conseguente carico di spese ai condomini di circa 2 euro. Posso richiedere di pagare le spese condominiali con bonifico bancario evitando di accollarmi le spese del MAV.

 

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

sicuramente si, chiedi al tuo amministratore le coordinate del c/c e paga le rate con bonifico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

 

Per il pagamento delle rate condominiali il nostro amministratore utilizza il MAV con conseguente carico di spese ai condomini di circa 2 euro. Posso richiedere di pagare le spese condominiali con bonifico bancario evitando di accollarmi le spese del MAV.

 

grazie

Ma sai cosa significa contabilmente per l'amministratore doverti scalare i 2 euro?

O, probabilmente, l'amministratore ha impostato una contabilità ad personam.

 

Se l'assemblea ha deliberato il pagamento tramite mav, il pagamento con mav è già senza ulteriori spese per il condòmino rispetto alla cifra indicata, sia che ti rechi allo sportello bancario, sia che lo paghi on line.

 

Il costo di emissione di tutti i mav è una spesa di gestione del c/c condominiale indicata a corpo nelle spese da ripartire per millesimi di proprietà.

 

Se l'amministratore non chiede l'emissione del mav a tuo carico, dovrebbe addebitare le spese di mav, anzichè a tutti per millesimi di proprietà, ad personam escludendo te.

Portare questa contabilità separata, a mio avviso all'amministratore costerebbe molto più dei 2 euro del mav.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma sai cosa significa contabilmente per l'amministratore doverti scalare i 2 euro?

O, probabilmente, l'amministratore ha impostato una contabilità ad personam.

 

Se l'assemblea ha deliberato il pagamento tramite mav, il pagamento con mav è già senza ulteriori spese per il condòmino rispetto alla cifra indicata, sia che ti rechi allo sportello bancario, sia che lo paghi on line.

 

Il costo di emissione di tutti i mav è una spesa di gestione del c/c condominiale indicata a corpo nelle spese da ripartire per millesimi di proprietà.

 

Se l'amministratore non chiede l'emissione del mav a tuo carico, dovrebbe addebitare le spese di mav, anzichè a tutti per millesimi di proprietà, ad personam escludendo te.

Portare questa contabilità separata, a mio avviso all'amministratore costerebbe molto più dei 2 euro del mav.

Ritengo che ognuno è libero di scegliere la forma del pagamento delle rate condominiali che volendo potrebbero anche essere pagate in contanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ritengo che ognuno è libero di scegliere la forma del pagamento delle rate condominiali che volendo potrebbero anche essere pagate in contanti.

Infatti la regola dovrebbe essere che si stabilisce la quota da pagare come meglio si crede.

Poi se l'assemblea decide di far emettere i mav, che tra l'altro potrebbero già essere stati emessi e pagati per tutto l'anno, questo costo va addebitato a tutti come qualsiasi altra spesa di tenuta conto.

 

Se è stata deliberata una quota di 30 euro mensili, che si paghi con il mav o in contanti nelle mani dell'amministratore, sempre 30 euro restano.

Dipende da com'è impostata la contabilità.

A meno che l'amministratore, di volta in volta, va a spulciare il dettaglio spese tenuta conto ed addebita una cifra personale per chi ha eseguito l'operazione con mav, una spesa per il movimento eseguito con bonifico ...

Anche il bonifico fatto on line dal condòmino senza ulteriori spese personali potrebbe essere addebitato come movimento a pagamento al condominio.

In questo caso cosa si fa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io credo che sia diritto di ogni condomino pagare le spese con il metodo che vuole, purchè le paghi anche se l'amministratore ha concordato con la banca il pagamento delle spese tramite mav. Non c'è stata alcuna delibera dell'assemblea su questo specifico sistema di pagamento e non vedo difficoltà contabili nel gestire questo aspetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io credo che sia diritto di ogni condomino pagare le spese con il metodo che vuole, purchè le paghi anche se l'amministratore ha concordato con la banca il pagamento delle spese tramite mav. Non c'è stata alcuna delibera dell'assemblea su questo specifico sistema di pagamento e non vedo difficoltà contabili nel gestire questo aspetto.

OK, ma il MAV è già senza spese.

Qual'è il problema?

Se ci sono 12 rate mensili da 50 euro e l'amministratore a inizio anno presenta il file alla banca per far emettere i mav, la banca addebita il costo generale come spese di gestione che tutti pagheranno per millesimi.

 

Tu sarai libero di pagare 50 euro e non un centesimo di più, sia se paghi il mav in banca, sia se lo paghi on line dalla tua banca, sia che tu fai un bonifico dal tuo conto, sia se versi i 50 euro nelle mani dell'amministratore.

Se sceglierai forma diversa dal pagamento MAV, la banca addebiterà al condominio una ulteriore spesa di insoluto che pagheranno tutti i condòmini come spese di gestione c/c.

 

Non capisco perchè debbano esserti decurtati due euro.

Se non vuoi che sia emesso il mav anche per te, dillo all'amministratpre prima che cominci l'esercizio annuale.

L'amministratore risparmierà il costo di un mav di cui beneficerà tutto il condominio ma se la registrazione del tuo bonifico comportrà una spesa per il condominio, anche questa spesa sarà addebitata al condominio e non esclusivamente a te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma oggi nessuna banca addebita più spese per movimenti..e oltretutto nel caso di c/c per amministrazioni condominiali le spese sono forfettarie. La spesa di tenuta conto è un aspetto che si paga a prescindere dal mav. E poi a me il bonifico online costa zero, quindi non capisco perchè debba pagare 2 euro per pagarlo con altro metodo come il mav.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma oggi nessuna banca addebita più spese per movimenti..e oltretutto nel caso di c/c per amministrazioni condominiali le spese sono forfettarie. La spesa di tenuta conto è un aspetto che si paga a prescindere dal mav. E poi a me il bonifico online costa zero, quindi non capisco perchè debba pagare 2 euro per pagarlo con altro metodo come il mav.

Non capisco come fai a pagare 2 euro.

Nel preventivo annuale è specificato quanto e quando versare?

Ti devi attenere a versare quanto approvato in preventivo e non un centesimo di più.

Il MAV non ha nessun costo ulteriore per chi va a pagare.

Bonifica quanto indicato in preventivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

perchè ogni mav emesso costa 2 euro e ci viene addebitato ogni anno a parte oltre alle consuete rate da pagare..per cui alla fine il rendiconto evindenzia quanto è stato pagato da ogni condomino per le rate stabilite + il costo del mav a parte. Se invece farò il bonifico pagherò solo quanto stabilito dalle rate preventivate come dici tu.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
perchè ogni mav emesso costa 2 euro e ci viene addebitato ogni anno a parte oltre alle consuete rate da pagare..per cui alla fine il rendiconto evindenzia quanto è stato pagato da ogni condomino per le rate stabilite + il costo del mav a parte. Se invece farò il bonifico pagherò solo quanto stabilito dalle rate preventivate come dici tu.

Allora poichè presumibilmente l'amministratore incarica la banca una volta l'anno di emettere i mav secondo quanto approvato in preventivo, comincia a mandare una raccomandata alla francese (unico foglio piegato in 3) in cui gli comunichi di non inserire il tuo nominativo nell'elenco MAV a partire dalla prima quota del prossimo esercizio (gennaio?) perchè sicuramente non può compiere un atto senza preventivo approvato e riferito ad un esercizio futuro.

A partire dalla prima rata del prossimo esercizio comincia a pagare con bonifico e se a fine esercizio ti addebiterà le spese dei MAV a rendiconto impugnerai la delibera e gli contesterai l'addebito mostrando la raccomandata.

 

Per quest'anno puoi solo concordare ma non puoi pretendere perchè l'elenco di tutte le quote potrebbe essere già stato consegnato alla banca.

 

P.S. Poichè al momento sei obbligato a pagare i 2 euro ma non con sei obbligato a pagare con i MAV, potresti sempre pagarlo con assegno circolare intestato al condominio, in modo da costringerlo a portare l'assegno in banca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma oggi nessuna banca addebita più spese per movimenti..e oltretutto nel caso di c/c per amministrazioni condominiali le spese sono forfettarie. La spesa di tenuta conto è un aspetto che si paga a prescindere dal mav. E poi a me il bonifico online costa zero, quindi non capisco perchè debba pagare 2 euro per pagarlo con altro metodo come il mav.

se l'utilizzo del mav è un'iniziativa dell'amministratore e non è stato deciso con delibera assembleare, sei libero di non utilizzare questo modo di pagamento. Se ha te torna più comodo effettuare un bonifico online a zero spese, pui farlo senza problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se l'utilizzo del mav è un'iniziativa dell'amministratore e non è stato deciso con delibera assembleare, sei libero di non utilizzare questo modo di pagamento. Se ha te torna più comodo effettuare un bonifico online a zero spese, pui farlo senza problemi.

Il problema non è il non poter pagare con bonifico perchè nessuno può impedirglielo.

Il problema è che se a consuntivo viene approvata la spesa dei MAV come potrà fare a pretendere di non pagare i due euro mensili addebitati a rendiconto?

Dovrà impugnare davanti al mediatore con l'assistenza dell'avvocato per ottenere la restituzione di 24 euro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il problema non è il non poter pagare con bonifico perchè nessuno può impedirglielo.

Il problema è che se a consuntivo viene approvata la spesa dei MAV come potrà fare a pretendere di non pagare i due euro mensili addebitati a rendiconto?

Dovrà impugnare davanti al mediatore con l'assistenza dell'avvocato per ottenere la restituzione di 24 euro?

la spesa dei MAV dovrebbe prima essere approvata nel preventivo contestualmente alla decisione dei condomini di utilizzare questo modo di pagamento, in questo caso, però, mi sembra di capire che sia soltanto un'iniziativa dell'amministratore di utilizzare questo modo di pagamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
...mi sembra di capire che sia soltanto un'iniziativa dell'amministratore di utilizzare questo modo di pagamento.

sarà pure un'iniziativa dell'amministratore quella di ordinare i mav a inizio gestione, e sarà pure poco ortodossa... ma tu mi insegni che se a consuntivo l'assemblea ratifica ed approva....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il consuntivo 2015/2016 è stato approvato giovedì 29/6 e anche il preventivo 2016/2017. Nel consuntivo mi è stato addebitato 11, 84 euro per l'emissione di 6 mav. Quindi per il 2015/2016 questo ammontare è stato già inserito nelle 4 rate che ho già pagato ( L'esercizio va dal 1 Maggio al 30 Aprile ). Nel preventivo 2016/2017, già approvato sono previste spese bancarie ma senza dettaglio e senza riferimento ai mav, quindi generalizzato. Questa mattina ho inviato una mail all'amministratore dove cito :

 

Richiedo di pagare le prossime rate delle spese condominiali 2016/2017 e successive annualità a mezzo bonifico bancario anzichè con MAV. A tal proposito, richiedo che mi sia comunicato il numero di IBAN del c/c condominiale.

 

Resto in attesa di ricevere quanto richiesto in tempo utile per poter procedere al pagamento della prima rata con scadenza entro fine Luglio c.m.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
sarà pure un'iniziativa dell'amministratore quella di ordinare i mav a inizio gestione, e sarà pure poco ortodossa... ma tu mi insegni che se a consuntivo l'assemblea ratifica ed approva....

su questo siamo d'accordo, se a consuntivo viene approvata la spesa dei MAV dovrà pagarla anche mariolino1, ma se nel nuovo preventivo non viene approvato questo tipo di pagamento, mariolino1 sarà libero di pagare le quote come crede e l'amministratore non può imporre il pagamento a mezzo MAV ed addebitare le commissioni a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
... Nel preventivo 2016/2017, già approvato sono previste spese bancarie ma senza dettaglio e senza riferimento ai mav, quindi generalizzato...

Vedi? Lui addebita le spese di tenuta conto, comprensive di bolli e competenze.

Nel dettaglio poi, magari specifica quant'è la tua quota sui bolli di tutto il condominio e quant'è la tua quota sui MAV a spese del condominio.

Se tu rinuncerai a pagare con i mav, il condominio anzichè pagare la cifra tra cui la tua quota millesimale di 11 euro, pagherà 11 euro in meno e tutti i condòmini, tu compreso, saranno sgravati di quegli 11 euro risparmiati.

 

Soltanto se quegli €. 11,84 ti sono stati addebitati come spese personali e non millesimali, avrai possibilità di fartele togliere.

Tutto dipende da come è portata la contabilità e cioè se il costo dell'emissione dei MAV è considerata spesa personale o spesa condominiale regolarmente approvata e ripartita per millesimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Vedi? Lui addebita le spese di tenuta conto, comprensive di bolli e competenze.

Nel dettaglio poi, magari specifica quant'è la tua quota sui bolli di tutto il condominio e quant'è la tua quota sui MAV a spese del condominio.

Se tu rinuncerai a pagare con i mav, il condominio anzichè pagare la cifra tra cui la tua quota millesimale di 11 euro, pagherà 11 euro in meno e tutti i condòmini, tu compreso, saranno sgravati di quegli 11 euro risparmiati.

 

Soltanto se quegli €. 11,84 ti sono stati addebitati come spese personali e non millesimali, avrai possibilità di fartele togliere.

Tutto dipende da come è portata la contabilità e cioè se il costo dell'emissione dei MAV è considerata spesa personale o spesa condominiale regolarmente approvata e ripartita per millesimi.

c'è sempre la possibilità di non approvare il bilancio per le spese addebitate e proporre opposizione nei termini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Richiedo di pagare le prossime rate delle spese condominiali 2016/2017 e successive annualità a mezzo bonifico bancario anzichè con MAV. A tal proposito, richiedo che mi sia comunicato il numero di IBAN del c/c condominiale.

 

Resto in attesa di ricevere quanto richiesto in tempo utile per poter procedere al pagamento della prima rata con scadenza entro fine Luglio c.m.

Con questa comunicazione, però, non hai chiesto di essere esentato dal costo dei mav.

Se lui ripartisce i costi per millesimi, come da preventivo, ti darà l'IBAN ma poi a fine del prossimo anno ne dovete ridiscutere.

Perchè non ci parli di persona, gli dici chiaramente che non vuoi spendere quei 12 euro e ti fai dare una risposta chiara?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
c'è sempre la possibilità di non approvare il bilancio per le spese addebitate e proporre opposizione nei termini

Infatti io ero stato ottimista ed avevo parlato di impugnare per 24 euro.

Ora sappiamo che si tratta addirittura di meno della metà (€. 11,84 annue).

Cominciando dalla mediazione dove se si trova un accordo ognuno paga il suo avvocato, quanto potrà costare questa impugnazione nei termini? 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti io ero stato ottimista ed avevo parlato di impugnare per 24 euro.

Ora sappiamo che si tratta addirittura di meno della metà (€. 11,84 annue).

Cominciando dalla mediazione dove se si trova un accordo ognuno paga il suo avvocato, quanto potrà costare questa impugnazione nei termini? 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

come detto la spesa dei mav relativa al 2015/2016 l'ho già pagata perchè era inserita nelle rate a consuntivo. Ma nel preventivo 2016/2017 approvato non si menziona alcuna spesa per i mav ma solo spese bancarie..quindi ritengo di avere il diritto di pagare come meglio credo e ora aspetto la risposta dell'amministratore alla mia mail. Se non dovessi ricevere l'IBAN come richisto per pagare le 4 rate 2016/2017 e ricevere il mav come il solito, pagherò la quota della rata al netto del mav. Comunque credo che non essendo dettagliate le spese bancarie nel preventivo, non so come l'amministratore possa giustificarsi nel caso mi negasse questa modalità di pagamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se però l'assemblea in sede di approvazione del nuovo preventivo dovesse decidere di non utilizzare lo strumento dei MAV e ciò nonostante l'amministratore continuasse a richiedere il pagamento con questo mezzo, le relative commissioni le deve pagare l'amministratore, per aver utilizzato un sistema non approvato dall'assemblea.

Ah beh, se l'assemblea delibera specificatamente di non utilizzare i mav in quanto ulteriore costo per il condominio... l'amministratore non può farli emettere nemmeno a spese sue perchè contravviene ad una specifica delibera assembleare.

 

Questo, però mi sembra un discorso simile alle raccomandate di convocazione assemblea che sono ripartite per millesimi di proprietà tra tutti i condòmini.

Se io dico all'amministratore di non spedirmi la raccomandata perchè io la mia convocazione la ritiro a mano presso il suo studio firmando per ricevuta, non sarò io a risparmiare i 5 euro della raccomandata che l'amministratore non mi ha inviato.

Sarà l'intero condominio a trovarsi, pro quota, un risparmio di 5 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ah beh, se l'assemblea delibera specificatamente di non utilizzare i mav in quanto ulteriore costo per il condominio... l'amministratore non può farli emettere nemmeno a spese sue perchè contravviene ad una specifica delibera assembleare.

 

Questo, però mi sembra un discorso simile alle raccomandate di convocazione assemblea che sono ripartite per millesimi di proprietà tra tutti i condòmini.

Se io dico all'amministratore di non spedirmi la raccomandata perchè io la mia convocazione la ritiro a mano presso il suo studio firmando per ricevuta, non sarò io a risparmiare i 5 euro della raccomandata che l'amministratore non mi ha inviato.

Sarà l'intero condominio a trovarsi, pro quota, un risparmio di 5 euro.

a mio avviso le spese delle raccomandate per la convocazione di assemblee non si possono equiparare alle commissioni dei MAV decisi autonomamente dall'amministratore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×