Vai al contenuto
Ioda

Occupazione terreno confinante

Buongiorno a tutti.

Un condominio con una facciata laterale confinante con un giardino di proprietà di un altro condominio, ha bisogno di essere ripristinata, pertanto, è necessario installare un impalcatura da terra a tetto nel giardino dei "vicini" e valutare il ripristino dell'intonaco o l'installazione di un cappotto termico.

1. Immagino che per installare l'impalcatura, far iniziare i lavori e far accedere gli operai nella proprietà del confinante, debba chiedere il permesso, ma i confinanti, possono negarmi il passaggio? Oppure, possono chiedere il pagamento di una somma a titolo di affitto del loro terreno?

2. Nel caso decidessimo di installare un cappotto, sicuramente occuperemo ulteriori cm 10/15 del giardino del confinante, quindi, i confinanti, possono chiedere che si paghi l'occupazione del loro giardino anche se solo per i pochi cm di cui sopra?

Grazie a tutti per le eventuali risposte e consigli.

Un saluto.

Ioda

1. Si applica il disposto dell'art. 843 c.c.

2. Come sopra

Grazie Vanni,

per il punto 1, ok tutto chiaro, ma ho un dubbio sul punto 2, cioè, inserendo un cappotto termico di spessore 10/15 cm il proprietario del fondo, non potrà più godere di quei 10/15 cm x una lunghezza del suo giardino pari a 15 Mt circa, che detta confidenzialmente è ridicolo, ma può essere oggetto di discussione.

Quindi secondo il tuo parere ed esperienza il proprietario del fondo può richiedere al condominio un indennizzo per il mancato futuro godimento di quei suoi cm di giardino?

Grazie mille

Un salutone Ioda

Non so rispondere a quest'ultimo quesito.. dipende da una decisione dei vicini..

Se si opponessero, andreste a contenzioso e sarebbe il giudice a decidere.

Buongiorno a tutti.

2. Nel caso decidessimo di installare un cappotto, sicuramente occuperemo ulteriori cm 10/15 del giardino del confinante, quindi, i confinanti, possono chiedere che si paghi l'occupazione del loro giardino anche se solo per i pochi cm di cui sopra?

Grazie a tutti per le eventuali risposte e consigli.

Un saluto.

Ioda

L'esecuzione del cappotto come sopra descritto, è possibile solamente con l'autorizzazione del confinante in quanto la nuova opera insisterebbe sulla loro proprietà. Consiglio vivamente la redazione di una scrittura privata con la quale il vicino vi autorizza ad eseguire l'opera (per esperienze passate quasi sicuramente dietro compenso economico), in alternativa vi potrebbe citare in giudizio con la quasi assoluta certezza della vostra soccombenza.

1) E' obbligato a farvi installare il ponteggio dietro pagamento dei danni creati: il primo danno è la mancanza di utilizzo dello spazio usato per il ponteggio, per cui mettetevi già d'accordo per un equo indennizzo, onde evitare litigi in seguito. Ovviamente, essere obbligato ad installare il ponteggio non vuol dire poter utilizzare la sua proprietà per deposito materiali, scarico merci, ecc. Se non avete spazio chiedete un'occupazione temporanea di uno spazio pubblico.

 

2) Assolutamente non potete rubargli 15cm per al lunghezza della facciata. Se volete fare il cappotto, provate a fargli una proposta di acquisto dello spazio che vi serve. Se vi risponde di no, niente cappotto esterno.

×