Vai al contenuto
Giuseppe Ricotta

Pagamento da parte del ex amministratore di un sollecito

Salve a tutti,

Intanto vi ringrazio per le risposte che mi fornire te ma vado al dunque, sono amministratore di un nuovo condominio e già abbiamo effettuato le consegne con il vecchio amministratore, che chiamerò Rossi, già da qualche mese ma poche settimane fa mi arriva un sollecito di pagamento da parte dell'azienda energetica per un mancato pagamento di una fattura di qualche anno fa, dunque io mi appresto a chiedere spiegazioni all'azienda e scopro che la bolletta è stata pagata tramite bonifico qualche giorno fa dunque chiedo spiegazioni a Rossi del perché non mi avesse detto nulla del mancato pagamento e perché questo non sia presente nei bilanci passati, al che mi risponde che non era suo obbligo dirmelo e che la bolletta l'aveva paga lui intestando il pagamento al condominio. Vi chiedo come mi devo comportare? Quali sono i miei obblighi verso il condomini? Grazie mille.

Li metti al corrente della faccenda, per il momento direi con una semplice lettera informativa, e forse non sarebbe neppure necessario ma per prevenire una richiesta di pagamento di mora forse è meglio prevenire ed informare, poi in assemblea i condomini potranno decidere se richiedere la mora all'ex amministratore e/o di procedere per vie legali.

... poche settimane fa mi arriva un sollecito di pagamento da parte dell'azienda energetica per un mancato pagamento di una fattura di qualche anno fa, dunque io mi appresto a chiedere spiegazioni all'azienda e scopro che la bolletta è stata pagata tramite bonifico qualche giorno fa dunque chiedo spiegazioni a Rossi del perché non mi avesse detto nulla del mancato pagamento e perché questo non sia presente nei bilanci passati, al che mi risponde che non era suo obbligo dirmelo e che la bolletta l'aveva paga lui intestando il pagamento al condominio. Vi chiedo come mi devo comportare? Quali sono i miei obblighi verso il condomini? Grazie mille.

Dal tuo racconto non è chiaro se la fattura non era presente in bilancio come debito (risultava pagata) oppure non era presente in bilancio perchè magari presentava un bilancio per cassa senza statao patrimoniale.

L'ex amministratore ha pagato lui nel senso che ha coperto lui la fattura e non vuole essere rimborsato sanando una sua eventuale appropriazione indebita/ammanco/responsabilità oppure ha pagato quando era già il signor nessuno ed ora chiede il rimborso?

 

Se ha pagato, non chiede rimborsi e non sono stati causati danni al condominio....

direi che tutto è bene quel che finisce bene,

 

Se chiede il rimborso dovrai controllare i bilanci almeno dalla data di prima emissione di quella fattura e controllare che quella fattura non risulti già pagata sulla carta.

 

E' strano che l'ex amministratore sia venuto a conoscenza della fattura non pagata se il sollecito è arrivato a te.

Forse aveva dimenticato di pagare un anno fa ed è arrivato a lui un primo sollecito prima del passaggio di consegne.

Comunque ritengo che se ha pagato una spesa che spettava al condominio, pur avendo pagato in ritardo per sua negligenza, gli spetta il rimborso.

Se non ci sono stati danni, al massimo potrete decurtargli gli interessi di mora presenti in fattura addebitandoli a sua incuria.

Rileggendo il primo post non è chiaro come l'ex amministratore ha potuto intestare la bolletta al condominio, visto che non era più amministratore e le consegne erano state già eseguite.

 

al che mi risponde che non era suo obbligo dirmelo e che la bolletta l'aveva paga lui intestando il pagamento al condominio.

La fattura dai bilanci risulta essere stata pagata e l'ex amministratore non ha mai informato nessuno di questo pagamento non effettuato, attualmente non ha chiesto rimborsi di alcun genere e il pagamento lo ha effettuato quando già era "il signor nessuno" ma l'azienda non mi ha saputo dire con certezza se abbia pagato in contanti compilando il bonifico intestandolo al condominio.

Mentre penso che sia venuto a conoscenza della comunicazione di mancato pagamento da parte di un condomino, nonché l'unico che attualmente è a conoscenza della situazione, perché mi aveva chiesto la copia della fattura nel quale era presente in credito vantato dall'azienda.

La fattura dai bilanci risulta essere stata pagata e l'ex amministratore non ha mai informato nessuno di questo pagamento non effettuato, attualmente non ha chiesto rimborsi di alcun genere e il pagamento lo ha effettuato quando già era "il signor nessuno" ...

Quindi ha rimediato all'appropriazione indebita pagando personalmente senza provocarvi alcun danno. Direi che vale la mia precedente risposta:

 

"Se ha pagato, non chiede rimborsi e non sono stati causati danni al condominio....direi che tutto è bene quel che finisce bene"

Eventualmente agirai se e quando qualche fornitore ti richiederà pagamenti per spese già risultanti pagate nei bilanci.

×