Vai al contenuto
mauro.farbo

Onere perizia giurata

Salve,

vorrei sapere se l'onere del pagamento di una perizia giurata, non in fase di giudizio, spetta al committente o se ne può chiedere il pagamento a chi è responsabile del danno accertato?

Mi spiego meglio:

il proprietario di un immobile ad ultimo piano, lamenta dei distacchi di tinteggiatura e intonaco dal tetto derivanti da infiltrazioni provenienti dal lastrico solare di proprietà condominiale.

Alla richiesta di provvedere all'eliminazione della causa e al ripristino delle tinteggiatura del tetto della propria proprietà, l'assemblea ha richiesto al condomino ( proprietario) una perizia giurata che accertasse le cause del distacco dell'intonaco e della tinteggiatura.

LA mia domanda è, se la perito accerta e quindi redige perizia giurata sottoscrivendo che la causa del distacco è l'infiltrazione proveniente dal lastrico solare, e quindi di responsabilità condominiale, il condomino (proprietario) oltre alla richiesta dell'eliminazione della causa e del ripristino del proprio immobile, può richiedere il rimborso dell'onere tecnico per la redazione della perizia?

ci sono riferimenti di sentenze in merito? o giurisprudenza su cui basarsi?

 

grazie in anticipo !

Sicuramente anche questo onere è a carico di colui che ha provocato il danno.

 

Nel tuo caso, ricorda che ci può stare anche una "controperizia" fatta dal condominio che accerti che il danno è provocato ad esempio dall'umidità della tua unità immobiliare e non dal condominio.

 

Di solito non c'è bisogno di scomodare chissà chi!, Il tecnico dell'impresa regolarmente iscritta alla camera di commercio (che probabilmente farà il lavoro di riparazione) può accertare e certificare la provenienza del danno e metterla per iscritto, senza necessità di preventivi e costosi esborsi.

Non penso ci possa essere controperizia, la causa è evidente !

Il proprietario ha nominato un tecnico per la perizia.

Ci sono riferimenti giurisprudenziali che supportano la richiesta del risarcimento della perizia ?

Non penso ci possa essere controperizia, la causa è evidente !

Il proprietario ha nominato un tecnico per la perizia.

Ci sono riferimenti giurisprudenziali che supportano la richiesta del risarcimento della perizia ?

La tua domanda è equivoca.

Prima chiedi chi paga in fase di giudizio ma poi dici che a richiedere la perizia è stato il condominio (non il Giudice).

 

Tu non sei tenuto a presentare una perizia giurata al condominio.

Se ritieni di aver subito dei danni li quantiicherai al condominio che, se vorrà, potrà farli periziare ad un suo perito di parte.

Se l'assemblea non vuol far periziare il danno o non vuole rimborsartelo tu devi agire legalmente citando in giudizio al condominio e presentando AL TRIBUNALE la tua perizia di parte.

Il condominio potrà chiedere una controperizia ed eventualmente il Giudice ordinerà una consulenza tecnica d'ufficio.

TU NON SEI TENUTO A PRESENTARE PERIZIA GIURATA AL CONDOMINIO.

La domanda non è equivoca!

 

ho specificato all'inizio che NON SIAMO IN FASE DI GIUDIZIO.

Sono d'accordo con il fatto che il condomino non è tenuto a presentare una perizia giurata, ma fatto sta che in un'assemblea condominiale è stato verbalizzato che il condomino avrebbe dovuto provvedere a far redigere una perizia giurata per lì'individuazione delle cause.

E siamo giunti in questa fase!

Adesso la mia domanda nello specifico è:

dato che il condomino ( proprietario) ha nominato un tecnico per redigere una perizia giurata come richiesto dal condominio,

posto che il tecnico ha evidenziato nella perizia che i danni che lamenta il proprietario derivano da infiltrazioni dal lastrico solare ,

posto quindi che il proprietario , facendo riferimento alla perizia , chiederà l'eliminazione della causa e il ripristino delle condizioni del proprio immobile,

NELLA STESSA RICHIESTA PUO' RICHIEDERE AL CONDOMINIO ANCHE I SOLDI DELLA PARCELLA DEL PERITO CHE HA ANTICIPATO? DATO CHE LA CAUSA ACCERTATA DEL DANNO E' DI NATURA CONDOMINIALE? ( anche perchè è stato il condominio che ha subordinato il pagamento dei danni alla presentazione di una perizia giurata)!

 

spero di essere stato più chiaro !

 

grazie

La domanda non è equivoca!

 

ho specificato all'inizio che NON SIAMO IN FASE DI GIUDIZIO.

Sono d'accordo con il fatto che il condomino non è tenuto a presentare una perizia giurata, ma fatto sta che in un'assemblea condominiale è stato verbalizzato che il condomino avrebbe dovuto provvedere a far redigere una perizia giurata per lì'individuazione delle cause.

E siamo giunti in questa fase!

Adesso la mia domanda nello specifico è:

dato che il condomino ( proprietario) ha nominato un tecnico per redigere una perizia giurata come richiesto dal condominio,

posto che il tecnico ha evidenziato nella perizia che i danni che lamenta il proprietario derivano da infiltrazioni dal lastrico solare ,

posto quindi che il proprietario , facendo riferimento alla perizia , chiederà l'eliminazione della causa e il ripristino delle condizioni del proprio immobile,

NELLA STESSA RICHIESTA PUO' RICHIEDERE AL CONDOMINIO ANCHE I SOLDI DELLA PARCELLA DEL PERITO CHE HA ANTICIPATO? DATO CHE LA CAUSA ACCERTATA DEL DANNO E' DI NATURA CONDOMINIALE? ( anche perchè è stato il condominio che ha subordinato il pagamento dei danni alla presentazione di una perizia giurata)!

 

spero di essere stato più chiaro !

 

grazie

Eri stato chiaro anche prima ma a me era sfuggito quel "NON" (in fase di giudizio).

L'assemblea non poteva deliberare di obbligarti a presentare una perizia giurata ma poteva deliberare di subordinare l tuo danno ad una perizia di parte effettuata dal condominio, così come poteva darti mandato a far fare una perizia "in nome e per conto" (ed a spese) del condominio facendone intestare la fattura..

Ora ti resta la possibilità di quantificare il danno nei lavori effettivamente da eseguire più il costo della perizia da te fatta effettuare dicendo che hai agito per conto del condominio da cui hai ricevuto mandato con delibera assembleare.

Se l'assemblea non vorrà riconoscerti il costo della perizia dovrai citarli in giudizio, copia del verbale alla mano, per dimostrare che hai fatto eseguire la perizia in nome e per conto del condominio e non perchè serviva a te.

Il Giudice deciderà.

×