Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
mauribo

Pagamento IMU e stessa residenza di mia moglie

Io e mi moglie siamo proprietari, in separazione dei beni, di due immobili. Non è un problema di quest'anno, perchè l'immobile di mia proprietà è in affitto per altri due anni, ma nel momento in cui scadrà l'affitto io avrei intenzione di portare la residenza nell'appartamento di mia proprietà che però si trova nella stessa città dove ha la casa di proprietà mia moglie. Lei non paga già l'IMU perchè è la prima casa. Vi chiedo se, una volta portata la mia residenza nel mio appartamento, spetta l'esenzione dell'IMU anche a me oppure mi tocca pagare? Se si, devo pagare come seconda casa anche se non ho più la residenza nella casa di mia moglie?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dipende dal comune di residenza, normalmente un nucleo familiare non può godere due volte dell'esenzione TASI nello stesso comune, quindi se non sei separata dovrete scegliere su quale immobile applicare l'esenzione, l'altro pagherà l'IMU. Controlla le delibere del tuo comune per sicurezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nello specifico il comune di Catania dove, immagino, tu abiti così ha deciso nel regolamento (l'ultimo) IMU/TASI del 2014:

"Art. 8 – Abitazione principale

1. Per abitazione principale si intende l’immobile iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano

come unica unità immobiliare, nel quale il possessore ed il suo nucleo familiare dimorano

abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare

abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel

territorio comunale, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in

relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile.2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie maurodgb, per la risposta, ora è chiaro. Se portassi la residenza di mia figlia maggiorenne che vorrebbe stare per conto suo e le concedessi a titolo gratuito l'immobile, avrebbe l'esenzione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No, l'unico sconto che puoi avere è il 50% dell'IMU dovuta sull'immobile dato in comodato a tua figlia, ma solo a patto che tu possieda solo quell'immobile e, al massimo, un altro immobile nello stesso comune adibito a prima casa. se possiedi un immobile in giro per l'Italia non hai nessuno sconto. Il comodato d'uso deve essere registrato e devi fare la dichiarazione IMU al comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok tutto molto chiaro. Il 50% è già qualcosa. Grazie per la risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×